Pinterest LinkedIn

© Riproduzione riservata

“Dining with the Spirits”. Nessuno slogan fu mai così azzeccato per una cena, perché nell’incantevole location di Caffè Concerto Paszkowski, mercoledì sera, la famiglia Valenza ha ospitato Distilleria Nardini per un’insolita degustazione dei suoi prodotti.

Tra gli eventi più interessanti della Florence Cocktail Week 2021, specie in ottica food, la cena allestita dallo chef Fabio Barbaglini, dalla Marketing&Events Manager del Gruppo Valenza Laura Cottu e dall’affiatatissimo staff di Caffè Concerto Paszkowski ha proposto piatti di pesce e di carne in grado di esaltare – al loro interno – proprio gli spirits di Nardini, leader dal 1779 nel mercato delle grappe e dei liquori di eccellenza. Sì all’ormai comune pairing fra cocktail e food, dunque, grazie all’ottimo signature firmato Luca Manni “Grap-Tini” (con Grappa Extrafina Nardini e Acqua di Cedro Nardini) ad aprire le danze, ma stavolta i prodotti della Distilleria a vapore Nardini sono diventati direttamente gli ingredienti di ogni portata. Dalle capesante fino alla faraona.

Il copione della serata è risultato chiaro fin dall’antipasto quando l’avocado e zenzero confit con capasanta e scalogno all’aceto di mele ha trovato proprio nell’Acqua di Cedro Nardini il segreto del suo perfetto bilanciamento, col cedro a ripulire e rinfrescare il palato. Il menù ha previsto poi un baccalà con cavolfiore e rapa candita al Rosso Nardini, un orzotto mantecato alla zucca con salsa ridotta al Bitter Chinato Nardini, semi tostati e bottarga e infine un bianco di faraona con cipollotti, fichi e riduzione di Tagliatella Nardini. Un secondo figlio della tradizione, quest’ultimo, arricchito però a livello olfattivo e gustativo esattamente con uno degli emblemi della storia di Distilleria Nardini come la Tagliatella.

Il percorso sensoriale ed esperienziale pensato da Caffè Concerto Paszkowski ha permesso così di raccontare la bicentenaria azienda di Bassano del Grappa (VI) attraverso una prospettiva inedita e inusuale, ma altrettanto convincente: il mondo della cucina. E come concludere in bellezza il suddetto percorso, se non con lo “ShakeYourGrappa” del venerdì sera? Da Move On (locale del medesimo gruppo che al piano superiore ospita un suggestivo negozio di vinili) ci hanno pensato stelle del bartending italiano e internazionale come il già citato padrone di casa Luca Manni, così come Samuele Ambrosi, Luca Picchi, Mauro Uva, Michele Venturini e Julian Biondi a deliziare i tanti presenti con signature o twist originali, rigorosamente a base dei prodotti Nardini. Una notte di stelle (e di grappa), che ha posto indubbiamente la ciliegina sulla Florence Cocktail Week della più antica distilleria d’Italia, degnamente rappresentata in questi giorni dal Marketing Director Giacomo Casoni e dalla Sales Field Manager Centro-Sud Italia Debora Fanelli.

Foto di Michele Tamasco

© Riproduzione riservata

Scheda e news: Distilleria Nardini SpA

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Sigep 2022 - Rimini Expo Center - 22-26 Gennaio 2022 - The Italian Way to Dolce Vita

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

12 + 3 =