Pinterest LinkedIn

Partirà alle 17 di mercoledì 2 luglio e proseguirà fino alle ore 23, presso le splendide sale e gli ariosi giardini di Palazzo Brancaccio a Roma, la terza edizione di BereRosa, l’ormai consueto appuntamento di inizio estate organizzato dalla rivista Cucina & Vini interamente dedicato ai migliori vini e spumanti rosati d’Italia. Grazie alla loro piacevolezza e versatilità il mercato dei rosati italiani è in grande ascesa. La loro diversità è tale da poter ricoprire un ampio ventaglio di gusti e abbinamenti, incontrando così il favore di un target ampio e variegato, desideroso di un approccio easy o alla ricerca di qualcosa di più impegnato. A testimonianza di ciò una crescita complessiva dei consumi che negli ultimi anni in Italia supera il 13% e la leadership incontrastata del Bel Paese nell’export, con il 43% del totale mondiale.

Databank Database Case Vinicole Cantine Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web


Annuario Acquitalia Acque Minerali Beverfood.com acquista ora o scarica gratis il pdf
 La filosofia dei rosati si sposa perfettamente con quello che è un altro dei fenomeni gastronomici contemporanei di maggiore interesse: lo street food. All’interno di Palazzo Brancaccio ci saranno infatti 5 isole food che proporranno differenti tipologie di cibo di strada, dai fritti al gelato, passando per i crudi di mare e le tigelle. Questi i nomi coinvolti: La Bottega dell’oliva ascolana, Mozao, Pescheria Meglio Fresco, Ristorante Orlando Sapori di Sicilia, Fantastick. “BereRosa è ormai definitivamente entrata nell’agenda di tutti i romani amanti del buon bere e vuole rimarcare il trend positivo dei rosati – dichiara Francesco D’Agostino, Direttore della rivista Cucina & Vini – La scorsa edizione ha registrato quasi 3000 ingressi, quest’anno grazie ad una strepitosa offerta di oltre 70 aziende italiane – le migliori – con più di 150 etichette in degustazione, siamo certi di replicare e migliorare questo successo”.

Anche quest’anno BereRosa si caratterizzerà per una sguardo attento alle donne e al sociale. Dopo Telefono Rosa nel 2013, ospite d’eccezione dell’edizione 2014 sarà l’associazione Pagaie Rosa Dragon Boat Onlus, nata con lo scopo di migliorare la qualità della vita delle donne affette da carcinoma mammario, innanzitutto attraverso la pratica del Dragon Boat. Si tratta di un antico sport cinese che si svolge su lunghe barche con la testa e la coda di dragone, ospitanti 20 atleti che “pagaiano” al ritmo scandito dal tamburino che siede a prua, mentre il timoniere a poppa mantiene la rotta. La squadra delle Pink Butterfly, composta dalle donne delle Pagaie Rosa, partecipa regolarmente a gare, manifestazioni ed eventi sportivi nazionali e internazionali, a testimonianza che la malattia si può trasformare in un’insperata opportunità di coraggio e di nuova vitalità. Elettrizzante ultima novità della rassegna riguarda la possibilità per il pubblico di vincere, tramite estrazione, due soggiorni in due tra le più belle strutture alberghiere dello stivale. Un motivo in più per non perdere questa festa en rose di inizio estate. Per scoprire i nomi delle aziende protagoniste di BereRosa 2014 e avere in tempo reale tutti gli aggiornamenti riguardanti la manifestazione, seguire il sito web www.cucinaevini.it/bererosa-2014/ e la pagina facebook ufficiale bererosa.

Per informazioni: –

 

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

2 × 2 =

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina