Beverfood.com
| Categoria Notizie Caffè - Tè - Bevande Calde e Coloniali | 2743 letture

ISIC: un consumo moderato di caffè ridurrebbe del 25% il rischio di diabete di tipo 2

logo caffè salute

Diabete Moderato Consorzio Promozione Caffè Caffè Tipo Isic Consumo Rischio Caffè E Salute Ridurrebbe

L’ISIC segnala le nuove ricerche sul consumo di caffè e la relativa diminuzione del rischio di sviluppo del diabete di tipo 2. Sono più di 380 milioni le persone affette da diabete nel mondo, con un costo economico e sociale di oltre 548 miliardi di dollari: una delle patologie più diffuse al giorno d’oggi e destinata ad aumentare in futuro. In occasione della Giornata Mondiale del Diabete, l’Institute for Scientific information on Coffee (ISIC, www.coffeeandhealth.org), presenta il suo “Coffee and Health Diabetes Report” annuale, evidenziando le novità e le ricerche sul consumo di caffè e il diabete di tipo 2.

Annuario Coffitalia Caffè Italia Scarica Gratis
Annuario Coffitalia Beverfood Caffè Italia torrefazionii aziende indirizzi Scarica Gratis in versione PDF
 Gli studi più recenti indicano che un consumo regolare e moderato di caffè ridurrebbe il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2:

….l’evidenza epidemiologica ha dimostrato che il consumo di tre o quattro tazze di caffè al giorno, comparato con il consumo nullo o inferiore a due tazze al giorno, può essere associato a una riduzione approssimativa del 25% dello sviluppo del diabete di tipo 2;

…la ricerca ha, inoltre, evidenziato un’associazione inversa e favorevole, per la quale l’incremento del 7-8% dell’effetto protettivo per tazza addizionale vale entro il sopra richiamato limite delle tre o quattro tazze;

…lo studio ha anche indicato che probabilmente la caffeina non è il fattore responsabile di questo effetto. Una recente meta-analisi suggerirebbe che sia il consumo di caffè con caffeina sia di quello decaffeinato, è associato a un minore rischio di sviluppo del diabete di tipo 2;

…un ulteriore studio ha, inoltre, evidenziato che la differente tipologia di caffè sembra condizionare la positiva associazione tra caffè e diabete: per esempio, il caffè filtrato sembrerebbe mostrare capacità protettive superiori rispetto a quello bollito.

…Il primo Coffee and Health Diabetes Report risale al 2012, a seguito di un simposio tenutosi durante il World Congress on Prevention of Diabetes. Di anno in anno, il report viene aggiornato includendo i nuovi studi pubblicati sul tema.

 

COMMENTO DELLA SISA, A CURA DEL PRESIDENTE PROF. PIETRO A. MIGLIACCIO

Il sospetto che fra consumo di caffè e diabete di tipo 2 potesse esistere una relazione inversa, nel senso che i soggetti sani, consumatori abituali di caffè, fossero protetti dalla malattia rispetto ai non consumatori, era già emerso da studi pubblicati intorno al 2003-2004, studi che peraltro non chiarivano del tutto la situazione, pur dando la possibilità, se non altro, di escludere qualsiasi relazione negativa fra caffè e rischio di malattia diabetica. Negli anni seguenti, poi, il progredire delle ricerche ha non solo confermato la esistenza della correlazione inversa (Jama, 2006: chi beve 4-6 tazzine al giorno ha il 28% in meno di possibilità di ammalarsi di diabete in confronto a chi ne beve 2), ma ha anche permesso la identificazione di alcuni dei possibili meccanismi di questa protezione, quali un miglior controllo del danno cellulare da parte degli antiossidanti presenti nel caffè ed una riduzione delle concentrazioni di glucosio ad opera dell’acido clorogenico. Questo spiegherebbe anche il riscontrato effetto favorevole del caffè decaffeinato (X. Jiang et al. 2014), e confermerebbe anche in questo caso l’importanza dell’effetto sinergico esercitato dai vari componenti della bevanda.Oggi, a supporto e conferma di quanto riportato dall’ISIC nel suo ultimo “Coffee and Health Diabetes Report”, vanno ricordati, fra gli studi pubblicati sul tema negli anni successivi, una review del 2013 di S.K. Bhatti e coll. su Curr. Opin. Clin. Nutr. Metab. Care (la assunzione di caffè è associata in maniera inversa e dose-dipendente con il rischio di diabete mellito), una ampia rassegna pubblicata su Maturitas nel 2013 da A. Cano-Marquina et al. e comprendente articoli usciti nell’arco di ben 22 anni (il caffè risulta associato con una riduzione nella incidenza del diabete) e infine, nel 2014, un’altra review, curata da A. Ludwig et al. su Food Funct., che ha preso in esame una serie di dati epidemiologici che legano il consumo di caffè a svariati potenziali vantaggi per la salute dell’uomo, fra i quali la prevenzione di numerose malattie cronico-degenerative, compreso appunto il diabete. (+info su SISA: www.sisalimentazione.it/)

