Beverfood.com
| Categoria Notizie Birra | 2801 letture

La Fabbrica Birra Perugia: doppia medaglia d’oro all’European Beer Star

Fabbrica Beer Star Birra Perugia Medaglia Doppia Brau Beviale Perugia Europan European Beer Star Birra Riconoscimenti Birrari

Fabbrica Europan Doppia Perugia European Beer Star Birra Perugia Birra Medaglia Riconoscimenti Birrari Star Brau Beviale Beer

La Fabbrica Birra Perugia si conferma realtà di primissimo piano a livello internazionale e arricchisce il suo palmares con ben due medaglie d’oro all’European Beer Star, in Germania, concorso tra i più selettivi e prestigiosi che si tiene ogni anno in occasione della fiera Brau Beviale di Norimberga.

birra-perugia-i-premi

Quest’anno c’erano quasi 2 mila birre in gara, provenienti da oltre 40 paesi e giudicate da una selezionata giuria di esperti internazionali. Il birrificio perugino ha avuto la meglio con ben 2 birre: la Calibro 7, tra le Pale Ale di stampo americano (categoria molto competitiva e affollata), e l’Isterica, sour beer che non smette di stupire. Piovono conferme, dunque, per questa giovane realtà che si sta distinguendo per la bontà delle sue birre, già salita alla ribalta del concorso tedesco nel 2013 e nel 2015. senza dimenticare che nel 2016 l’azienda perugina ha conquistato il titolo di  “Birrificio dell’Anno”  a cura dell’Unionbirrai (BIRRA DELL’ANNO 2016: TUTTI I VINCITORI – FABBRICA DELLA BIRRA PERUGIA È “BIRRIFICIODELL’ANNO” 2016). La premiazione è avvenuta lo scorso 9 novembre a Norimberga; l’ennesima soddisfazione per i giovani che hanno rilanciato questo antico marchio cittadino, trascinandolo in poco tempo ai massimi livelli del settore. “Le nostre birre sono distribuite in tutta Italia e in alcuni paesi del mondo. Rimaniamo tuttavia molto legati alla nostra terra e ci piace il rapporto diretto con i clienti, da vero local brewery. Per questo abbiamo un punto vendita al birrificio, aperto tutti i giorni dal lunedì al sabato. Siamo pur sempre una piccola realtà anche se conosciuta e apprezzata nel mondo”.

Scarica gratis l'Annuario Microbirrifici
Annuario Microbirrifici

LA STORIA DEL BIRRIFICIO

La storia della birra a Perugia ha radici antiche e vanta un passato prestigioso. Una delle pietre miliari di questa nobile tradizione fu posta nel 1875, anno di fondazione della Fabbrica della Birra Perugia ad opera di Ferdinando Sanvico, arrivato giovanissimo in città dalla Lombardia.Si tratta dunque di uno dei primi birrifici sorti in Italia, insieme ad altri marchi storici come Wuhrer a Brescia, Forst a Merano, Dreher a Trieste, Peroni a Roma, Paszkowski a Firenze. In quegli anni l’azienda aveva sede in alcuni locali di palazzo Silvestri, nella centrale via Baglioni, vicino ai depositi di neve ubicati nei sotterranei della Rocca Paolina e utilizzati all’epoca come primordiali frigoriferi per la maturazione e la conservazione della birra, fatta in appositi fusti di rovere.

La birra alla spina si spillava con impanti in legno di ciliegio, raffreddati con il ghiaccio, mentre la distribuzione veniva fatta grazie a carretti trainati da poderosi cavalli maremmani. Non di rado le consegne alla drogheria – ristoro della stazione ferroviaria e alle poche osterie di Fontivegge venivano effettuate con un carretto a mano. Un viaggio di ben 5 chilometri! Nei primi del Novecento la fabbrica raggiunse una produzione significativa e la birra veniva distribuita su tutto il territorio dell’Italia centrale. La sede venne così trasferita nei più ampi locali di via Oradina (oggi via Bartolo) che si estendevano attraverso le cantine che dal teatro Turreno si spingevano fin sotto piazza Piccinino. Il tutto fino al 1927 quando Birra Perugia cessa la sua attività.

All’inizio degli anni Duemila un gruppo di amici, innamorati della birra e delle proprie radici, comincia a progettare la “rinascita” del birrificio, con l’obiettivo di restituire alla città la sua birra e rendere contemporaneo un prestigioso pezzo di storia. Dopo anni di studi, ricerche, tentativi e sacrifici, la Fabbrica della Birra Perugia è di nuovo realtà.

Annuario Birre Italia Birritalia Beverfood.com
Annuario Birra Italia Birritalia beverfood.com

BIRRIFICIO

Un realtà giovane e moderna ma ancorata alla storia, alle tradizioni, alla cultura della città e della sua birra. Un progetto che viene da lontano, che mira a raccogliere una grande eredità fondando le sue basi sulla professionalità, l’entusiasmo e la passione. La Fabbrica della Birra Perugia si trova in un’affascinante struttura industriale risalente agli anni Settanta del Novecento, condotta a lungo con fatica e duro lavoro. Una storia “vera” che continua oggi con il progetto Birra Perugia, realizzato grazie all’adeguamento della struttura secondo le nuove esigenze produttive. Un birrificio moderno dal cuore antico, posto lungo importanti vie di comunicazione, come la superstrada E 45, e a due passi dal fiume Tevere. Facilmente raggiungibile, ha un accogliente punto vendita a disposizione di tutti coloro che vogliono visitare il birrificio, assaggiare le birre ed acquistarle direttamente.

BirraPerugia-le-birre

LE BIRRE

LINEA CLASSICA: comprende tre birre: Golden Ale, American Red Ale e Chocolate Porter. Rappresentano la base della piramide produttiva del birrifico e sono le prime etichette realizzate dalla rinascita del birrificio. Le birre di questa Linea privilegiano la bevibilità e la freschezza, senza cadere in eccessi aromatici o di struttura. Birre “quotidiane”, nel senso più gioioso e letterale del termine, da bere sempre e in maniera spensierata, di bella personalità ma capaci di non perdere mai di vista l’equilibrio.

LINEA CREATIVA: comprende le espressioni più originali del birrificio, quelle in cui i birrai danno sfogo a tutta la loro fantasia con ricette fuori dagli schemi. Rappresenta dunque il vertice delle piramide produttiva ed è in continua evoluzione. Le birre di questa Linea sono sfacciatamente moderne, capaci di mettere insieme strategie innovative e un alto coefficiente di difficoltà. Birre esplosive, esuberanti sotto tanti punti diversa: dalla carica luppolata, che spesso prevede generosi dry hopping, all’uso di malti speciali, fino all’affinamento in botti di legno di vario genere e provenienza. In quest’ambito si collocano le due specialità birrarie premiate all’European Beer Star.

LINEA TERRITORIO: comprende birre che hanno a che fare, sotto diversi punti di vista, con il luogo in cui ci trova il birrificio, declinando sotto il profilo brassicolo la sua storia e le sue ricchezze. Rappresenta una chiave interpretativa spesso inedita, capace di percorsi estemporanei, emozionali, sempre molto ricchi di fascino. Le birre di questa Linea prendono spunto dal passato della città così come da ingredienti e materie prime locali, di grande valenza territoriale. E’ il nostro modo di esprimere il Genius Loci: realizzare bottiglie che sono un vero tributo alla terra che amiamo, alla storia che ci accoglie e alla città di cui siamo fieri.

+info: www.birraperugia.itinfo@birraperugia.it

+ COMMENTI (0)

Banchedati excel csv contatti email aziende beverage e food

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Perugia Europan Brau Beviale Birra European Beer Star Birra Perugia Riconoscimenti Birrari Medaglia Fabbrica Doppia Star Beer


Annuario Birra Birritalia beverfood

ARTICOLI COLLEGATI:

Brau Beviale 2019: Uberti affianca Weyermann® alla 33^ ed. della fiera internazionale del Beverage

Brau Beviale 2019: Uberti affianca Weyermann® alla 33^ ed. della fiera internazionale del Beverage

06/11/2019 - Uberti Srl, azienda leader in Italia nella commercializzazione di materie prime, attrezzature e macchinari per la produzione della birra artigianale, sarà in prima linea ...

Ayinger Ur-Weisse: la birra di frumento pluripremiata all’European Beer Star

Ayinger Ur-Weisse: la birra di frumento pluripremiata all’European Beer Star

30/09/2019 - L’Ayinger Ur-Weisse è una birra weizen, ambrata ad alta fermentazione con una gradazione di 5,8% vol., 13,3° Plato. La birra è una specialità con malto d'orzo e malto di ...

Sacmi, il partner privilegiato delle “bionde” tedesche

Sacmi, il partner privilegiato delle “bionde” tedesche

17/09/2019 - In primo piano alla fiera Brau Beviale di Norimberga (12-14 novembre 2019) le soluzioni complete SACMI per il mondo beer&spirits. Qualità, versatilità, performance el...

Le birre del Gruppo Anthony Martin trionfano al World Beer Challenge 2019

Le birre del Gruppo Anthony Martin trionfano al World Beer Challenge 2019

16/09/2019 - A Estoril, in Portogallo, si è conclusa a luglio la World Beer Challenge 2019. A conquistare il primo posto è stato quest’anno il birrificio John Martin, del gruppo Antho...

Birra Morena bissa il successo del 2017: premiata come la Sweet Stout migliore al mondo

Birra Morena bissa il successo del 2017: premiata come la Sweet Stout migliore al mondo

16/09/2019 - Sul tetto del mondo, ancora una volta, due anni dopo. E’ italiana la migliore birra di tutti i continenti. Birra Morena Celtica Sweet Stout, ha sbaragliato tutti i blason...

Trionfo di Medaglie ai World Beer Awards 2019 per Nómada Brewing

Trionfo di Medaglie ai World Beer Awards 2019 per Nómada Brewing

09/09/2019 - Nómada Brewing è stato premiato ai recenti World Beer Awards 2019 con ben 5 medaglie, un importante riconoscimento per il birrificio craft spagnolo alla sua prima parteci...

Undici World Beer Awards per The Flying Dutchman Nomad Brewing Company

Undici World Beer Awards per The Flying Dutchman Nomad Brewing Company

27/08/2019 - The Flying Dutchman Nomad Brewing Company ha vinto 11 premi internazionali ai tanto attesi World Beer Awards di Londra.   Ronald de Waal, olandese di n...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

1 × due =