Pinterest LinkedIn

Inizia il countdown per l’attesa fiera internazionale che promuove ancora una volta la città di Trieste come capitale italiana del caffè: non solo un marchio registrato, ma anche una realtà che per tre giorni, dal 27 al 29 ottobre, farà del capoluogo regionale un importante crocevia per tutti gli appassionati ed esperti del caffè da tutto il mondo.

 

 

TriestEspresso Expo, il salone internazionale dell’espresso italiano, è pronta a svelarsi con un appuntamento ricco di novità e contenuti al Trieste Convention Center (Tcc) del Porto Vecchio, luogo simbolo per eccellenza. L’apertura della fiera è prevista giovedì 27 ottobre alle ore 10.00 con il convegno inaugurale e proseguirà nei due giorni successivi con mostre, degustazioni, workshop, appuntamenti formativi e tanti altri eventi da non perdere. Tra questi quello del pomeriggio di venerdì 28 ottobre con la presentazione di Trieste Coffee Experts – l’Anteprima, a cura dalla torrefazione triestina Bazzara, che si terrà dalle 14.00 alle 17.00 presso la Sala B, Hall 27.

C’è ancora tempo per partecipare all’anteprima di Trieste Coffee Expert per i giovani che vogliono formarsi sul mondo del caffè, settore importante in città e che offre concrete possibilità di lavoro. La Bazzara, sempre a sostegno della promozione dell’istruzione, della formazione e della cultura, per avvicinare e rendere maggiormente consapevoli i ragazzi su questo universo in continua evoluzione, ha pensato di mettere a disposizione dei biglietti gratuiti per partecipare all’evento in esclusiva (pochi i ticket rimasti destinati ai ragazzi delle scuole superiori e delle università, i giovani interessati possono ancora scrivere alla mail aziendale info@bazzara.it per farne richiesta).

Il programma

 

L’atteso summit biennale raccoglie insieme i maggiori esponenti del settore caffeicolo e verrà presentato, con l’apertura e i saluti istituzionali, da Andrea Bazzara, Sales Manager dell’azienda, introdotto dal Presidente della Regione Friuli-Venezia Giulia Massimiliano Fedriga che, la settimana scorsa, insieme al Portavoce Edoardo Petiziol, ha incontrato il Presidente della torrefazione Franco Bazzara per parlare dei tanti progetti futuri riguardanti la cultura e il futuro del caffè. Per l’occasione, in collaborazione con la torrefazione, il Governatore è diventato protagonista e sarà presente in un video esclusivo per dare i suoi saluti in aperturaall’evento a firma Bazzara. “Il caffè non è semplicemente un prodotto di qualità, ma un rito che mi auguro possa essere riconosciuto anche a livello internazionale, perché è un valore enorme per l’Italia e la città di Trieste – afferma – ecco perché mi auguro che le istituzioni possano fare squadra per lavorare insieme, ringrazio chi parteciperà”.

Al summit verranno affrontati i temi di maggior attualità che riguardano l’intero mondo della filiera del caffè. Un’occasione di riflessione e confronto che attraverso il dialogo permette di individuare il modo migliore di affrontare le sfide del mercato e pone l’accento sulla necessità di fare rete, da sempre focus dei Bazzara, quello di unire le forze del comparto, e favorire lo scambio di conoscenze ed esperienze per incrementare le reciproche professionalità. Con Trieste Coffee Experts il team Bazzara si impegna a valorizzare e promuovere la cultura dell’espresso di qualità: un evento che continui a favorire la nascita di sinergie fra i protagonisti del caffè italiano.

 

 

Grandi i nomi del settore presenti, interverranno in fase iniziale, per discutere sullo stato dell’arte del caffè, il Dott. Massimiliano Fabian, neo Presidente ICO, International Coffee Organization; il Conte Giorgio Caballini di Sassoferrato, Presidente del Consorzio di Tutela del Caffè Espresso Italiano Tradizionale; Omar Zidarich, Presidente del Gruppo Italiano Torrefattori Caffè; Fabrizio Polojaz, Presidente dell’Associazione Caffè Trieste e Luigi Morello, Presidente IEI – Istituto Espresso Italiano.

La sostenibilità sarà il tema centrale dalle ore 15.45: a questo proposito interverranno Michele Cannone ed Edoardo Cucco, rispettivamente Global brand director e brand manager di Lavazza SpA con il tema “L’evoluzione del concetto di sostenibilità: il caso La Resierva de İTierra! Cuba”, proseguirà la discussione Massimo Renda, Presidente di Caffè Borbone, con il tema “Riciclo e sostenibilità, servono idee chiare”. Mauro Bazzara, CEO della torrefazione, sarà il relatore all’anteprima e si concentrerà sul tema “Caffè: un nuovo paradigma di business”, concludono Giuseppe Biffi, che si occupa della trasformazione digitale delle imprese per la Siemens, con la “Digital Factory nel settore alimentare – Tracciabilità ed efficienza produttiva” ed, infine, Cosimo Libardo, nel direttivo come Strategic Advisor dell’Organizzazione Mondiale dei caffè speciali e neo eletto Treasurer del Board internazionale della Specialty Coffee Association, che concluderà con il tema “Fatturato emotivo: innovazione sociale e sostenibilità economica”.

 

 

Argomenti questi che, oltre ad essere molto attuali e interessanti, rispondono a pieno alle esigenze del comparto caffeicolo che guarda con ottimismo verso un futuro che fa sempre tesoro della sua grande storia, ma con occhio orientato all’innovazione in chiave “green”: obiettivi che la Bazzara promuove attivamente da decenni.

 

+ info: www.bazzara.it

Scheda e news:
Bazzara s.r.l.

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Aperitivo No. 3 London Dry Gin - Food is the Key - importato e distribuito da Pallini

Scrivi un commento

quattro + diciassette =