antonietta
| Categoria Documenti | 2769 letture

Gli Oscar del Vending: le 25 aziende “Best”

Best Vending Oscar

Best Oscar Vending

Siamo giunti alla seconda edizione degli “Oscar del Bilancio” delle aziende italiane del Vending, settore che, secondo i dati dell’ultimo studio di settore Accenture/ Confida, nel 2017 aveva registrato un fatturato globale, nel solo comparto gestioni, di 2.265.275.773 Euro, mentre le consumazioni erano state 6.238.298.857.

 

 

Eidos Consulting ha preso in considerazione i bilanci 2017 delle “Top 100” del Vending italiano i cui dati sono stati pubblicati sul numero 350 di Vending Magazine (dicembre 2018). Per ogni azienda ha 5 indicatori: l’incremento percentuale dei ricavi rispetto all’anno precedente, il ROI, il ROS, l’EBITDA sul fatturato, il rapporto tra Oneri Finanziari e Fatturato. Ogni parametro è stato ponderato al 20%. Eidos Consulting ha poi “normalizzato” i valori in una scala da 0 a 100 tenendo conto del risultato di ogni azienda rispetto ai valori minimi e massimi delle aziende esaminate. È uscita così una graduatoria che non ha la pretesa di indicare le aziende migliori, ma le prime 25 rispetto ai parametri da noi utilizzati. Per alcune aziende, ad esempio le più grandi, potrebbe essere più complicato entrare in graduatoria, in quanto riescono a crescere in termini di percentuale sul fatturato con maggiore difficoltà.

Successivamente ha calcolato la ricchezza prodotta nel 2017, cioè il Valore Aggiunto generato dalle 25 aziende, e come tale ricchezza sia stata distribuita tra gli stakeholder (i portatori di interesse). Per questo studio sono stati utilizzati i dati forniti da Cerved sulla base dei bilanci 2017 delle imprese di gestione costituite in forma di società di capitali (Spa e Srl). Il ROI è stato ricalcolato come rapporto tra Risultato Operativo e Capitale Investito.

ANALISI

La graduatoria delle aziende “Oscar del Bilancio – 2017” vede ai primi 5 posti Schio Distributori Automatici S.r.l., che lo scorso anno era al quarto posto, con un pun- teggio di 71,19 (in una scala da 0 a 100), seguita da GR – Generale Ristorazione S.r.l. (quinta nell’edizione precedente), Maini Vending S.r.l. (era decima), Venturi Vending S.r.l. (precedentemente sesta) ed Eurovending S.r.l. (era undicesima nella prima edizione). Queste aziende, dunque, erano tutte presenti anche nel- la classifica su base fatturato 2016 uscita lo scorso anno in occasione del Venditalia. Le altre aziende sono indicate nella tabella pubblicata a pag. 4. Tra le prime 10 ben 9 erano presenti anche lo scorso anno, la new entry è la DiTo Break S.r.l. che si piazza al sesto posto. Complessivamente sono 13 le società presenti anche nella precedente edizione, 12 quelle nuove.

Questa classifica non ha la pretesa di dare giudizi di valore in assoluto ma solo relativamente ai 5 parametri prescelti; sviluppo del fatturato, ROI, ROS, EBITDA sul fatturato e Oneri finanziari sui ricavi, ponderati ciascuno al 20%.

Solo una azienda delle prime dieci delle “Top 100” del Vending italiano per fatturato 2017 entra nella classifica degli “Oscar del Bilancio”: Orasesta S.p.a. (ottava nelle “Top 100” e sedicesima nella nostra gradua toria degli “Oscar”). Lo scorso anno avevamo Gruppo Illiria S.p.a., quinto nelle “Top 100 – 2016” e ventesimo nella nostra graduatoria.

