Pinterest LinkedIn

In occasione di Venditalia 2010, Catherine Piana (cfr foto), Direttore Generale EVA (European Vending Association), ha illustrato i principali dati del settore vending in Europa. Secondo uno studio di Datamonitor ed EVA, in Europa sono 295 milioni i consumatori che si rivolgono almeno una volta alla settimana al distributore automatico. 161 milioni coloro che ne fanno un utilizzo quotidiano. Il settore europeo ha raggiunto i 13,3 miliardi di Euro, di cui 7 miliardi solo in bevande calde. Ogni giorno sul suolo europeo si registrano 100 milioni di vendite “automatiche” nei quasi 4 milioni di distributori automatici diffusi sul territorio.


guida vending beverfood guidaonline vending italia Scarica Ora!!
EVA – European Vending Association – ha commissionato a Datamonitor un’ indagine sul mercato e sui consumatori dei 20 Paesi rappresentati dall’Associazione con l’aggiunta dell’Ucraina. Secondo questa analisi sono 295 milioni i consumatori che utilizzano settimanalmente i distributori automatici, 161 milioni quelli che ne fanno un uso quotidiano e 167 milioni coloro che non li utilizzano solo perché non ve ne sono in prossimità. Il fatturato europeo è pari a 13,3 miliardi di Euro (dati 2008) di cui ben 7 miliardi riguarda le bevande calde. Si registrano oltre 100 milioni di vendite automatiche al giorno. Sono 9.800 le aziende e 85.500 i posti di lavoro. Anche in Europa la maggior parte delle macchine sono dislocate nei luoghi di lavoro (81%).

Sono circa 4 milioni i distributori automatici, ossia uno ogni 190 abitanti. I paesi che hanno la maggior diffusione per abitante sono:
…Paesi Bassi (78 persone per macchina),
…l’Italia (93 ppm),
…Spagna (95 ppm)
…Svizzera (99 ppm).
A ridurre la capillarità media sono Paesi come la Turchia (4.417 ppm), Ucraina, Russia e Polonia (circa 1.300 ppm), la Grecia (746 ppm) e la Repubblica Ceca e Slovacchia (circa 400 ppm). Da sottolineare che nell’analisi europea per distributore automatico si intende solo il Vending vero e proprio; è escluso dal conteggio il comparto, molto diffuso ad esempio in Italia, dell’OCS –Office Coffee Service. Contando anche queste macchine più piccole l’IItalia ha una diffusione media di una macchina ogni 29 abitanti.

banner-excel-VENDING

“Il grande successo che la distribuzione automatica ha avuto in Europa e nel Mondo è dovuto alla professionalità che la filiera ha dimostrato a tutti i livelli – ha aggiunto Catherine Piana, Direttore Generale EVA (European Vending Association) e WVA (Worldwide Vending Association). Il divario in termini di disponibilità di macchine per abitante è molto evidente e mostra che ci sono Paesi che trainano lo sviluppo e altri in cui le potenzialità di crescita sono ancora molto forti. L’IItalia è da sempre tra i Paesi che fanno scuola nel settore e anche in momento di difficoltà come quello appena trascorso ha dimostrato di riuscire a reagire e a confermare la sua leadership in fatto di export. La sfida da cogliere è quella di aumentare la diffusione delle macchine nei paesi follower, andando a soddisfare la domanda di quei 167 milioni di persone che dichiarano di non consumare solo perché non hanno un distributore automatico in prossimità. È una sfida importante e credo che sia corretto lanciarla proprio qui da Venditalia dove espongono i principali produttori di macchine di tutto il mondo”

+INFO: Ufficio Stampa Venditalia: Mirandola Comunicazione Marisandra Lizzi – Francesca Zanella
Tel. 0524 574708

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

19 + diciassette =