Pinterest LinkedIn

Secondo un’indagine di winenews.it, condotta sui produttori e i consorzi spumanti, il 2019 si caratterizza con un leggero calo in quantità, quasi ovunque, ma altrettanto diffusamente, in qualità, il millesimo 2019, per i territori della spumantistica italiana sembra uno di quelli memorabili.

 

Databank excel xls csv Dati Indirizzi e-mail Aziende Beverage Bevande Tabella Campi records

 

Con maturazione delle uve quasi perfetta ovunque, acidità e ph che fanno pensare a vini dal grande potenziale di invecchiamento, e profili aromatici di assoluto e spessore e ben caratterizzati a livello di vitigni e territori. Sentimento solido e diffuso, dalla Franciacorta al Trentodoc, dalle colline Unesco del Conegliano e Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg alla più grande Doc del Prosecco, così come dall’Alta Langa all’Asti,

 

Databank Database Case Vinicole Cantine Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web


 

Le cantine intervistate da WineNews (da Berlucchi a Cà del Bosco, da Ferrari a Mezzacorona, da Nino Franco ad Adami, da Bortolomiol a Dogliotti e Cocchi) e Consorzi (Prosecco Doc), parlano, in qualche caso, di una delle annate migliore di sempre. Valutazione tutta da provare alla prova del calice, come sempre, ma che emerge con le uve per le basi spumante ormai tutte in cantine e, in qualche caso, con le prime analisi già a confermare le sensazioni organolettiche.

 

Per una maggiori informazioni sui pareri di produttori e consorzi intervistati cliccare Qui

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

5 × 4 =

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina