Pinterest LinkedIn

© Riproduzione riservata

Tre giorni da ricordare quelli di Beer&Food Attraction 2024, tenutasi, come ogni anno, nell’ampia e meravigliosa cornice di Rimini Fiera. Con numeri da record, la manifestazione è stata definita un vero e proprio successo da produttori, distributori e buyer, che hanno colto l’occasione per fare business e networking.

Innovazione, ricerca e progresso hanno caratterizzato la fiera e il settore del Beverage a tutto tondo, al quale sono stati dedicati ben 8 padiglioni fra ultime tendenze, novità e progetti futuri.

SORGENTI ITALIANE REGIONALI

Antonio Bisceglia di Sorgenti Italiane Regionali a Beer&Food Attraction 2024

Quest’anno abbiamo portato a Beer&Food Attraction le nostre tre marche. Acqua Orsini, con cui è iniziato il progetto di Sorgenti Italiane Regionali, che in meno di 10 anni è riuscita a costruirsi un grande spazio nel mercato con l’obiettivo di diventare una marca nazionale; Acqua Cerelia, acquisita a metà 2022, per la quale abbiamo lanciato la Black&Gold, una versione contemporanea che tiene all’interno un carattere vintage della marca Cerelia, che è del 1902; Orsini Soda: il progetto, rilanciato l’anno scorso, quest’anno ha un nuovo gusto che è il Lemon Tonic, un drink fantastico per chi ama il sapore bitter”, ci racconta Antonio Bisceglia, Responsabile Marketing dell’azienda.

LA GALVANINA

Giordano Scarfini di La Galvanina a Beer&Food Attraction 2024

Quest’anno ci presentiamo al mercato delle bevande con uno spritz analcolico: è il primo passo che facciamo in Italia per questo segmento. È un trend che sta andando molto bene quindi sarà il primo di una serie di lanci“, dichiara Giordano Scarfini, Responsabile Commerciale Italia di Galvanina, che si dice molto soddisfatto dell’andamento della fiera e dei riscontri ricevuti.

In merito al possibile utilizzo dell’AI nel settore, racconta di essere sempre propositivo nei confronti delle innovazioni e afferma: “Penso che possa essere un ottimo alleato per l’intelligenza naturale e aziendalmente immagino un utilizzo dell’AI per tutto ciò che riguarda route to market e prospecting“.

MANIVA

Michele Foglio di Maniva a Beer&Food Attraction 2024

Maniva partecipa a Beer&Food Attraction con l’intera gamma dei suoi prodotti, compresi lo Smile-Box e i fusti Mineral Seltz che continuano a riscuotere un grande successo.

Parlando di Intelligenza Artificiale, l’Amministratore Delegato Michele Foglio esordisce: “Non dev’essere una moda ma deve servire alle nostre aziende. Noi siamo partiti per ora con due progetti pilota, quindi abbiamo ancora un lungo cammino di implementazione davanti. Siamo partiti perché sappiamo che nella gestione interna, tanto di produzione dei materiali quanto nelle vendite, avere dei programmi basati sull’Intelligenza Artificiale può essere un aiuto importante“.

S. BERNARDO

Antonio Biella di S.Bernardo a Beer&Food Attraction 2024

Si chiama Bernardin la principale novità che S.Bernardo ha deciso di presentare a Beer&Food Attraction 2024 quest’anno: si tratta di un aperitivo piemontese sviluppato in collaborazione all’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo. “Sono tutte erbe piemontesi naturali infuse in acqua minerale S.Bernardo. È un prodotto che si può bere sia caldo che freddo e lo lanciamo sul mercato per far sì che anche i bartender lo colgano per creare qualcosa di nuovo“, spiega il Direttore Generale Antonio Biella.

Inoltre, l’azienda ha in programma di raggiungere l’impatto zero nel 2026, anno del centenario, grazie a una serie di strumenti in grado di attuare un concreto miglioramento ambientale.

REFRESCO ITALIA

Cinzia Allocca di Refresco a Beer&Food Attraction 2024

Quest’anno l’esposizione è incentrata sui nostri principali brand di acqua minerale: Recoaro, Valverde e MOOD. Questo non significa che gli altri abbiano un ruolo minore, tutt’altro perché insieme descrivono il successo della nostra company. L’idea è di far fare al visitatore una total experience targata Refresco Italia“, spiega Cinzia Allocca, Sales Special Clients.

