Pinterest LinkedIn


La Krombacher Pils è riuscita ad aumentare il suo peso nel mercato tedesco delle Pils. Lo dimostra il leggero incremento quelle quote di mercato dal 9,0 al 9,1%. La produzione di Krombacher Pils nel 2005 era di 4,783 milioni di ettolitri. In un mercato della birra che nel suo complesso è in calo, la produzione è quindi diminuita di 148.000 hl. I motivi di ciò sono evidenti: gli sviluppi dinamici delle famiglie di marchi nel 2005 ha necessariamente portato a degli spostamenti all’interno dell’assortimento. La situazione congiunturale rimasta deludente e la poca propensione ai consumi a ciò connessa hanno fatto il resto. A prescindere dalle azioni pubblicitarie di prodotto e dalla riduzione dei prezzi praticate da singoli concorrenti, nel 2005 la Krombacher Pils ha visto uno sviluppo leggermente migliore rispetto al mercato.

Lo sviluppo delle quote di mercato sugli ultimi sei anni evidenza lo sviluppo costante della Krombacher Pils. In tale periodo si è riusciti ad aumentare la quota di mercato di oltre 26%. In tale periodo è costantemente aumentato il distacco rispetto al secondo in classifica. Mentre nel 2001 si registrava un testa a testa con uno dei concorrenti, l’anno successivo la Krombacher Pils si staccava per la prima volta con uno 0,4% di vantaggio rispetto all’attaccante seguente. Oggi il vantaggio rispetto al secondo posto è pari a 2,7 punti percentuali.

source:presse@krombacher.de
www.krombacher.de

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Birra Birritalia beverfood

Scrivi un commento

quattordici − quattro =