0
Pinterest LinkedIn

Il quotidiano online www.repubblica.it in un articolo di Caterina Maconi fa il punto sulla situazione dell’impiego delle bottiglie di plastica impiegate nel settore delle acque minerali in Italia.

 

Annuario Bevitalia Acque Minerali Beverfood.com acquista ora o scarica gratis il pdf
Annuario Bevitalia Acque Minerali Beverfood.com acquista ora o scarica gratis il pdf

 

Dall’articolo di Repubblica emerge che nel 2018 erano 320 mila le tonnellate di bottiglie di acqua minerale in PET (stima di Corepla) e quelle che non sono state recuperate ma disperse nell’ambiente arrivano a 30mila tonnellate. Ovvero l’1,3% del totale imballaggi di plastica immessi al consumo nel nostro Paese, che si avvicinano a 2,3 milioni di tonnellate. Lo scorso anno secondo Mineracqua, la Federazione delle industrie italiane delle acque minerali naturali e delle acque di sorgente, sono state avviate a riciclo il 55% delle bottiglie in Pet, contro una media del 43,5% per gli imballaggi in plastica.

La sostenibilità è un tema fondamentale e noi ci stiamo lavorando da anni. Abbiamo ridotto il peso delle bottiglie del 30-40% – spiega Ettore Fortuna, vicepresidente di Mineracqua – Rispetto a 10 anni fa il quantitativo di Pet che immettiamo sul mercato è rimasto invariato, a fronte di un aumento di quasi 3 miliardi di litri. Significa che la produzione è cresciuta usando gli stessi kg di plastica”. Le bottiglie di acqua minerale sono diventate leggere, contribuendo a un risparmio di plastica del 35%, mentre il tappo è calato da circa 3 grammi a 1 grammo (fonte: International Bottle Water Association – IBWA). Senza contare che cresce l’utilizzo del Pet riciclato, proveniente dalla raccolta differenziata.

 

 

 

 

La direttiva europea sulla plastica vieta dal 2021 i prodotti monouso come posate, piatti, cannucce, bastoncini cotonati, mescolatori per bevande, aste di palloncini. Per quanto riguarda le bottiglie di plastica per bevande invece, fissa un obiettivo di raccolta del 90% entro il 2025. Sempre per il 2025 il 25% delle bottiglie di plastica dovrà essere fatto di materiali riciclati, cifra che arriva al 30% per il 2030. “Le aziende italiane – prosegue Fortuna –, si sono già impegnate a investire nell’eco design e prevedono di raccogliere entro il 2025 il 90% di tutte le bottiglie in Pet”.

 

+info: www.repubblica.it/economia/rapporti/osserva-italia/stili-di-vita/www.mineracqua.it

No.3 London Dry Gin - nuova bottiglia disponibile da Marzo 2020 - esclusiva di Pallini

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Bevitalia Acque Minerali Acquista

Scrivi un commento

18 + 2 =