Pinterest LinkedIn

Le dimensioni del mercato della birra analcolica dovrebbero superare i 29 miliardi di dollari entro il 2026, secondo un nuovo rapporto di ricerca di Global Market Insights, Inc. La birra analcolica si riferisce a una birra o una bevanda che sa di birra con una gradazione alcolica che varia dallo 0,00% allo 0,5%.

 

Annuario Birre Italia Birritalia Beverfood.com
Annuario Birra Italia Birritalia beverfood.com

 

L’impatto crescente della cultura occidentale, unito al crescente reddito disponibile, principalmente nelle aree geografiche in via di sviluppo, guiderà l’espansione del mercato. L’aumento della domanda di birre leggere, a basso contenuto calorico, stimolerà la penetrazione del prodotto. La crescita di diverse varietà, tra cui la birra aromatizzata e la birra senza glutine, unita alla rapida espansione delle multinazionali, stimolerà la domanda.

La domanda del mercato della birra analcolica è principalmente guidata dal crescente numero di birrifici artigianali, dalla crescente popolarità di questi prodotti tra i consumatori e dall’aumento del reddito disponibile, in particolare nei paesi dell’Europa occidentale. La crescita del mercato è ulteriormente supportata dall’espansione dei centri lifestyle in paesi in via di sviluppo, tra cui India, Cina, Brasile e Messico. Fattori economici favorevoli come aliquote fiscali più basse e incentivi incoraggeranno ulteriormente l’ingresso di nuovi attori per investire in modo significativo in nuovi impianti di produzione.

La crescente enfasi da parte dei produttori di bevande sull’innovazione e sul marketing dei prodotti dovrebbe aumentare la crescita del mercato della birra a basso contenuto alcolico

L’industria della birra a basso contenuto alcolico ha registrato un consumo di oltre 1,4 miliardi di litri nel 2019. L’aumento dell’innovazione di prodotto da parte dei produttori, gli elevati investimenti in marketing, pubblicità e l’intero canale di distribuzione dovrebbero stimolare le prospettive del mercato. I consumatori sono sempre più alla ricerca di bevande a basso contenuto di alcol per volume (ABV) per prevenire effetti negativi sulla salute che dovrebbero aumentare la penetrazione del mercato. La birra con contenuto di ABV dallo 0% al 4% offre un’elevata reidratazione insieme a numerosi vantaggi per la salute come una migliore salute del cuore e un sonno migliore che probabilmente stimolerà le tendenze del mercato nei tempi previsti.
La birra a basso contenuto alcolico è l’ideale per i consumatori che non desiderano ridurre l’assunzione di alcol e mostrano un consumo sostanziale di birre alcoliche forti. Il prodotto contiene una piccola quantità di alcol e ha un sapore, un corpo e un aroma leggeri. I produttori di birra a basso contenuto alcolico intraprendono sforzi significativi per garantire che i loro prodotti imitino il colore, la schiuma, il gusto e la confezione della birra convenzionale per attirare i bevitori di birra, il che dovrebbe accelerare le statistiche di mercato.
“Il mercato della birra a bassa gradazione dovrebbe crescere con un CAGR del 7,2% fino al 2026 a causa dei crescenti sforzi dei produttori per attirare i bevitori di birra”

 

Scarica gratis la Guidaonline Birre & Birre 2021 Beverfood.com con schede di tutte oltre 2000 marche di birra
Scarica Ora!!! Guidaonline Birre & Birre 2021 con tutti i marchi di birra

 

Un miglioramento significativo della qualità della birra dovrebbe aumentare la domanda di materiale di lievito

La domanda del mercato della birra analcolica a base di lievito è destinata a crescere con un CAGR del 7% nei tempi previsti. Il lievito accelera il processo di fermentazione in diversi prodotti commestibili. La modifica del contenuto, della qualità e del gusto della birra con l’utilizzo del prodotto stanno supportando la crescita del business. La crescente adozione del lievito nell’improvvisare sapore, consistenza e aroma del prodotto guiderà questa domanda di materie prime tra i produttori. Si prevede inoltre che la crescente popolarità del lievito specializzato per migliorare la qualità di alimenti e bevande guidi la quota del settore della birra analcolica.
Il lievito svolge un ruolo essenziale nella produzione della birra trasformando lo zucchero in anidride carbonica e alcol durante la fermentazione. L’anidride carbonica rilasciata in questo processo aiuta a migliorare l’aroma e il sapore della birra. Vari ceppi di lievito come Saccharomycodes, Torulaspora e Zygosaccharomyces danno un contributo positivo al sapore della birra attraverso la produzione di esteri, limitando la fermentazione degli zuccheri fermentescibili. L’incorporazione del lievito nel processo di produzione della birra può portare a un ABV basso, una birra deliziosa che può competere con le birre fortemente alcoliche sul mercato.
 “Il mercato della birra analcolica a base di lievito è destinato a superare i 2,5 miliardi di dollari entro il 2026 per quanto riguarda la sua capacità di migliorare il sapore e l’aroma della birra”

Il basso rischio di sviluppo di sapori sgradevoli dovrebbe favorire l’adozione di una tecnologia di fermentazione limitata

Le dimensioni del mercato globale della birra analcolica a base di lievito da fermentazione limitata dovrebbero superare i 4,95 miliardi di dollari entro il 2026. Questa tecnologia aiuta a limitare la quantità di alcol prodotta durante il processo di fermentazione, per ottenere una birra a basso contenuto alcolico. Rispetto ai metodi fisici che comportano la rimozione a valle dell’alcol dopo la fermentazione, la fermentazione ristretta riduce la formazione di etanolo consentendo al contempo la rimozione del sapore sgradevole e l’aumento del sapore.
La tecnologia di fermentazione ristretta è ampiamente adottata per la sua reputazione come uno dei metodi convenzionali per la produzione di birra analcolica. Questa tecnica produce birre con un sapore migliore simile al mosto, colori vividi e caratteristiche sensoriali più dolci. La fermentazione ristretta, chiamata anche fermentazione interrotta, può utilizzare l’attrezzatura utilizzata nella produzione di birra convenzionale, previene le difficoltà associate alla tecnologia di dealcolazione ed è di natura biologica che dovrebbe guidare le statistiche del settore.
 “È probabile che il mercato della birra analcolica dalla fermentazione ristretta assista a un CAGR superiore al 7% fino al 2026 a causa della sua facilità e adozione diffusa”

 

Scarica gratis l'Annuario Microbirrifici
Annuario Microbirrifici

 

Il cambiamento degli stili di vita e le restrizioni religiose sul consumo di alcol dovrebbero facilitare la crescita del mercato in Asia Pacifico

Il mercato della birra analcolica dell’Asia Pacifico dovrebbe osservare un aumento significativo di oltre il 7% fino al 2026, grazie alla migliore adozione di prodotti di birra analcolici, in particolare in Cina. L’aumento della spesa dei consumatori, insieme alla crescente consapevolezza della salute riguardo agli effetti negativi del consumo di alcol, sta alimentando notevolmente la domanda di prodotti in questa regione. Le credenze religiose che vietano il consumo di alcol sono sempre più comuni in vari paesi come la Malesia e l’Indonesia.
Gli attori del settore nel mercato della birra analcolica si sono principalmente impegnati in acquisizioni strategiche per ampliare il proprio portafoglio di prodotti e lanci di prodotti per sfruttare la crescente domanda di bevande analcoliche. I principali attori nella sfera di mercato includono Carlsberg, Suntory Holdings, Heineken, AB InBev, Kirin Company e Coors Brewing.

www.gminsights.com/pressrelease/non-alcoholic-beer-market

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Vuoi un caffè sostenibile? Scegli Fairtrade!

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Birra Birritalia beverfood

Scrivi un commento

dieci − 4 =