Beverfood.com
| Categoria Notizie Distribuzione - Ristorazione | 9367 letture

Il gruppo Rewe cede i punti di vendita Italia ad insegna BILLA

Billa

Billa Vendita Distribuzione Moderna Italia Rewe Standa Punti

Billa lascia l’Italia. Il gruppo Rewe ha annunciato di aver ceduto 53 dei punti vendita ad insegna Billa a Carrefour, inoltre è in trattativa con altri potenziali acquirenti per la vendita dei restanti 83 supermercati. Con questo atto l’insegna austriaca lascia il mercato italiano. Gli store ceduti al gruppo francese sono dislocati nel nord ovest Italia (Lombardia, Liguria e Valle d’Aosta), hanno una superficie complessiva di 58 mila metri quadri e hanno realizzato nel 2013 un fatturato di quasi 300 milioni, iva esclusa. Naturalmente l’operazione è soggetta all’approvazione delle autorità competenti e alla consultazione dei sindacati.

Annuari Distribuzione Alimentare Catering Ingrosso Alimentare Italia Europa Agra Editrice
Annuari Distribuzione Alimentare Catering Ingrosso Alimentare Italia Europa Agra Editrice

«Il nostro obiettivo strategico» ha spiegato Frank Hensel, presidente di Rewe International e procuratore generale del gruppo Rewe «è quello di raggiungere una posizione rilevante in tutti i mercati in cui siamo presenti. In Italia finora non siamo stati in grado di raggiungere questo traguardo nonostante gli investimenti mirati e l’ottimizzazione della rete e, sulla base delle nostre attuali stime, non saremo in grado di raggiungerlo nemmeno nel prossimo futuro. Per queste ragioni abbiamo deciso di abbandonare il segmento dei supermercati in Italia. Il nostro focus in ambito internazionale è sui mercati di successo del Centro ed Est Europa». Rewe ha assicurato che tutti i 3.784 lavoratori impiegati nei punti vendita saranno trasferiti alle società acquirenti, mentre per i 240 collaboratori della sede sarà elaborato un piano sociale insieme ai sindacati.

Fonte: www.e-duesse.it/News/Distribuzione/Billa-lascia-l-Italia-173597

INFOFLASH / BILLA
La storia di BILLA parte da Karl Wlaschek che a Vienna, nel 1953, aprì la sua prima profumeria discount, un negozio di 40 mq dove trovare articoli di marca a prezzi convenienti. Nel 1960 si contavano già 45 punti vendita e poco più tardi la stessa idea fu trasferita nel settore alimentare: nasceva così BILLA, abbreviazione di “Billiger Laden” (negozio a buon mercato). L’obiettivo era quello di offrire ai clienti prodotti di alta qualità a prezzi molto convenienti ed un vasto assortimento. In Italia BILLA è presente dal 1990, inizialmente con 12 punti vendita, aumentati via via fino ad arrivare ai 200 dislocati su tutta l’Italia. Il 2010 ha visto la conversione di 101 punti vendita STANDA in BILLA. Nel 2011 BILLA concretizza una nuova strategia e una nuova mission: “BILLA una società di supermercati multi-regionale che soddisfa i bisogni quotidiani dei clienti in termini di freschezza, qualità e prodotti regionali offerti a prezzi competitivi”. Nel 2012 BILLA sta focalizzando sempre di più il suo business nello sviluppo in un assortimento food ma con la volontà di offrire prodotti diversificati per ogni regione, concentrando il suo interesse geografico nel Nord Italia con 140 punti di vendita.

+ COMMENTI (0)

Santi passione Valpolicella

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Vendita Italia Rewe Punti Billa Distribuzione Moderna Standa

ARTICOLI COLLEGATI:

Grappa Castagner fa cappotto nello scaffale della Gdo

Grappa Castagner fa cappotto nello scaffale della Gdo

20/05/2019 - In un mercato difficile e competitivo come lo scaffale dei distillati della Gdo, solo con buone idee e innovazione si può fare la differenza. E’ il caso di Grappa Castagn...

È ufficiale: Conad conquista il business Retail di Auchan Italia

È ufficiale: Conad conquista il business Retail di Auchan Italia

14/05/2019 - Conad, la più ampia organizzazione di imprenditori indipendenti del commercio al dettaglio d’Italia, ha chiuso oggi un accordo con Auchan Retail per l’acquisizione della ...

“I Viaggi di Caffè Diemme”: nuova linea premium per la GDO a TuttoFood Milano

“I Viaggi di Caffè Diemme”: nuova linea premium per la GDO a TuttoFood Milano

03/05/2019 - Diemme Industria Caffè Torrefatti annuncia il lancio della nuovissima linea per la GDO “I Viaggi di Caffè Diemme” presso il Pad 4 - Stand V11 a TuttoFood Milano, il Salon...

Accordo tra Walmart e Google per lo shopping vocale per contrastare Amazon

Accordo tra Walmart e Google per lo shopping vocale per contrastare Amazon

03/04/2019 - I clienti di Amazon possono acquistare generi alimentari da Whole Foods usando l'assistente vocale Alexa con i dispositivi Echo, ma i clienti Walmart non hanno ancora que...

Carrefour sponsor di Too Good To Go: in Italia la prima app contro lo spreco alimentare

Carrefour sponsor di Too Good To Go: in Italia la prima app contro lo spreco alimentare

31/03/2019 - Ambiente, economia, cultura, informazione. A portata di click, con un occhio che strizza verso il futuro del pianeta. Arriva in Italia Too Good To Go, l'app lanciata nel ...

Il mercato del caffè 2018 nella GDO: continua il calo dei volumi e dei valori

Il mercato del caffè 2018 nella GDO: continua il calo dei volumi e dei valori

15/03/2019 - IRI Infoscan Italia ha analizzato il mercato del caffè in Italia nei canali della GDO  (Ipermercati + Supermercati + Libero Servizio Piccolo + Discount).  Il caffè tostat...

L’andamento del Food & Beverage italiano nel Largo Consumo 2018

L’andamento del Food & Beverage italiano nel Largo Consumo 2018

12/03/2019 - In presenza di segnali di rallentamento a livello macroeconomico in finale di anno, come si è chiuso il 2018 in termini di andamento delle vendite e tendenze di acquisto ...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

2 × 4 =