Pinterest LinkedIn

In Francia è in crisi il celebre vigneto di Bordeaux, sia per il calo del 32% del consumo del rosso prodotto nella regione sia per la malattia epidemica della flavescenza dorata. Conseguentemente i responsabili del settore hanno approvato un piano di sradicamento di 9.500 ettari, dal costo totale di 57 milioni di euro.

 

 

Il Consiglio interprofessionale del vino di Bordeaux (Civb), contribuirà con 19 milioni di euro al finanziamento del piano approvato dai suoi vertici e attuato dal prossimo ottobre, mentre per 38 milioni il piano di estirpazione sarà finanziato dallo Stato.

 

 

Questa misura si aggiunge al dispositivo già annunciato per mobilitare 160 milioni di euro per la distillazione (la trasformazione del vino in alcol per produrre bioetanolo, profumi o gel idroalcolico), in modo da ridurre le scorte. La situazione è davvero difficile per il vigneto di Bordeaux, in sovrapproduzione da diversi anni, che ha visto più di mille dei suoi viticoltori sfilare per le strade di Bordeaux nel dicembre scorso. L’osservazione è davvero crudele per il vigneto della Gironda che produce in media 5 milioni di ettolitri all’anno ma non riesce a venderne più di 4 milioni.

+info: www.agriculture.gouv.fr

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

tre × 4 =

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina