Pinterest LinkedIn

Risultati in forte miglioramento rispetto al 2019 e di molto superiori alle previsioni. Forte aumento del fatturato e della marginalità grazie ai più elevati volumi di vendita e alla maggiore efficienza industriale frutto delle maggiori quantità prodotte e della progressiva entrata a regime dell’ingente piano degli investimenti lanciato nel 2018.

 

 

SINTESI DEI RISULTATI

  • Ricavi consolidati a 848.1 milioni di euro, +18.2%
  • EBITDA a 83.1 milioni di euro, +48.4%
  • Ebitda margin dal 7.8% al 9.8%
  • EBIT a 64.8 milioni di Euro, +87.5%
  • Ebit margin dal 4.8% al 7.6%
  • Utile netto a 56.7 milioni di euro, di cui 4.9 milioni derivanti in gran parte dal riallineamento dei valori fiscali ex DL 104/2020. Utile netto a 51.8 milioni (+ 160.3% a/a) senza considerare gli effetti del riallineamento.
  • Proposto dividendo di 50 centesimi di euro per azione, in sensibile crescita rispetto all’anno precedente.

 

Databank bevande bibite succhi acque Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web

 

ANDAMENTO DELLA GESTIONE 2020

A partire dai primissimi mesi del 2020, lo scenario nazionale ed internazionale è stato pesantemente influenzato dagli effetti della crisi sanitaria da Covid-19 e dalle severe misure restrittive per il suo contenimento poste in essere da parte delle autorità pubbliche di tutto il mondo. Fin dall’inizio della propagazione del virus, la priorità del Gruppo La Doria è stata la sicurezza della propria forza lavoro e la capacità di garantire l’approvvigionamento dei mercati con i propri prodotti in un momento particolarmente difficile per l’Italia e per il mondo intero, in cui i consumi alimentari delle famiglie sono cresciuti sensibilmente e le vendite al dettaglio di alimenti confezionati hanno registrato un incremento a doppia cifra, anche per effetto della chiusura del canale horeca imposto per diversi mesi in vari Paesi.

In questo contesto straordinario, i risultati economico-finanziari del Gruppo La Doria nel 2020 appaiono in forte miglioramento rispetto al 2019 e di molto superiori alle previsioni. Essi evidenziano un forte aumento del fatturato e della marginalità grazie ai più elevati volumi di vendita e alla maggiore efficienza industriale frutto delle maggiori quantità prodotte e della progressiva entrata a regime dell’ingente piano degli investimenti lanciato nel 2018. Nello specifico, con riguardo all’andamento delle due macroaree di business del Gruppo – industriale e trading – l’attività manifatturiera, svolta dalla Capogruppo La Doria S.p.A. e dalla controllata Eugea Mediterranea S.p.A., ha registrato una rilevante crescita dei ricavi (+14.6%), in gran parte ascrivibile al sostenuto aumento dei volumi venduti.

L’attività di trading, svolta dalla controllata LDH sul mercato inglese, ha registrato un rilevante aumento dei ricavi (+27.3%) e della redditività rispetto all’esercizio precedente, determinati principalmente dalla sostenuta crescita dei volumi venduti che per talune categorie di prodotto, come quella dei sughi pronti, ha raggiunto percentuali di incremento di oltre il 140%, grazie anche all’acquisizione di nuovi contratti con clienti strategici, in linea con l’obiettivo di una crescita sostenuta in tale categoria.

 

Annuario Bevitalia Bevande Analcoliche Acquista

 

NUOVI INVESTIMENTI

Nel 2020 è stata completata l’esecuzione del Piano di investimenti che ha messo in campo risorse finanziarie complessive per 138 milioni di euro. In linea con gli obiettivi del Piano, le risorse sono state destinate principalmente all’aumento della capacità produttiva nell’area sughi pronti al fine di far fronte alla crescente domanda di tale articolo da parte dei clienti e nell’“area scatolificio” per la produzione interna di contenitori metallici, a supporto dello sviluppo commerciale anche nelle categorie dei derivati del pomodoro e dei legumi. Nell’ambito del piano di Gruppo, è stato completato anche il significativo investimento effettuato dalla controllata LDH nel Regno Unito per la realizzazione di un’importante piattaforma logistica, altamente automatizzata, destinata allo stoccaggio e alla movimentazione delle merci da distribuire sul mercato inglese.

 

 

RICAVI CONSOLIDATI

I ricavi consolidati si attestano a 848.1 milioni di euro, in aumento del 18.2% rispetto ai 717.6 milioni dello stesso periodo dell’anno precedente, grazie ad una forte crescita dei volumi venduti (+16.2%). A cambi costanti, il fatturato ammonterebbe a 855 milioni di Euro (+19.1%). La migliore performance è stata realizzata nell’area sughi con un incremento del 23.8%. Ottima performance anche per le altre linee produttive con un +19.8% della “Linea rossa, +10.3% della “Linea Legumi e vegetali” e +4.3% della “Linea frutta”. In robusto aumento anche le vendite delle “Altre Linee” (trading) con +27.4%. Nel complesso, il fatturato del Gruppo è stato generato dai “Legumi e vegetali” per il 27.1%, dai “Derivati del pomodoro” per il 21.2%, dai “Sughi” per il 13.4%, dalla “Frutta” per l’8.5% e dalle “Altre Linee” (trading) per il 29.8%. All’estero è stato destinato l’83% delle vendite, aumentate del 20.4%, mentre il peso del mercato domestico si è attestato al 17%, con ricavi in crescita dell’8.1%.

 

IL COMMENTO DEL PRESIDENTE

 

Il Presidente, Antonio Ferraioli, nel commentare i risultati 2020 e il Piano 2021-2023, ha dichiarato “I risultati raggiunti lo scorso anno sono il frutto dell’eccezionale incremento dei volumi venduti e dell’efficienza industriale realizzati anche grazie agli ingenti investimenti effettuati negli ultimi anni, e dello straordinario impegno e senso di responsabilità di tutte le nostre persone che ci ha permesso di assicurare la continuità delle produzioni di una filiera essenziale come quella agroalimentare. Tali risultati ci consentono di puntare ad obiettivi ancora più sfidanti rispetto al Piano precedente. Nel 2021, lo scenario di mercato per il settore conserviero rimane favorevole con una domanda, per i prodotti alimentari confezionati, ancora sostenuta. I prossimi anni ci vedranno impegnati nel perseguimento del nostro obiettivo di consolidare la leadership internazionale nel settore delle conserve alimentari vegetali a marchio private labels facendo leva, come sempre, sulle economie di scala, l’efficienza industriale e degli acquisti e la forza commerciale del nostro Gruppo. La solidità patrimoniale e finanziaria del Gruppo La Doria ci consente di poter valutare nuove opportunità di sviluppo per linee esterne al fine di aumentare la nostra dimensione e rafforzare il nostro posizionamento guadagnando accesso a nuovi mercati e canali distributivi”.

 

Annuari Distribuzione Alimentare Catering Ingrosso Alimentare Italia Europa Agra Editrice
Annuari Distribuzione Alimentare Catering Ingrosso Alimentare Italia Europa Agra Editrice

 

LA DORIA

La Doria, società quotata all’MTA, segmento Star di Borsa Italiana, è il primo produttore Europeo di legumi conservati, di pelati e polpa di pomodoro nel canale retail e tra i principali produttori italiani di succhi e bevande di frutta. La Società è anche il primo produttore in Europa di sughi pronti a marchio del distributore (private labels). Il fatturato 2020 è stato pari a 848.1 milioni di euro di cui il 97% generato attraverso il segmento delle private labels (marchi delle catene distributive) con i principali retailer nazionali e internazionali.

 

+info: www.gruppoladoria.it

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Ice Cube - Made of Coolness - Ghiaccio alimentare

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Bevitalia Bevande Analcoliche Acquista

Scrivi un commento

17 + 16 =