La scritta luminosa “Coming soon” su uno dei lati dello stand suggerisce che l’azienda abbia in serbo grandi novità che, però, non è ancora il momento di svelare. “Qualche dettaglio ve lo daremo“, anticipa Cinzia, “Riguarda il brand Valverde, che avrà una nuova bottiglia: arriverà nei prossimi mesi e compirà un ulteriore passo verso la sostenibilità perché rinuncia alla sua etichetta classica. Che cosa sostituirà l’etichetta o se verrà sostituita? Per questo aspettiamo di vedere la bottiglia!

LAURETANA

Fabio Vineis di Lauretana a Beer&Food Attraction 2024

Anche quest’anno Lauretana non poteva mancare all’appuntamento annuale di Rimini Fiera, dove non ha perso l’occasione per incontrare clienti storici e potenziali e per comunicare la recente acquisizione di Acqua Vigezzo, uno storico marchio piemontese che sta ottenendo grande visibilità.

Abbiamo fatto e faremo grossissimi investimenti pubblicitari, pertanto speriamo che tutto ciò porti una stagione importante“, sottolinea Fabio Vineis, Responsabile Commerciale Italia di Lauretana.

FONTE PLOSE

Giulia Wagner di Plose a Beer&Food Attraction 2024

Allo stand sono presenti le nostre due anime: quella di BioPlose e Acqua Plose, dedicata a prodotti di benessere e biologici, succhi di frutta, thè freddi e bibite bio; e poi l’anima Alpex, focalizzata sul mondo del cocktail bar e dell’aperitivo. Qui abbiamo le nostre sodate e stiamo anche puntando tanto sui nostre tre aperitivi analcolici: Spritz, Hugo e G&T. Sono ready to drink, quindi facili in esecuzione ma di grande efficacia“, racconta Giulia Wagner, Responsabile Comunicazione.

Per la prima volta a Beer&Food Attraction, poi, Plose espone Cola e Cola zero, prodotti che hanno permesso di ampliare e completare il portafoglio di aperitivi analcolici e che già dallo scorso anno stanno riscuotendo grande successo.

FERRARELLE

Andrea Marino di Ferrarelle a Beer&Food Attraction 2024

Siamo qui presenti con due prodotti che servono ad allargare il marchio Ferrarelle nel mondo Horeca. Il primo è la nostra Maxima, l’unica acqua frizzante sul mercato ad essere totalmente naturale perché fatta soltanto con CO2 della sorgente. La seconda novità sono le nostre bibite Aranciata, Limonata e Gassosa Ferrarelle, fatte con acqua minerale effervescente naturale“, afferma il Direttore Commerciale Andrea Marino.

In merito all’utilizzo dell’intelligenza artificiale, si dichiara cauto ma propositivo: “Sicuramente è l’argomento che rivoluzionerà il modo di fare business non solo nel mondo Horeca. Credo che ne stiamo percependo solo una minima parte e che non siamo ancora pronti a cavalcare il trend. Probabilmente condizionerà anche i rapporti umani quindi dovremo trovare il modo di far coesistere le due cose“.

BEVI PIÙ NATURALE

Gianluca Scanu di Bevi più Naturale a Beer&Food Attraction 2024

Per il secondo anno consecutivo, Bevi più Naturale partecipa a Beer&Food Attraction con entusiasmo e tanta voglia di incontrare clienti e consumatori per far assaggiare le proprie bibite naturali prodotte in Calabria solo con materie prime del territorio, tra cui bergamotto, cedro, chinotto e arancia rossa. “Quest’anno portiamo la Tonica con i profumi del Mediterraneo quindi il limone di Rocca Imperiale, il timo e il rosmarino. Come tutta la nostra gamma di bibite, è senza aromi, coloranti e conservanti: utilizziamo solo succo infuso della materia prima“, sostiene il Sales Manager Gianluca Scanu.

© Riproduzione riservata

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Acquitalia 2023-24 Acque Minerali Acquista

Scrivi un commento

cinque × 4 =

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina