Pinterest LinkedIn

È ufficiale: Castello Bonomi ha conquistato l’ambito riconoscimento dei 5 grappoli sulla Guida Bibenda 2014, imprescindibile punto di riferimento della critica enologica italiana e mondiale.

La soddisfazione di Lucia Paladin è grande “I 5 grappoli sono il coronamento di un grande lavoro, fatto di tanta passione, di investimenti in energia, in tempo, in progetti concretizzati sul territorio, in vigna e in cantina. Sono orgogliosa di operare con una squadra di uomini esperti e coinvolti, che hanno dedicato cuore, competenza e tutto il proprio entusiasmo agli splendidi Franciacorta che produciamo a Castello Bonomi”.

Lucrezia-Etich_NeraCastello Bonomi ha fatto della qualità senza compromessi il punto di arrivo da guadagnare ad ogni costo e la Cuvèe Lucrezia Etichetta Nera Millesimato 2004, Riserva di 70 mesi, rappresenta, con il riconoscimento raggiunto, il segno più alto.

Parliamo di una qualità che si misura: in protratte maturazioni sui lieviti, in una freschezza che si mantiene negli anni, in una longevità straordinaria, tanto che la qualità è garantita per 10 anni dalla sboccatura da certificati allegati alle bottiglie.

I Franciacorta di Castello Bonomi sono vini che si riconoscono ad occhi chiusi per le note minerali donate dal terroir unico in cui nascono, un terreno gessoso, vigne selezionate da cloni antichi perpetuati nel tempo e un microclima particolare – a Castello Bonomi, fatto unico in terra lombarda, crescono i capperi.

L’impiego del Pinot Nero è un segno distintivo di Castello Bonomi e questo Lucrezia blasonato è infatti un blanc de noir di ineccepibile grandezza. Lucrezia Etichetta Nera è un Franciacorta dorato dai bagliori ramati che si riconosce al naso per il grande rigore e l’intensità; è elegante e complesso, con fragranze che vanno dalla crosta di pane appena sfornato al fieno alla camomilla all’agrume candito. In bocca si conferma di straordinaria espressività e mineralità. Gli oltre 70 mesi sui lieviti creano un ampio ventaglio di sensazioni lunghissime, da assaporare una ad una.

Sempre dal Pinot Nero nascono, a Castello Bonomi il Rosè (un altro Pinot Noir in purezza di rara grinta), il Millesimato, da quest’anno per la prima volta si degusta come Dosage Zero (50% di Pinot Nero, 50% Chardonnay); il Cruperdu, orgoglio nonché vera e propria stella della cantina, Franciacorta amatissimo per l’inconfondibile accento minerale, il profumo di crosta di pane accompagnato da sensuali note di frutta tropicale (con un 30%di Pinot Nero e il 70% di Chardonnay).

Castello Bonomi, già noto ai grandi cultori del metodo classico, grazie a questo importante riconoscimento acquisisce con viva soddisfazione una meritata notorietà presso il pubblico più vasto.

5grappoli_vectorI 5 grappoli al Lucrezia Etichetta Nera di Castello Bonomi sono un premio alle capacità e alla passione di un grande team: dai titolari allo chef de cave, agronomi ed enologi, ai vendemmiatori perché tutti insieme hanno lavorato per l’eccellenza e creduto nella necessità della perfezione del proprio lavoro. Sono un premio a Castello Bonomi intero e alla sua storia.

Orgogliosi del grande successo di pubblico del Festival del Franciacorta di fine settembre, coronato da oltre 1.000 presenze in due giorni, Castello Bonomi da quest’autunno si rende protagonista sul proprio territorio con un’interessante attività di formazione sul metodo classico denominata “Università del vino Castello Bonomi”.

Si tratta di un primo ciclo di approfondimenti sul Franciacorta, dedicati agli appassionati del buon vivere.

Un confronto diretto con lo chef de cave, riservato a una trentina di prenotati che potranno ascoltare, discutere, degustare specialità di cantina nonché assaggiare piatti abbinati ai Franciacorta di Castello Bonomi. Le prime date e i temi sono di seguito esposti:

1. Giovedì 3 ottobre, ore 20.30 Il Pinot Nero, l´enfant terrible della Franciacorta

2. Giovedì 24 ottobre, ore 20.30 Monte Orfano, un terroir, un destino

3. Giovedì 7 novembre, ore 20.30 I lieviti nobili del Franciacorta: verticale al contrario

 INFOFLASH/CASTELLO BONOMI

Castello Bonomi è dunque un’azienda assai vivace che collabora con enoteche e ristoranti di alto profilo, in Italia principalmente nel Triveneto, in Lombardia e nel Lazio. È poi distribuita nei Paesi esteri più interessati al consumo di grandi spumanti, quali Svizzera, Regno Unito, USA, e Germania. Attualmente la produzione si attesta intorno alle 100.000 bottiglie annue.

I suoi migliori partner commerciali divengono dei veri e propri Castello Bonomi Club, che si distinguono per il valore delle serate di degustazione proposte. Segnaliamo, tra i tanti, lo storico Caffè Tommaseo di Trieste che durante la Barcolana, regata velica di antica tradizione, proporrà un abbinamento di grande appeal con prodotti d’eccellenza del territorio, il Cà dei Ricchi a Treviso, il Why di Vicenza, il Ristorante Do’ Leoni del Londra Palace di Venezia, il Pedrocchi di Padova, il Frank a Milano, Palazzo Manfredi a Roma e molti altri. Castello Bonomi è un’azienda che ha storia e spessore. Prende nome dal castellino in stile eclettico-liberty fine Ottocento, progettato dall’Arch. Tagliaferri, che sorge tra i vigneti e li corona. Le tenute stesse, di proprietà della famiglia Bonomi per lungo tempo, sono passate alle cure della Famiglia Paladin nel 2008. La magia e la forza di Castello Bonomi provengono innanzitutto dalla sua posizione privilegiata, un terroir unico. I 24 ettari di vigneti si estendono sulle pendici del Monte Orfano e godono di una bella pendenza e di una magnifica esposizione a sud. Un microclima eccezionale unito a un terreno particolare, in larga parte calcareo, praticamente gessoso, generano un ambiente perfetto per la coltivazione delle uve più adatte alla produzione di Franciacorta capaci di evolversi superbamente nel tempo mantenendo le peculiari caratteristiche di freschezza e vigore.

 L’abilità dello chef de cave, Luigi Bersini, di lunga esperienza e grandissima passione, unite ad una fruttuosa collaborazione con l’Università di Milano, grazie al Prof. Valenti, fanno sì che tutti i Franciacorta di Castello Bonomi nascano con una spiccata personalità, oltre che un’altissima qualità, perseguita senza compromessi.

 SCHEDA DI APPROFONDIMENTO E ALTRE NEWS PALADIN

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina