Pinterest LinkedIn

La cerimonia di premiazione dei vincitori di quest’anno del Premio Cerevisia 2015 si è eccezionalmente spostata dalla consueta sede umbra di Deruta a Expo Milano 2015, nella Lounge del Mipaaf.

birre PREMIO-CEREVISIA_Banner1

Sono la birra Altinate del Birrificio Antoniano, la Roma Ambrata del Birrificio Birradamare e la Premium Lager del Birrificio Semedorato le vincitrici del Premio Cerevisia 2015 nella categoria “bassa fermentazione”, rispettivamente per il Nord, il Centro e il Sud Italia. Per quanto riguarda la categoria “alta fermentazione”, invece, le medaglie d’oro per le stesse aree geografiche sono andate rispettivamente alla birra Selezione Angelo Brown Ale del Birrificio Angelo Poretti, alla Calibro 7 del Birrificio Fabbrica della Birra Perugia, e alla birra Aura del Birrificio Irias. La menzione speciale birra dell’anno è invece andata alla Selezione Ipa del Birrificio Mastri Birrai Umbri.

 

“La nascita costante di nuovi microbirrifici e brew pub, testimoniano il fermento che ruota introno a questo settore, che può contare su circa 200 nuovi impianti nati in Italia negli ultimi tre anni – ha ha dichiarato Filippo Terzaghi -, un’escalation notevole, se confrontata con i 102 del 2005, a riprova del fatto che tanti italiani hanno visto nel nostro mondo un’importante realtà in cui investire. Le regioni protagoniste di questa edizione di Cerevisia sono infatti caratterizzate da una forte presenza di microbirrifici; basti pensare che la Lombardia ne conta 66, Il Veneto 33, Il Lazio 25, La Sicilia 17 e l’Umbria 14”.

Annuario Birre Italia Birritalia Beverfood.com
Annuario Birra Italia Birritalia beverfood.com

 

“Nonostante ci si trovi di fronte a un vero e proprio “fenomeno birra”, nell’ultimo anno – ha però sottolineato Terzaghi – abbiamo assistito per la prima volta ad un forte rallentamento nelle aperture di nuovi microbirrifici, che negli anni passati avevano garantito quasi 1.000 nuovi posti di lavoro, soprattutto giovanile. Il loro numero, dopo essere più che raddoppiato fra il 2010 e il 2014 (passando da 186 a 443), quest’anno ha visto un andamento sostanzialmente stabile tra nuove aperture e chiusure registrate fino alla prima metà del 2015. Un andamento sicuramente segnato anche dall’aumento delle accise che ha portato oggi 1 sorso su 2 della nostra birra ad essere ‘bevuta’ dal fisco”.

 

Per una informazione puntuale delle birre premiate vedere: www.beverfood.com/premio-cerevisia-2015-ecco-i-vincitori-e-umbra-la-birra-dellanno

Per scaricare le immagini delle birre premiate:

www.premiocerevisia.com/premio/birre-vincitrici-2015

+Info: www.premiocerevisia.com

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Birra Birritalia beverfood

Scrivi un commento

4 × cinque =