Maria Sofia Tarana
| Categoria Notizie Tecnologia e Packaging | 805 letture

Iggesund Paperboard: scegliere il giusto materiale per il packaging a favore della difesa del clima  

Iggesund Packaging Materiale Difesa Sostenibilità Clima Scegliere Imballaggi Cartone Ambiente Paperboard Favore Giusto

Ambiente Imballaggi Cartone Packaging Difesa Clima Favore Iggesund Scegliere Materiale Sostenibilità Paperboard Giusto

Sostituire la materia plastica con il cartoncino può ridurre l’impatto ambientale dei rifiuti di imballaggio del 99%. Questa semplice decisione nel percorso professionale di coloro che condizionano le scelte dei materiali utilizzati per gli imballaggi come product manager o designer, può influire in modo determinante sul cambiamento climatico. È questa la conclusione di una ricerca condotta da IVL, Swedish Environmental Research Institute per Iggesund Paperboard.

 

Partendo dall’analisi degli imballaggi più comuni, se ne è valutato l’impatto ambientale a seconda del materiale utilizzato per la loro realizzazione.

“Esistono tabelle nelle quali vengono indicate le emissioni di anidride carbonica per ogni chilogrammo di materiale, ma è solo mettendo a confronto esempi concreti di packaging, che ci si rende conto di come sia fondamentale la scelta del materiale,” commenta Johan Granås, Sustainability Director di Iggesund Paperboard.

“La plastica è un materiale fantastico per numerose applicazioni, e noi stessi ce ne serviamo nella produzione di imballaggi per alimenti che necessitano di una sottile pellicola in plastica per la protezione del contenuto,” aggiunge. “Ma siamo dell’idea che i leader e decision-makers dell’industria del packaging debbano essere consapevoli degli effetti delle loro scelte circa i materiali da utilizzare.”

 

Annuario Bevitalia Acque Minerali, Bibite e Succhi Beverfood Acquista Ora o scarica gratis in pdf
Annuario Bevitalia Acque Minerali, Bibite e Succhi Beverfood Acquista Ora o scarica gratis in pdf

 

Una confezione per lampadine realizzata in plastica o in cartoncino costituisce l’esempio più estremo della ricerca. Sostituendo la materia plastica con il cartoncino si ridurrebbe l’impatto ambientale dei rifiuti di imballaggio del 99%. Anche la confezione che più avrebbe dovuto favorire il materiale plastico rispetto ad altri, una busta sottile contenente 500 grammi di pasta, se messa a confronto con un astuccio in cartoncino contenente lo stesso quantitativo di alimento, ha mostrato come il suo impatto sul cambiamento climatico sia 3.25 volte superiore a quello in cartone. Questo malgrado il peso della busta in plastica corrisponda ad 1/6 di quello del cartoncino e che possieda proprietà protettive e di impilaggio decisamente inferiori.

“Al giorno d’oggi sono ancora numerosi gli imballaggi dove la plastica non può in nessun modo essere sostituita da materiali alternativi,” sottolinea Johan Granås. “Ma esistono anche astucci realizzati con materia plastica il cui passaggio ad altro materiale non comporterebbe alcun rischio e non ne pregiudicherebbe le funzioni: è da qui che occorre partire per ridurre l’impatto ambientale dei rifiuti di imballaggio.”

Per gli imballaggi in cartone utilizzati nella ricerca si è fatto riferimento ai dati climatici di Invercote, cartoncino di Iggesund Paperboard, mentre per il materiale plastico IVL si è servita della banca dati usata per le analisi del ciclo di vita. Per lo studio non sono stati impiegati astucci realizzati con materiale di produzione Iggesund Paperboard.

 

Annuario Coffitalia Caffè Italia Scarica Gratis
Annuario Coffitalia Beverfood Caffè Italia torrefazionii aziende indirizzi Scarica Gratis in versione PDF

 

“Questo studio mostra quale sia l’impatto sul cambiamento climatico delle diverse tipologie di imballaggio. Si è trattato di un incarico generale quello affidato a IVL e, né l’istituto svedese di ricerca ambientale, nè Iggesund erano a conoscenza dei dati climatici di ciascuna singola confezione. Tuttavia, dalle informazioni emerse dalle banche dati ambientali ufficiali è risultato come la scelta del materiale sia di estrema importanza,” conclude Granås.

L’Istituto di ricerca ambientale svedese, IVL, è stato fondato in Svezia dal governo e dall’associazione degli industriali nel 1966 per svolgere attività di ricerca sulle questioni relative alla gestione dell’aria e dell’acqua da parte delle grandi industrie. Oggi IVL è un istituto per l’ambiente concentrato prevalentemente sull’interazione tra visione ambientale, economica e sociale.

Iggesund

Iggesund Paperboard è parte del gruppo forestale svedese Holmen, una delle cento società al mondo più sostenibili, inclusa nello United Nations Global Compact Index. Il fatturato di Iggesund è di poco superiore ai 500 milioni di Euro, ed il suo cartoncino di punta, Invercote, è venduto in più di cento paesi. L’azienda produce due famiglie di prodotti, Invercote ed Incada, entrambi ai vertici nei loro segmenti di mercato. A partire dal 2010 Iggesund ha investito più di 380 milioni di Euro per migliorare la sua efficienza energetica e per ridurre le emissioni di gas serra dalla sua produzione.

Iggesund ed il gruppo Holmen comunicano le loro emissioni di gas serra al Carbon Disclosure Project (CDP). I dati ambientali sono parte integrale di un rapporto annuale che si posiziona ai vertici del reporting di sostenibilità del Global Reporting Initiative (GRI). Iggesund, fondata nel 1685 come ferriera, si dedica ormai da oltre 50 anni alla produzione di cartoncino. I due stabilimenti, nella Svezia e nell’Inghilterra settentrionale, contano un organico complessivo di 1500 persone.


+INFO: 
www.iggesund.com
staffan.sjoberg@iggesund.com

 

+ COMMENTI (0)

Founders All Day IPA Session Ale - Birra distribuita da Brewrise

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Imballaggi Cartone Iggesund Clima Packaging Materiale Giusto Scegliere Paperboard Favore Ambiente Sostenibilità Difesa

ARTICOLI COLLEGATI:

Visita della delegazione di Confindustria presso la Divisione Imballaggi di Goglio

Visita della delegazione di Confindustria presso la Divisione Imballaggi di Goglio

20/06/2017 - Nell’ambito di un progetto di formazione promosso da Confindustria Lombardia e condiviso con, LIUC e la collaborazione dell’Unione Industriali di Varese, il prossimo 22 g...

Una nuova pelle per Sirene Bitter

Una nuova pelle per Sirene Bitter

21/06/2019 - Curato nei minimi dettagli, il nuovo packaging di Sirene Bitter è la rinnovata interpretazione stilistica di un’eccellenza del territorio italiano. Cambia la bottiglia ch...

Goglio a Triestespresso con le soluzioni barriera compostabili e riciclabili

Goglio a Triestespresso con le soluzioni barriera compostabili e riciclabili

12/10/2018 - In un mondo in cui sempre di più l’innovazione diventa sinonimo di semplicità e ritorno alle origini, la direzione da seguire è quella del riavvicinamento alla natura e a...

Rofin-Sinar UK sposta l’ufficio italiano a Torino

Rofin-Sinar UK sposta l’ufficio italiano a Torino

22/05/2019 - Il 16 maggio 2018, alla presenza di operatori e clienti, ha avuto luogo l'inaugurazione del nuovo quartier generale di ROFIN. La sede centrale situata a Rivoli, in provin...

Lavazza: la pregiata miscela ¡Tierra! Colombia per il canale Food Service

Lavazza: la pregiata miscela ¡Tierra! Colombia per il canale Food Service

23/01/2018 - Lavazza è protagonista con uno stand di oltre 200 metri quadri a Sigep 2018 (20-24 gennaio, Rimini Fiera), uno degli appuntamenti più importanti nel settore del caffè e d...

Il nuovo Cda di Ipack Ima srl nomina alla Presidenza Valerio Soli del Gruppo Coesia

Il nuovo Cda di Ipack Ima srl nomina alla Presidenza Valerio Soli del Gruppo Coesia

04/06/2019 - Un presidente di grande prestigio, esponente di primo piano delle industrie produttrici, al vertice della società organizzatrice di IPACK-IMA e MEAT-TECH, scelto da un ri...

Ipack-Ima e Plast: materiali innovativi in mostra

Ipack-Ima e Plast: materiali innovativi in mostra

14/02/2017 - Le due fiere, parte dell’Innovation Alliance, in programma a Fiera Milano dal 29 maggio al 1 giugno 2018, danno vita ad un nuovo salone satellite, dedicato a materiali e ...

BIRRA DI NATALE MENABREA: II edizione della Limited Edition dedicata alle figurine Liebig

BIRRA DI NATALE MENABREA: II edizione della Limited Edition dedicata alle figurine Liebig

03/10/2016 - Seconda edizione per il bottiglione Menabrea di Natale in Limited Edition dedicato alle figurine da collezione Liebig. Protagonista la figurina Liebig n. 2 della storia d...

Amcor: 5 tendenze del caffè tra gli argomenti principali del programma di HostMilano

Amcor: 5 tendenze del caffè tra gli argomenti principali del programma di HostMilano

27/11/2017 - Giorgio Dini, Marketing Manager Coffee di Amcor, ci illustra le sue considerazioni su alcuni degli argomenti riguardanti il caffè trattati all'HostMilano 2017, un evento ...

EMMI, il più grande produttore di latte svizzero, passa al 100% energia idroelettrica rinnovabile

EMMI, il più grande produttore di latte svizzero, passa al 100% energia idroelettrica rinnovabile

03/10/2016 - Emmi è impegnata a ridurre le sue emissioni di CO2 del 25% entro il 2020. Per il raggiungimento di questo obiettivo, il più grande produttore di latte svizzero ha program...

La birra, un prodotto naturale che fa bene all’ambiente

La birra, un prodotto naturale che fa bene all’ambiente

16/10/2017 - Sono molti i modi con cui la birra e il suo processo produttivo possono essere utili alla salvaguardia della natura che ci circonda, innescando un “sistema virtuoso”: un ...

Levico Acque supporta con la sua linea Horeca il festival della sostenibilità sul Garda 2019

Levico Acque supporta con la sua linea Horeca il festival della sostenibilità sul Garda 2019

03/04/2019 - Giunge alla sua terza edizione, il festival della sostenibilità sul Garda, organizzato anche quest’anno dall’associazione L.A.C.U.S. (Lago Ambiente Cultura Storia) con la...

Birra Ichnusa Sardegna: al via il progetto “Vuoto a Buon Rendere”

Birra Ichnusa Sardegna: al via il progetto “Vuoto a Buon Rendere”

25/06/2018 - "Vuoto a buon rendere" è il nome del progetto con cui Ichnusa, storico marchio sardo di birra, rilancia il formato del vuoto a rendere, grazie a una nuova veste grafica, ...

Ferrarelle: un bilancio effervescente all’insegna della sostenibilità

Ferrarelle: un bilancio effervescente all’insegna della sostenibilità

18/11/2016 - Ferrarelle SpA ha deciso di essere la prima azienda del settore acque minerali a realizzare un Bilancio di Sostenibilità, che analizza gli aspetti ambientali, sociali ed ...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

sei − 4 =