Pinterest LinkedIn

Boem, la nuova bevanda Made in Italy che risponde alle esigenze dei consumatori di bere meno alcolico e bere meglio, forte di un primo periodo di test sul mercato, è ora pronta a innovare il mercato italiano dei ready-to-drink.

A guidare l’evoluzione del progetto e il suo lancio ufficiale, a fianco dei fondatori Leonardo Maria Del Vecchio, Fedez, Lazza e Camillo Bernabei, un nuovo management formato dal CEO Edoardo Tribuzio, ex founder di Mymenu, e dal CMO Matteo Giannetti, ex Marketing Manager dei Premium Spirits di Campari Italia. Grazie alla loro guida e un aumento di capitale da 3 milioni di euro sottoscritto da parte della LMDV Capital di Leonardo Maria Del Vecchio, il team sta attraendo talenti qualificati e motivati a lasciare il segno.

Il nome Boem fa eco a un’epoca di pura rivoluzione culturale, un cenno deliberato al termine “Bohème”, vocabolo francese di fine Ottocento che delineava la vita controcorrente degli artisti bohémien. Boem si pone, infatti, come un manifesto in lattina, un tributo all’autenticità e all’ardire di coloro che non temono di distinguersi.

Fresca, versatile e con una caratteristica nota di zenzero, Boem ha una bassa gradazione alcolica, solo 4,5%, e appena 28kcal x 100ml, rendendola la bevanda alcolica con meno calorie sul mercato. Inoltre, è vegana, senza glutine con una lattina in alluminio 100% riciclabile.

Databank excel xls csv Dati Indirizzi e-mail Aziende Beverage Bevande Tabella Campi records

Grazie a queste caratteristiche, Boem si sta rapidamente affermando nel settore dei ready-to-drink, un mercato in rapida ascesa per cui è prevista una crescita dei consumi del 12% entro il 2027.

Il target di consumatori GenZ e Millennials, che guidano i consumi di cocktail low-alcol nel mondo, ritroveranno in Boem la scelta automatica.

“Siamo estremamente felici e motivati dai risultati promettenti ottenuti nei primi mesi di test sul mercato. Quasi un milione di italiani ha già gustato il nostro drink e l’era Boem si apre oggi, consentendoci di raggiungere obiettivi di crescita ambiziosi e di consolidare la nostra posizione nel mercato dei ready-to-drink”, afferma Edoardo Tribuzio, CEO di Boem. “Vogliamo che sempre più italiani, attenti alla qualità delle bevande alcoliche che consumano, scelgano Boem per iniziare al meglio il loro aperitivo. Per questo motivo, oltre alla sponsorizzazione dell’AC Milan iniziata lo scorso settembre con l’obiettivo di promuovere l’eccellenza del Made in Italy e rafforzare il legame tra il club e le nuove generazioni attraverso l’innovazione, Boem sarà partner del museo di Obey a Milano per l’intera durata di 5 mesi e parteciperà ai principali festival musicali italiani per raggiungere così l’obiettivo di distribuire 5 milioni di lattine entro il 2025″.

Edoardo Tribuzio (CEO Boem) e Matteo Giannetti (CMO Boem)

In aggiunta, a conferma dello sviluppo del prodotto e del successo del periodo di test di questa bevanda innovativa che sta conquistando il palato di un pubblico sempre più ampio, Boem farà presto il suo ingresso in importanti realtà distributive.

Nel mondo Ho.Re.Ca., il drink sta guadagnando la fiducia di un numero crescente di grossisti, che trovano il prodotto in linea con i bisogni latenti espressi da bar e cocktail bar. Tra quest’ultimi, Boem sta inoltre selezionando i propri flagship dove si potrà vivere a pieno l’esperienza del brand.

Ricevi le ultime notizie! Iscriviti alla Newsletter


In GDO, è attualmente distribuito da Esselunga, partnership di successo che sta registrando vendite in linea con i marchi più noti del settore ma i progetti futuri di espansione prevedono l’ingresso entro il 2024 in oltre 2.000 nuovi punti vendita delle principali insegne della grande distribuzione, portando così la presenza di Boem su tutto il territorio nazionale, comprese le isole, dove ci sarà un importante sviluppo per accompagnare gli italiani anche in vacanza.

Boem è inoltre disponibile online sul sito drinkboem.com, Bernabei e Winelivery.

+ INFO: drinkboem.com/

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

10 − 1 =

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina