Pinterest LinkedIn

 

E’ una Calabria del vino che non ha paura di stupire Tenute Pacelli, giovane realtà familiare di Malvito che si sta affermando con vini eleganti che rispecchiano il territorio ma con un tocco di innovazione.

E proprio nel segno della territorialità l’ultima novità della cantina per il suo vino di punta, il Pauciuri, con la scelta di puntare sull’introduzione di un autoctono locale come il Magliocco in presenza al 40%, lavorato in blend con l’uvaggio Barbera al 60%. Una vino nato dalla voglia di continuare a sognare con utilizzo di mix di vitigni insoliti per la Calabria come la Barbera messa insieme al Magliocco. La vigna più antica dell’azienda, rese basse a 70 quintali per ettaro, altezza del vigneto a 350 metri, il vino storico di Tenute Pacelli che cambia volto e anima. Affinato in tonneau botti di rovere da 5 hl per almeno 6 mesi, ha la stessa eleganza, struttura e complessità del primo rosso firmato Pacelli. Un rosso elegante e fine con note speziate e tostate, in grado di accompagnare a tutto pasto piatti del territorio ma anche una cucina innovativa.

“Due anni fa abbiamo provato a vinificare insieme la Barbera e il Magliocco, ossia una vigna vecchia di Barbera di 50 anni e una vigna nuova di 8 anni di età come il Magliocco – spiega Laura Pacelli– il risultato ci è piaciuto, anche perché il Cabernet che era alla base del primo Pauciuri lo possiamo ritrovare in Zio Nunù, una riserva 2015 a base di Cabernet Sauvigon e Merlot, il primo taglio bordocalabese”. Il restyling grafico è stato affidato allo studio grafico di Milano The6th, la nuova etichetta ricorda quella precedente nei colori con il nero predominante, ma sullo sfondo c’è un papavero, che cresce spontaneo proprio vicino alla vigna vecchia, donandole un aspetto colorato e campestre. Tenute Pacelli dal punto di vista commerciale sta consolidando la sua presenza nella fascia ho.re.ca, grazie ad una promozione in alcune enoteche selezionate e alla presenza in alcuni ristoranti di fascia medio alta, oltre a un recente accordo con Wine Livery, la prima società di delivery nel mondo del vino. Una cantina molto attiva anche nella Fivi, la Federazione Vigniaoli Indipendenti, al Mercato dei Vignaioli appena andato in scena a Piacenza lo scorso novembre c’erano anche le sorelle Pacelli, riscuotendo il consueto successo di pubblico per l’apprezzamento dei loro vini.

INFO www.tenutepacelli.it

Banchedati excel csv contatti email aziende beverage e food

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

12 − quattro =