Delle 25 aziende “Oscar”, 15 hanno la sede sociale al Nord (4 in Piemonte, 3 in Lombardia, 3 in Emilia-Romagna, 2 in Veneto, 2 nel Trentino Alto Adige, 1 in Liguria), 6 al centro (3 nel Lazio, 2 in Toscana, 1 in Umbria), 4 al Sud e Isole (2 in Abruzzo, 1 in Sicilia e 1 in Calabria) e si registra una crescita delle presenze al Centro e al Sud-Isole a scapito del Nord che, comunque, mantiene ampiamente la leadership. Infatti nello studio sui bilanci del 2016 avevamo la seguente situazione: 20 avevano la sede sociale al Nord (6 in Veneto, 4 in Emilia- Romagna, 4 in Friuli Venezia Giulia, 3 in Piemonte, 1 in Lombardia, Liguria, Trentino Alto Adige), 3 al Centro (in Umbria, Marche e Lazio) e 2 al Sud-Isole (Puglia e Sicilia).

gestori di Distributori Automatici, produttori di macchine Vending & OCS, fornitori di caffè, bevande ed alimenti per il settore DA si consiglia di scaricare GRATIS la GuidaOnLine Vending & OCS
gestori di Distributori Automatici, produttori di macchine Vending & OCS, fornitori di caffè, bevande ed alimenti per il settore DA si consiglia di scaricare GRATIS la GuidaOnLine Vending & OCS

ANDAMENTO DEI RICAVI

Le 25 aziende selezionate per gli “Oscar del Bilancio 2017” presentano un fatturato che va dai 32.170.000 Euro di Orasesta S.p.a. ai 3.277.000 di Doma Sr.l. Sei imprese di gestione hanno un fatturato superiore ai 10 milioni di Euro e sono, oltre a Orasesta, Sellmat S.r.l., Ovdamatic S.p.a., GR S.r.l., Sogeda S.r.l. e Delta- vending S.r.l. Sette aziende sono tra i 5 e i 10 milioni di Euro e 12 hanno ricavi complessivi inferiori a 5 milioni. La media del fatturato è di 8.266.647 Euro, in aumento rispetto ai 7.794.360 della passata edizione della ricerca. Il primo indicatore utilizzato è stato l’incremento dei ricavi nel 2017 rispetto al 2016. La crescita media del fatturato, tra le aziende considerate, è stata del 9,02%, in linea con il 9,64% dell’anno precedente. I valori maggiori li abbiamo per Mastria Vending S.r.l. (52%), Orasesta S.p.a. (41,4%), Eurovending S.r.l. (17,9), DiTo Break S.r.l., Doma S.r.l. (16%), Stima S.r.l. (15,4%) e Novagest S.r.l. (13%). L’incremento può esse- re avvenuto sia attraverso lo sviluppo commerciale, sia mediante acquisizioni.

LA REDDITIVITÁ DEL CAPITALE INVESTITO

Il secondo indicatore, il ROI (Return on Investment), misura la redditività operativa sul capitale investito ed evidenzia la capacità di generare reddito operativo e quella di riuscirci utilizzando al meglio, e in modo efficiente, gli investimenti effettuati. Il ROI negativo significa che i ricavi non sono in grado di coprire i costi operativi, cioè quelli dell’attività caratteristica. Nel caso specifico abbiamo calcolato il ROI come rapporto tra il risultato operativo (determinato come differenza tra valore e costo della produzione) e il totale dell’attivo di stato patrimoniale.

Il ROI medio delle aziende “Oscar del Bilancio 2017” è al 18,33% (17,53% lo scorso anno), mentre il ROI medio delle “Top 100 – 2017” era stato del 5,63%. I valori maggiori li abbiamo per Maini Vending S.r.l. (36,88%), Schio Distributori Automatici S.r.l. (29,33%), Nuova Cigat S.r.l. (26,83%), Eurovending S.r.l. (25,62%), Sogeda S.r.l. (23,76%), Novagest S.r.l. (23,44%) e Sellmat S.r.l. (21,68%).

LA MARGINALITÀ DELLE VENDITE

Il terzo parametro utilizzato è il ROS (Return on Sales), il rapporto tra Risultato operativo (ante gestione finan- ziaria) e i Ricavi, cioè il margine operativo sulle vendite. La media delle aziende “Oscar del Bilancio – 2017 ” è del 14,93% (11,78% l’anno precedente), mentre il ROS medio delle “Top 100” 2017 era stato del 6,28%. Tra le società che presentano i risultati migliori abbiamo GR S.r.l. con il 25,3%, Venturi Vending S.r.l. con il 23,2%, Nuova Cigat S.r.l. al 22,9%, DiTo Break S.r.l. al 21,2% e Sellmat S.r.l. al 19,6%.

