Pinterest LinkedIn

© Riproduzione riservata

Un cooking show alla scoperta dei sapori più autentici del Perù, tra gastronomia e distillati nazionali. Lo scorso 12 aprile, presso la prestigiosa Scuola di Arte Culinaria Cordon Bleu di Firenze, Pisco Portón e il ristorante El Inca sono stati i protagonisti del primo di una lunga serie di appuntamenti dedicati alla cucina internazionale dalla più antica accademia culinaria in Toscana.

Dopo l’introduzione a cura del Console Generale del Perù, Luis Galindo, lo chef Pablo Gugic ha illustrato e proposto cinque piatti inediti del suo ristorante e, più in generale, della ricca cultura gastronomica peruviana: causa de rocoto e alici croccanti con salsa huancaina, anticucho di polpo con purè di patate e chimichurri, tacacho con cecina ed ensalada de cocona con aji charapita (ricetta amazzonica), ceviche classico e risotto al nero di seppia con gamberi e aji amarillo.

Un viaggio, quello fra i profumi e i sapori del Paese latinoamericano realizzato dal titolare del ristorante peruviano di riferimento a Firenze (El Inca), cucinato e spiegato con passione ai tanti addetti ai lavori e appassionati presenti. La ciliegina sulla torta? I suoi involtini di more con zabaione di Pisco. E non certo un Pisco qualunque…

Distribuito in Italia da Rinaldi 1957 e rappresentato in prima persona all’evento da Gloria Carpinelli, il pluripremiato marchio Pisco Portón è stato al centro anche dei cocktail firmati Cristian Becherucci, bartender del Plaza Hotel Lucchesi e riconosciuto catador de Pisco. A partire ovviamente dal celebre Pisco Sour, iconico sour a base di Pisco, succo di limone, zucchero, bianco d’uovo e Amargo Chuncho Bitter. Per un sorso di primavera/estate che ha riportato in città quella sana voglia di esplorare il mondo dopo mesi di chiusure e impedimenti.

© Riproduzione riservata

Scheda e news: Rinaldi 1957 S.p.A.

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Aperitivo: No. 3 London Dry Gin  - Food is The Key - distribuito in Italia da Pallini

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina