Pinterest LinkedIn

Nel 2012, Bavaria ha superato il limite di volume d’affari di 500 milioni di euro. Il fatturato netto è aumentato di 52,5 milioni di euro rispetto al 2011. Il margine operativo lordo del 2012 ha chiuso a EUR 60,4 milioni di euro. Il risultato netto è di 21,7 milioni di euro (rispetto a 25,1 milioni nel 2011). In totale, Bavaria ha prodotto 5,8 milioni di ettolitri di birra di tutto il mondo nel 2012. A EUR 32,8 milioni, ingenti investimenti sono stati fatti per garantire una forte posizione sul mercato mondiale della birra anche in futuro.

Databank Birrifici Birra Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web Aziende Produttori

Il mercato mondiale della birra continua a crescere. Le vendite all’estero di Baviera sono salite a 3,7 milioni di ettolitri nel 2012. Bavria opera sul mercato internazionale con una serie di marchi: Bavaria, Bavaria 0.0%, 8.6, Swinckels ‘e una serie di marchi di birra speciali. Per il 2013, Baviera vede un sacco di opportunità in diversi nuovi mercati come l’Asia e l’Africa, e farà ulteriori investimenti su quei continenti. Nell’autunno del 2012, Bavaria ha acquisito una quota del 35% in Habesha Birrerie SC in Etiopia avente una capacità annua di circa 300.000 ettolitri. Insieme a Habesha, Baviera intende sviluppare ulteriormente il mercato della birra etiope e con questo, realizzare un’ulteriore crescita in Africa. Il mercato della birra olandese è ancora sotto pressione. Tuttavia, Baviera è riuscita ad aumentare la propria quota di mercato in entrambi i canali di vendita al dettaglio e della ristorazione nel 2012. Innovazioni di successo e gli investimenti in diversi segmenti hanno contribuito ad un aumento del volume delle vendite e di tutti i marchi nei Paesi Bassi. Anche le bevande analcoliche e le divisioni di malto hanno aumentato i loro fatturati nel 2012. Baviera ha una partecipazione del 57% nella Malt Holding che nel 2012 ha realizzato un volume record di prodotto e di vendita. Frank Swinkels, membro del consiglio di Baviera, spiega: “. Baviera prevede che il mercato europeo della birra a continuerà a rimanere sotto pressione nel 2013; tuttavia, grazie a una serie di importanti operazioni strategiche, compresa la ridefinizione della strategia e la continua implementazione della stessa, così come la un’ulteriore ottimizzazione della produzione, ci sentiamo ci sono abbastanza opportunità per il futuro. “

+info: Inge van der Heijden +31 (0) 499 428505 inge.van.der.heijden @ bavaria.nl

Grossisti importatori distributori bevande alimentari Banchedati Database excel xls csv Dati Indirizzi e-mail Tabella Campi records Industria Alimentare e Ingrosso

INFOFLASH/BAVARIA

Come un’azienda familiare indipendente, la birreria Bavaria occupa una posizione unica nel mercato internazionale della birra. L’azienda è gestita dalla settima generazione della famiglia Swinkels. A parte la birra, Bavaria produce anche bevande analcoliche. Inoltre, lavorano a stretto contatto con la fabbrica di birra De Koningshoeven (La Trappe), l’unica fabbrica di birra trappista in Olanda. Baviera è l’unico grande produttore di birra nei Paesi Bassi che produce birra da pura acqua minerale naturale da una propria sorgente. Poichè Baviera produce anche il proprio malto, l’intera filiera è sotto la sua gestione. Le case di malto in Lieshout e Eemshaven sono di proprietà di Holland Malt BV, una joint venture tra la Baviera e Agrifirm, cooperativa di agricoltori. Questo caratterizza la filosofia dell’azienda di famiglia: produrre birra di alta qualità costante. Baviera impiega un totale di circa 1000 persone nei Paesi Bassi e all’estero. Bavaria è disponibile in 120 paesi. Dei quasi sei milioni di ettolitri di birra prodotti dalla Baviera, su base annuale, quasi il 65% è destinato al mercato estero. In Italia la società olandese commercializza i suoi prodotti attarverso la Bavaria Italia di Torino e con 600.000 hl venduti si colloca tra i primi 7 player del mercato.

+info gruppo: www.bavaria.com

CONTATTI CON BAVARIA ITALIA
C.so Re Umberto 147
Tel. 011.3187800
bavaria@bavariaitalia.it

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Birra Birritalia beverfood

Scrivi un commento

tre × 4 =