Pinterest LinkedIn

I ricercatori presso l’Università di Geisenheim in Germania hanno fatto una scoperta nel processo di produzione del succo di mela, con un nuovo succo di mela “super” che potrebbe migliorare la salute del cuore aumentando il flusso sanguigno.

Lo studio, pubblicato su Food Research International, rivela un nuovo metodo di spremitura chiamato filtro a spirale, che massimizza i polifenoli nel succo di mela. Questa tecnica rimuove attivamente l’ossigeno attraverso la pressatura a vuoto, riducendo così il deterioramento dei nutrienti durante le fasi di lavorazione.

I polifenoli, composti naturali delle piante abbondanti in frutta come mele, nonché in vino rosso e cacao, sono stati ampiamente studiati per i loro benefici sulla salute del cuore e del cervello. I ricercatori hanno scoperto che questo nuovo metodo ha aumentato il contenuto di polifenoli nel succo di mela di quattro volte rispetto ai metodi convenzionali.

L’autore principale dello studio, Ralf Schweiggert, ha dichiarato: “Il succo di mela è già una fonte di composti polifenoli, ma sarebbe necessario bere diversi bicchieri per raggiungere i livelli raccomandati dagli scienziati per gli effetti sulla salute del cuore. Il nuovo metodo di spremitura che abbiamo investigato porta il contenuto di polifenoli a un nuovo livello riducendo al minimo le perdite di nutrienti che vediamo tipicamente durante la spremitura“.

Una singola porzione da 280 ml del succo di mela potenziato potrebbe soddisfare il 100% dell’assunzione ideale per un gruppo chiave di polifenoli noto come flavan-3-oli, essenziali per favorire un flusso sanguigno sano. Questo risultato è in linea con le raccomandazioni proposte da un consorzio internazionale di scienziati nel 2022, che propugna un’assunzione giornaliera di 400 mg–600 mg di flavan-3-oli per la salute cardiovascolare.

Il co-ricercatore Stefan Dussling ha aggiunto: “Le perdite di nutrienti sono comunemente dovute alla presenza di ossigeno che degrada rapidamente alcuni dei nutrienti nel succo di mela come flavan-3-oli o vitamina C. Questo potrebbe accadere quando spremiamo le mele a casa o acquistiamo un prodotto pronto. Speriamo che il nuovo metodo di spremitura venga utilizzato più ampiamente in futuro per aiutare le persone ad ottenere più di questi benefici composti naturali semplicemente bevendo un bicchiere di succo“.

Il paper di ricerca ha concluso: “La spremitura a filtro a spirale ha mitigato efficacemente l’ossidazione enzimatica, risultando in livelli particolarmente alti di flavan-3-oli. I livelli di flavan-3-oli raggiunti nei succhi spremiti con filtro a spirale senza trattamento con pectinasi (713,1 mg/l) suggeriscono che un consumo giornaliero approssimativo di 280 ml soddisfi il dosaggio giornaliero raccomandato di flavan-3-oli (200 mg) associato ai benefici per la salute cardiovascolare di una rivendicazione di salute autorizzata dall’UE riguardante i flavan-3-oli del cacao“.

 

Fonte: www.foodbev.com

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Bevitalia 23-24 Bevande Analcoliche Acquista

Scrivi un commento

3 × due =

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina