Pinterest LinkedIn

Il Gruppo De’ Longhi ha conseguito nel 2011 ricavi consolidati per circa € 1.800 milioni, in crescita del 10,8% rispetto al precedente esercizio, Nel quarto trimestre i ricavi sono stati pari a circa € 614 milioni, in crescita di circa il 10,3% rispetto alo stesso periodo dello scorso anno.. Nonostante il rallentamento del mercato europeo dei piccoli elettrodomestici nell’ultima parte dell’anno, il quarto trimestre ha visto una buona ripresa della dinamica dei ricavi di Gruppo, rispetto al terzo trimestre, grazie alla forza del portafoglio prodotti e alla protezione fornita dalla diversificazione geografica. In crescita ambedue le divisioni Household e Professional, il cui fatturato su base annua è aumentato rispettivamente dell’ 11,3% e dell’8,8% circa.


Annuario Caffè Italia Coffitalia

La Filiera del caffè espresso - La degustazione del Caffè di Franco e Mauro Bazzara - Planet CoffeeL’Ebitda dovrebbe così collocarsi intorno ai 230 milioni di euro (+20%) e l’Ebit fissarsi vicino ai 190 milioni (+27%), mentre la posizione finanziaria dovrebbe mettere in luce una liquidità nell’ordine dei 50 milioni in presenza di un free cash flow di 50 milioni, dopo investimenti per oltre 40 milioni, e dopo aver distribuito ai soci 22 milioni sulla base dell’utile 2010. «Salvaguardare la forza dell’innovazione, potenziare la rete distributiva, aumentare la capacità produttiva e spingere sulla leva del marketing». Sono queste, precisa Fabio De Longhi, amministratore delegato dell’omonimo gruppo, «le priorità strategiche a cui stiamo lavorando con l’obiettivo di riproporre anche nel futuro tassi di crescita elevati, con margini reddituali soddisfacenti, e conquistare nuovi mercati grazie anche alla forza di attrazione dei nuovi modelli». Più in particolare, prosegue il capo azienda, «abbiamo scelto di attuare lo spinn off delle attività ‘clima professionale’ per concentrarci sul core business dei ‘piccoli elettrodomestici’ ed ora lavoreremo con ancora maggiore determinazione sui prodotti per innovarne la gamma con focus su tre settori: le macchine per caffè, i robot per la preparazione del cibo e i sistemi stiranti». Tre settori che presentano buone potenzialità di sviluppo, a partire dal caffè, «dove noi siamo leader globali e vogliamo continuare a crescere in quanto il mercato presenta ancora importanti potenziali come emerge pure dai dati dell’ultima nata: LattissimaPiù, macchina per preparare il cappuccino lanciata con successo lo scorso anno». Il 2012, salvo il sopraggiungere di elementi di discontinuità, dovrebbe quindi presentare una ulteriore crescita dei ricavi, stimabili nell’ordine del 5%, con margini sostanzialmente in linea con lo scorso anno. Questo merito anche grazie alla capacità di aumentare l’efficienza in presenza dell’attesa crescita dei costi di produzione in Cina e degli effetti cambio su un dollaro che si è rafforzato in misura sensibile.

+INFO: www.repubblica.it/supplementi/af/2012/01/30/finanza/016delong.htmlwww.delonghi.com

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Joybrau - Birra Analcolica Proteica per gli sportivi - 7g e 15g proteine + 3g BCAA

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Coffitalia 2022 Beverfood Caffè Italia torrefazionii aziende indirizzi

Scrivi un commento

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina