Pinterest LinkedIn

Punto di riferimento del Gruppo nell’area, la sede si sta preparando alla nuova edizione della fiera internazionale a cui Sacmi presenta le ultime evoluzioni tecnologiche, dai sistemi avanzati per il filling automatizzato e ultra-clean (LINEAR e MONOBIB) alle etichettatrici modulari della gamma KUBE.

MONOBIBNon solo una speranza, ma una certezza. È il continente africano, da alcuni anni al centro delle scelte strategiche del Gruppo Sacmi, che ha aperto ben tre sedi nel continente, una delle quali, Sacmi South Africa, dislocata nello Stato più industrializzato del continente e fulcro per un ulteriore sviluppo e posizionamento strategico nell’area.

È in questo scenario che si prepara l’edizione 2016 di Propak Africa, l’evento internazionale dedicato al mondo del packaging in agenda dal 15 al 18 marzo a Narsec, nel distretto di Johannesburg. Diverse le soluzioni integrate presentate in fiera, a cominciare dalla riempitrice automatica FILLER LINEAR, l’ideale per la gestione di linee BAG-IN-BOX, che si distingue per il sistema automatizzato di caricamento, apertura e chiusura del bag. Gestito tramite flussimetro massico, il riempimento avviene in modo totalmente ultra-clean grazie alla speciale valvola in acciaio inox. Sempre in acciaio è realizzata la struttura della macchina, progettata per garantire massima solidità, affidabilità ed efficienza nel tempo, con produttività orarie che possono raggiungere gli 900 bag nel formato da 3 litri.

Sistemi all’avanguardia per la movimentazione del prodotto e interfaccia touch screen, progettata per agevolare usabilità e velocizzare le operazioni di monitoraggio e cambio formato, caratterizzano anche la linea completa realizzata con due LINEAR, una soluzione per imballaggi tipo bag-in-box ideale per prodotti enologici, che si caratterizza per la gestione automatizzata di tutte le fasi, dalla formatura del cartone al riempimento, dall’applicazione dell’imballaggio secondario alla fase finale di pallettizzazione. Capace di raggiungere produttività elevatissime – ben 25.000 bag-in-box di vino al giorno, ipotizzando un ciclo produttivo su 16 ore – la soluzione si caratterizza per l’estrema facilità di gestione. Grazie all’elevata automazione, infatti, la linea può essere efficacemente gestita da soli 2 operatori, mentre tutte le operazioni sul bag – compresa l’applicazione della maniglia al cartone e la pallettizzazione finale, gestita tramite robot antropomorfo – sono realizzate senza alcuna necessità di intervento manuale.

Leader mondiale nella progettazione di sistemi avanzati per l’etichettaggio, Sacmi presenta inoltre a Propak Africa la nuova gamma KUBE, sviluppata per riunire in un’unica macchina, compatta e interamente modulare, diverse tecnologie di applicazione dell’etichetta, minimizzando tempi e costi di esercizio e agevolando le operazioni di uso e manutenzione. Flessibile e altamente innovativa, l’etichettatrice si caratterizza per gruppi di etichettaggio esterni alla giostra ed è stata progettata per consentire in ogni momento la trasformazione della stazione fissa in una modulare estraibile, senza perciò limitare le esigenze di confezionamento dei produttori. La macchina sarà equipaggiata in fiera con la nuova stazione di etichettaggio autoadesivo KUBE ADH 40.

Grandi sono dunque le aspettative del Gruppo, che sarà presente a Propak 2016 all’interno della collettiva UCIMA (hall 6, stand 6HF), misurandosi con gli oltre 450 player internazionali attesi in tutti i settori di interesse della fiera, packaging, food processing, plastics, printing and labelling.

+Info ufficio stampa:
Valentina Gollini –

SCHEDA DI APPROFONDIMENTO E ALTRE NEWS SACMI

Sacmi South Africa revving up for Propak 2016

Sacmi’s reference ‘hub’ for the Southern part of the African continent is preparing for a new edition of the international exhibition where Sacmi will present its latest technological achievements – from advanced automated and ultra-clean filling systems (LINEAR and MONOBIB) to the modular labellers of the KUBE range.

Not just a hope: a certainty. For a few years now, the African continent has been the focus of the strategic choices of Sacmi Group – which opened as many as three branches in the continent, one of which, Sacmi South Africa, is located in the most heavily industrialised State, of pivotal importance for further development and strategic positioning in the area.

In this scenario, the 2016 edition of Propak Africa is currently in preparation. The international event dedicated to the world of packaging is scheduled to take place on 15 through to 18 March in Nasrec, in the Johannesburg district. Several integrated solutions will be presented at the show, including the automatic FILLER LINEAR filling unit, designed for BAG-IN-BOX line management and featuring an automated system for bag loading, opening and closing. Controlled via a mass flowmeter, it carries out filling in an ultra-clean manner thanks to a special stainless steel valve. The machine structure is also made of steel and designed to ensure maximum solidity, reliability and efficiency over time, with hourly output rates of up to 900 bags in the 3 litres size.

State-of-the-art product handling systems and a touch screen interface, designed to enhance user-friendliness and speed up monitoring and size change-over operations, are among the features of the complete line consisting of two LINEAR units – an ideal solution for bag-in-box type packaging suitable for wine products, characterised by the automated management of all phases, from carton forming to filling, from the application of secondary packaging all the way to the final palletisation phase. Capable of ensuring extremely high productivity – as many as 25,000 bag-in-box wine units per day with a production cycle of 16 hours – this solution is also characterised by minimised maintenance and running requirements. Thanks to its high level of automation, the line can be efficiently managed by 2 operators only, while all operations concerning the bags – including the application of the handle to the carton and end-of-line palletising, carried out by an anthropomorphic robot – do not require any manual action.

A world-leading designer of advanced labelling systems, at Propak Africa Sacmi is also launching its new KUBE range, developed to reunite in a single, compact and fully modular machine a number of label application technologies, minimising time and operating cost requirements and facilitating use and maintenance operations. Flexible and highly innovative, the labeller design features labelling groups external to the carousel and makes it possible to convert the fixed station into a removable modular station at any time, without limiting the manufacturers’ packaging options. The machine presented at the exhibition will feature the new self-adhesive labelling station KUBE ADH 40.

The Group has high expectations for Propak 2016, which it will attend as part of UCIMA (the Italian Packaging Machinery Manufacturers Association) (Hall 6, Stand 6HF) to join 450 other international players, expected to exhibit at the show in all its sectors of interest – ranging from packaging to food processing, plastics, printing and labelling.

For further information: www.sacmi.com
More infos:

WEB PAGE AND OTHER NEWS SACMI

 

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

6 + 12 =

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina