Pinterest LinkedIn

Secondo i dati comunicati dalla Federazione dei Birrai Belgi, in occasione della loro ultima assemblea, nel 2009 la produzione complessiva di birra, facente capo a 124 birrifici, è stata di 18 milioni di ettolitri, grossomodo allo stesso livello del 2008, con un giro d’affari totale di ca. 2 miliardi di euro. I consumi però sono diminuiti dell’1,3% (erano diminuiti del 3,8% nel 2008). Il consumo pro capite è sceso ancora, portandosi a 81 litri/anno contro gli 82 litri dell’anno precedente.

tab_birra

Annuario Birre Italia Birritalia 2023-24 Beverfood.com
Annuario Birra Italia Birritalia 2023-24 beverfood.com

A fronte di una tendenza al calo dei consumi interni, che prosegue ininterrottamente da oltre un decennio, l’industria belga si è sforzata di mantenere e accrescere i volumi produttivi puntando sulla crescita dell’esportazione, facendo leva naturalmente sulla articolata offerta di specialità birrarie che rientrano nella storica tradizione del paese. Nel 2009 le esportazioni sono ancora cresciute e si sono portate ora a 10,2 milioni di hl, pari a 57% del totale produzione; dieci anni fa le esportazioni rappresentavano il 37% della produzione. I principali Paesi verso cui sono indirizzate le esportazioni di birra belga sono la Francia, i Paesi Bassi, la Germania e il Regno Unito, cui si sono aggiunti negli ultimi anni gli Stati Uniti d’Amerca, dove le esportazioni sono rapidamente passate –nell’ultimo quinquennio- da 376 mila hl agli attuali 1.346 mila hl.

Scarica gratis il pdf della Guidaonline Birre & Birre 2024 Beverfood.com con schede di tutte oltre 1600 marche di birra

Theo Vervloet, presidente della Federazione delle Birrai belgi, ha sottolineato per l’occasione il ruolo dell’industria birraria nel Paese. “Noi siano un settore di primaria importanza per l’industria alimentare e l’economia belga. Siamo infatti tra i principali datori di lavoro e investitori nel settore alimentare, di cui rappresentiamo il 6% circa dell’intero giro d’affari; ed è per questo motivo che chiediamo alle autorità nazionali una politica di sostegno del settore” – In particolare la federazione dei birrai belgi è preoccupata per il futuro del settore dell’ospitalità e caffè. Questa settore sta registrando un’erosione della redditività nel mentre il consumo di birra diminuisce costantemente. I birrai belgi ritengono quindi che l’IVA sulle bevande come la birra debba essere portata al 6% e si debba consentire una maggiore flessibilità nel lavoro dei dipendenti Horeca.

INFOFLASH/FEDERAZIONE DEI BIRRAI BELGI

La Federazione dei Birrai belgi è una delle più antiche associazioni professionali nel mondo e include la maggior parte dei produttori di birra nel paese. Il suo compito è quello di difendere gli interessi comuni dell’ Industria della birra nei settori economico, sociale ed etico. La Federazione dei Birrai belgi è il portavoce ufficiale dei produttori di birra presso le autorità regionali, federali, e nelle comunità europee e internazionali. La sua attività copre tutte le questioni che interessano il settore e più in particolare la promozione della birra, la prevenzione, l’aspetto salute e qualità della birra.

+info: tel. 02/511.49.87 – www.beerparadise.be

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Birra Birritalia beverfood

Scrivi un commento

due × 3 =

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina