Federico Bellanca
| Categoria Notizie Vino | 1002 letture

Giovanni Manetti Nuovo Presidente del Consorzio Chianti Classico

Chianti Classico Giovanni Chiantilovers Chianti Classico Collection Manetti Chianti Consorzio Presidente Classico Chianto

Chiantilovers Chianto Giovanni Chianti Consorzio Manetti Presidente Chianti Classico Chianti Classico Collection Classico

© Riproduzione riservata

Cinquantacinquenne, chiantigiano DOC, Giovanni Manetti è il nuovo presidente del Consorzio Vino Chianti Classico. La nomina è avvenuta oggi da parte del nuovo Consiglio di Amministrazione che ha affidato, all’unanimità, al proprietario della nota azienda chiantigiana Fontodi, il delicato compito di condurre il Consorzio attraverso le sfide di un mercato, come quello del vino, sempre più sempre più proiettato in una dimensione di concorrenza globale.

 

Wine Marketing Agra
Annuari Distribuzione Alimentare Catering Ingrosso Alimentare Italia Europa Agra Editrice

 

La passione per il mondo del vino di Giovanni Manetti, che ama definirsi viticoltore-artigiano, lo ha portato a viverne molteplici aspetti, da tecnico, da imprenditore e da partecipante attivo alla vita della denominazione, come consigliere del CdA dal 1992 e poi, dal 2012, in veste di Vice Presidente del Consorzio Vino Chianti Classico.

Questa esperienza varia e matura ha accolto il pieno consenso delle differenti categorie, rappresentate nel Consiglio di Amministrazione del Consorzio (viticoltori, vinificatori, imbottigliatori), le quali hanno condiviso un approccio strategico basato sulla ulteriore valorizzazione della denominazione Vino Chianti Classico attraverso una continua ricerca della qualità del prodotto fatta di autenticità e territorialità, migliorandone il posizionamento e l’immagine sui mercati nazionale e internazionale.

Manetti, quattordicesimo presidente del Consorzio dalla sua fondazione (1924), raccoglie l’eredità di Sergio Zingarelli che per sei anni lo ha guidato con capacità e passione, e a cui il CdA ha tributato un sentito ringraziamento per l’instancabile contributo e la determinazione con la quale ha affrontato anche momenti difficili della vita consortile.

 

Databank Database Case Vinicole Cantine Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web

 

Il passaggio di consegne fra i due presidenti avviene in un momento particolarmente importante per il Consorzio e il futuro della denominazione Chianti Classico. Il Consorzio negli ultimi anni ha infatti sempre di più acquisito la consapevolezza del legame indissolubile che esiste fra un prodotto d’eccellenza e il suo territorio di produzione. Fra i progetti del prossimo triennio avranno infatti un ruolo prioritario l’avanzamento dell’iter per la candidatura Unesco del Chianti Classico come paesaggio culturale e la governance del Distretto Rurale del Chianti, d’intesa con i comuni del territorio: un organismo destinato ad essere il punto di riferimento per le politiche di sviluppo locali.

Sono molto contento della nomina, soprattutto perché è espressione della volontà di tutta la compagine sociale.  I tre anni che mi aspettano saranno sicuramente impegnativi e mi auguro di poter continuare con successo la strada intrapresa dai miei predecessori e contribuire al consolidamento e alla valorizzazione di una delle eccellenze del mondo vitivinicolo italiano e internazionale.

 

© Riproduzione riservata

+ COMMENTI (0)

Limoncello Pallini - premiato dai consumatori al Quality Award 2019 - inimitabile qualità italiana da 140 anni

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Consorzio Classico Giovanni Chianti Classico Collection Presidente Chianti Chianto Chianti Classico Manetti Chiantilovers


ARTICOLI COLLEGATI:

Maestro di Cava: a Vinitaly in anteprima il progetto di Dievole della cantina in una cava dismessa

Maestro di Cava: a Vinitaly in anteprima il progetto di Dievole della cantina in una cava dismessa

12/04/2019 - Grande attenzione alla gamma dei vini toscani di qualità a Vinitaly allo stand Dievole. Giulia Preziosi, Marketing Manager Dievole, ci porta alla scoperta del gruppo Alej...

Dai Navigli milanesi al “Barrier” di Bergamo: così DìWine ha conquistato la Lombardia

Dai Navigli milanesi al “Barrier” di Bergamo: così DìWine ha conquistato la Lombardia

19/12/2018 - Dopo il grande evento sui Navigli milanesi e l'accordo col barman Alex Siliberto, nuovo testimonial brand, continua il viaggio di DìWine alla conquista della Lombardia. D...

Nasce “Amici del Chianti Classico”: il Consorzio lancia la sua nuova ambiziosa wine community

Nasce “Amici del Chianti Classico”: il Consorzio lancia la sua nuova ambiziosa wine community

15/12/2018 - Nuove sfide, nuove ambizioni, nuovi obiettivi. Mercoledì, con un ricco pranzo conviviale presso una location a dir poco suggestiva come il “Golden View Open Bar” di Firen...

Dievole mira al cielo; tra ulivi vecchi e vini nuovi nasce in Chianti il nuovo Tocca Stelle

Dievole mira al cielo; tra ulivi vecchi e vini nuovi nasce in Chianti il nuovo Tocca Stelle

11/11/2018 - Lavorare la terra è da sempre, e per sempre sarà una grande scommessa. Il clima, le problematiche dovute agli insetti o alle malattie delle piante…nonostante ci possa pia...

Vallepicciola e l’omaggio al primo Re del Chianti, tra terroir unici e esperimenti riusciti

Vallepicciola e l’omaggio al primo Re del Chianti, tra terroir unici e esperimenti riusciti

05/10/2018 - “C’era una volta un Re…”. L’inizio delle favole ha spesso quest’incipit, parole che scaldano il cuore e che fanno subito tornare un po' bambini nello spirito. Il Re prota...

Castello di Meleto: un Chianti Classico 2016 limited edition per i 50 anni della Viticola Toscana

Castello di Meleto: un Chianti Classico 2016 limited edition per i 50 anni della Viticola Toscana

18/09/2018 - La nostra Italia è cosi bella, cosi ricca che in ogni angolo ci si ritrova a celebrare una nascita, una rinascita o un anniversario. E infatti al Castello di Meleto, imme...

Tenute Piccini e Banca IFIS insieme per la crescita della filiera vitivinicola in Italia

Tenute Piccini e Banca IFIS insieme per la crescita della filiera vitivinicola in Italia

21/06/2018 - Il 19 giugno 2018 Tenute Piccini, la storica azienda vinicola toscana, proprietaria di sei tenute in diversi territori italiani, ha siglato una convenzione con la sezione...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

cinque + venti =