RAPPORTO TRA EBITDA E FATTURATO

Abbiamo poi il rapporto tra EBITDA e fatturato. L’E- BITDA (Earnings Before Interest, Taxes, Depreciation and Amortization) rappresenta il Margine generato dall’attività Operativa (MOL) + il margine generato dall’attività “accessoria”. L’EBITDA medio delle aziende “Oscar” rispetto al fatturato è il 23,58%; per le “Top 100 – 2017” avevamo avuto il 15,85%. I valori più alti sono quelli di Delta- vending S.r.l. con il 31,96%, GR S.r.l. con il 30,68%. Lunicoffee S.r.l. con il 29,65, Venturi Vending S.r.l. con il 29,31%, Schio Distributori Automatici S.r.l. con il 26,71%, Nuova Cigat S.r.l. con il 26,68% e Sellmat S.r.l. con il 26,26%.

ONERI FINANZIARI E FATTURATO

Infine, abbiamo il rapporto tra oneri finanziari e fatturato, che evidenzia l’incidenza degli interessi passivi sui ricavi. Un valore poco elevato significa che il peso del costo dei debiti onerosi è basso. Il valore medio delle aziende “Oscar del Bilancio” è dello 0,33% (0,32% l’anno precedente); l’incidenza media degli oneri finanziari sul fatturato totale delle “Top 100” per il 2017 era stato del 1,99% (contro il 2,43% del 2016, il 3,55% del 2015 e il 3,17% del 2014). I valori più bassi sono quelli di Schio Distributori Automatici S.r.l., DiTo Break S.r.l., Maini Vending S.r.l., Ovdamatic S.p.a. e Venturi Vending S.r.l., con importi pari a zero o molto prossimi allo zero.

 

TUTTO QUELLO CHE C’È DA SAPERE SULLE 25 AZIENDE “BEST”

 

Fonte: www.vendingpress.it

+ COMMENTI (0)

Sant'Anna Beauty il nuovo amico della perlle - C + Collagene idrolizzato forte

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Vending Oscar Best


Annuario Coffitalia Beverfood Caffè Italia torrefazionii aziende indirizzi

ARTICOLI COLLEGATI:

Distribuzione Automatica 2018: il vending in Italia cresce (+4,7%) con valore complessivo a 4 Mrd €

30/05/2019 - L’Italia è il Paese europeo col maggior numero di distributori automatici installati, ce n’è uno ogni 73 abitanti contro una media Ue di 1 ogni 190 e il parco macchine è ...

Venditalia a TuttoFood con una nuova veste grafica

03/05/2019 - Venditalia, la più importante manifestazione internazionale della Distribuzione Automatica, dopo il successo del 2018 che ha visto la presenza di oltre 300 espositori pro...

A Milano Food City la qualità e la tecnologia del vending

02/05/2019 - Sono 25,3 i milioni (un italiano su due) gli italiani che scelgono il distributore automatico per la colazione (fonte Censis). Il caffè è il prodotto più acquistato al di...

Natural Vending di ZUMEX®, le nuove macchine intelligenti per il consumo di spremuta ‘on the go’

30/04/2019 - Poco tempo e uno stile di vita frenetico. I consumatori scelgono sempre più di mangiare fuori orario e fuori casa, per questo gli snack crescono e rappresentano quasi il ...

Nescafé è il numero 3 tra i primi 100 megabrands mondiali

23/04/2019 - Nescafé, il principale marchio di caffè al mondo, si è classificata al terzo posto tra i primi 100 megabrands come risulta dalla classifica stilata da Euromonitor Interna...

Gruppo Barry Callebaut: Caprimo lancia la nuova bevanda da dessert al gusto di macarons francesi

16/04/2019 - Caprimo riconferma il suo ruolo di innovatore nelle bevande premium per il canale del vending. La sua new entry, ispirata al gusto della pasticceria francese, sta riscont...

Sogedim: tra i TOP FIVE nella classifica ILN di febbraio 2019

25/03/2019 - Sogedim miglior spedizioniere in Europa con best performance sui tempi di consegna. Ha le idee chiare sulle azioni concrete e necessarie da intraprendere per emergere in ...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

diciassette + sette =