Pinterest LinkedIn

Con l’ampliamento della propria gamma di prodotti, Acqua Lauretana conferma il suo trend di crescita e il 4 settembre organizza, presso il padiglione San Paolo ad EXPO Milano, un aperitivo di presentazione dell’ultima nata, Precious, la 33 centilitri in vetro a perdere; un piccolo gioiello di design, sempre firmato Pininfarina, destinato ai più esclusivi trade di ristorazione internazionale. La nuova bottiglia si è già guadagnata un riconoscimento di prestigio: candidata al Bellavita Awards, il premio istituito dal più grande evento dedicato al food & wine italiano in UK, Precious è stata giudicata la migliore tra le acque di fama internazionale in gara ed insignita di due stelle, onorificienza che ne celebra l’origine e l’autenticità del vero Made in Italy.

lauretana-pininfarina-expo-bellavita-packaging

“Siamo lieti di presentare Precious, il nuovo frutto della lunga collaborazione che ci lega a Lauretana dal 2000” commenta Paolo Pininfarina, Presidente del Gruppo. “Una partnership basata sulla comunanza di valori, quali la purezza e la leggerezza, proprietà uniche dell’acqua Lauretana e valori distintivi del design Pininfarina. Il premio ricevuto è un ulteriore riconoscimento alla continua ricerca della qualità e dell’eccellenza che ci unisce.”

Expo è il palcoscenico ideale per parlare al mondo di questo nuovo top di gamma: uno scenario dinamico, moderno e coinvolgente per un prodotto esclusivo che è l’emblema della perfetta sintesi tra la qualità Lauretana e il design Pininfarina. Gli ospiti avranno l’occasione di confrontarsi con il management delle  due  aziende  e  nello  stesso  tempo  gli verrà regalata l’opportunità di una visita gratuita all’Expo per l’intera giornata.

La scelta del contesto non è casuale. Lauretana fa parte delle aziende selezionate nell’ambito del progetto Ecco la mia impresa, promosso da Intesa San Paolo per dare visibilità ai brand italiani nella più importante rassegna dedicata all’alimentazione a alla nutrizione mai realizzata. Inoltre, i temi su cui i Paesi partecipanti sono chiamati a confrontarsi ruotano intorno a focus di enorme rilevanza per il futuro: il risparmio energetico, il consumo consapevole, la preziosità delle risorse, prime fra tutti l’acqua. Si, l’acqua è grande protagonista di questo EXPO e Lauretana non perde l’occasione per ribadire agli occhi di un pubblico selezionato le caratteristiche uniche del proprio prodotto, l’eccellenza tutta italiana del marchio e le scelte aziendali ispirate ai valori di etica e rigore. Così il management dell’azienda: “Sensibilizzare le persone ad un corretto stile di vita sta diventando un’urgenza dei nostri tempi. È doveroso per un’azienda come la nostra assumere un atteggiamento responsabile nei confronti dei consumatori, tutelando i loro interessi, sia con l’attenzione alla qualità del prodotto sia spingendoli a riflettere sulle proprie abitudini attraverso l’informazione ragionata”.

Purezza e leggerezza sono le proprietà peculiari di Lauretana, dono della natura: l’acqua nasce da una sorgente del Monte Rosa, nella zona alpina delle montagne biellesi, in un territorio incontaminato ad oltre 1000 metri di altezza. È pura perché nasce in un ambiente protetto, privo di insediamenti industriali e agricoli, e scorre in profondità mantenendo intatte tutte le sue qualità. Il primato di Lauretana è la leggerezza: con i suoi 14 mg/litro di residuo fisso*, è l’acqua più leggera d’Europa, virtù che la rende ideale per coloro che scelgono uno stile di vita sano ed equilibrato.

Lauretana fa parte dell’offerta dei migliori ristoranti del mondo con l’inconfondibile bottiglia Pininfarina, da oggi anche nel formato 33 cl, per soddisfare con eleganza ogni esigenza a tavola. È la scelta prestigiosa degli chef da New York a Dubai passando per Shangai, grazie anche alla sua naturalità, accompagnamento ideale di ogni piatto, nel rispetto del sapore e della pienezza originali.

La presenza di Lauretana nel contesto di Expo mette l’accento sulla dimensione sempre più internazionale dei suoi obiettivi. Ma i grandi numeri non influenzano il suo rigore e l’intento resta uno: la garanzia di benessere per il consumatore e la qualità … nel bicchiere!

* La principale classificazione di un’acqua minerale è rappresentata dal Residuo Fisso, che è la quantità, indicata in milligrammi per litro, di minerali inorganici che rimane dopo aver fatto bollire 1 litro di acqua, a totale evaporazione e successiva essicazione a 180°.

Lauretana SpA – Frazione Campiglie 56 | Graglia – Biella | info@lauretana.com | www.lauretana.com

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Acquitalia Acque Minerali Acquista

Scrivi un commento

quattro + 7 =