 

Per ulteriori informazioni su caffè e diabete: www.coffeeandhealth.org – per informazioni su caffè+ e salute: www.caffesalute.it/ – Ufficio stampa Consorzio Promozione Caffè, Ketchum chiara.gallarini@ketchum.com sara.pecchielan@ketchum.com – Il Consorzio Promozione Caffè riunisce Aziende che producono e commercializzano le diverse tipologie di caffè torrefatto, caffè decaffeinato, caffè solubile e capsule e cialde di caffè. Da oltre 20 anni il Consorzio è impegnato a promuovere un programma di educazione e informazione su caffè e caffeina e i loro effetti sulla salute, sulla base delle evidenze scientifiche pubblicate.

+ COMMENTI (0)

Recoaro Bio: quando la purezza del bio incontra il lato ribelle del frizzante

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Caffè Ridurrebbe Diabete Consumo Isic Caffè E Salute Consorzio Promozione Caffè Rischio Tipo Moderato


Annuario Coffitalia Beverfood Caffè Italia torrefazionii aziende indirizzi

ARTICOLI COLLEGATI:

Rapporto Ristorazione 2018: cresce la consapevolezza dell’alimentazione come fonte di salute

Rapporto Ristorazione 2018: cresce la consapevolezza dell’alimentazione come fonte di salute

01/02/2019 - I nuovi stili alimentari degli italiani Meno tempo dedicato al cibo, ma cresce la consapevolezza dell’alimentazione come fonte di salute e benessere [beverbanners tip...

Caffè & salute: il consumo regolare di caffè riduce il rischio di mortalità 

Caffè & salute: il consumo regolare di caffè riduce il rischio di mortalità 

24/12/2018 - Lo studio spagnolo SUN è iniziato nel 1999 e prosegue tuttora, mantenendo nel campione circa 20 mila uomini e donne, con un’età media compresa tra i 28 e i 48 anni all’in...

Il panettone rosa per una giusta causa: Ruby Chocolate lotta contro i tumori

Il panettone rosa per una giusta causa: Ruby Chocolate lotta contro i tumori

21/11/2018 - Il 2018 è l’anno della scoperta di Ruby Chocolate, il cioccolato rosa, quarta tipologia di cioccolato in aggiunta alle tre già esistenti, una novità destinata a rivoluzio...

Caffè & Salute: bere caffè riduce il rischio di diabete di tipo 2, parola degli studiosi

Caffè & Salute: bere caffè riduce il rischio di diabete di tipo 2, parola degli studiosi

18/11/2018 - Il caffè ridurrebbe del 25% il rischio di sviluppare diabete di tipo 2, di gran lunga la forma di diabete più frequente (interessa il 90% dei casi). È quanto sostengono g...

Coffee test: alla ricerca dell’espresso italiano perfetto, come sceglierlo come assaggiarlo

Coffee test: alla ricerca dell’espresso italiano perfetto, come sceglierlo come assaggiarlo

06/11/2018 - Alla presenza di addetti ai lavori si è svolto l’evento "Coffee test: alla ricerca dell’espresso italiano perfetto, come sceglierlo come assaggiarlo" organizzato dal sett...

Caffè freddo o caldo? Quello caldo ha livelli più elevati di antiossidanti

Caffè freddo o caldo? Quello caldo ha livelli più elevati di antiossidanti

05/11/2018 - In un nuovo studio, alcuni ricercatori delal Jefferson University di Philadelphia hanno rilevato differenze chimiche tra caffè caldo e freddo che possono avere impatti su...

Innovazione delle bevande funzionali: idratazione a base vegetale ed energia pulita

Innovazione delle bevande funzionali: idratazione a base vegetale ed energia pulita

08/10/2018 - Negli USA, uno dei principali fattori che spinge i consumatori verso l’assunzione di bevande analcoliche è il suo scopo: ricevere impulso energetico, recuperare dopo un a...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

8 + nove =