Pinterest LinkedIn

© Riproduzione riservata

Come già preannunciato nel giugno scorso (Nestlé e i marchi acque in Nord America) Nestlé SA ha annunciato in questi giorni di aver raggiunto un accordo per vendere le sue attività e relativi marchi Nestlé Waters in Nord America a One Rock Capital Partners e Metropoulos & Co. per una cifra pari a USD 4,3 miliardi.

 

Annuario Acquitalia Acque Minerali Acquista

 

La vendita include i seguenti marchi negli Stati Uniti e in Canada, che nel 2019 hanno registrato vendite per circa 3,4 miliardi di CHF:

  • Poland Spring® Brand 100% Natural Spring Water,
  • Deer Park® Brand 100% Natural Spring Water,
  • Ozarka® Brand 100% Natural Spring Acqua,
  • acqua di sorgente naturale al 100% a marchio Ice Mountain®,
  • acqua di sorgente naturale al 100% a marchio Zephyrhills®,
  • acqua di sorgente di montagna a marchio Arrowhead®,
  • Pure Life,
  • Splash.

Comprende inoltre ReadyRefresh®, servizio di consegna di bevande diretto al consumatore e per ufficio negli Stati Uniti. I marchi premium internazionali della Società, tra cui Perrier®, S.Pellegrino® e Acqua Panna®, non fanno parte dell’accordo.

Commentando la transazione, Mark Schneider, CEO di Nestlé, ha dichiarato: “Continuiamo a trasformare il nostro business globale delle acque per posizionarlo al meglio per una crescita redditizia a lungo termine. Questa vendita ci consente di creare un’attività più focalizzata attorno ai nostri marchi premium internazionali, acque minerali naturali e prodotti di idratazione salutare di alta qualità. Potenzieremo anche i nostri sforzi di innovazione e sviluppo aziendale per catturare le tendenze emergenti dei consumatori, come l’acqua funzionale”.

Con questa operazione il gruppo Nestlé ridimensiona in modo notevole il proprio business delle acque confezionate. Le vendite globali di Nestlé Waters sono state pari a CHF 7,8 miliardi nel 2019. Con la cessione delle acque confezionate in Nord America (che generano vendite per 3,4 miliardi di CHF), il giro d’affari globale delle acque Nestlé arretra ora a 4,4 miliardi CHF. In altri termini il gruppo svizzero non punta più sui volumi ma sul miglioramento della redditività del settore acque, dando priorità ai prodotti/marchi con un più elevato posizionamento di prezzi e quindi con migliori margini. Questo orientamento strategico è stato già realizzato anche sul mercato italiano dove il gruppo svizzero, attraverso la controllata Sanpellegrino, ha dismesso nel tempo i propri marchi regionali e, per ultimo, anche il marchio Acqua Vera, per concentrare i propri interessi solo sui tre marchi a maggior profittabilità: S.Pellegrino, Acqua Panna e Levissima.

 

+info: www.nestle.com

© Riproduzione riservata

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)