Pinterest LinkedIn

Nel 2019 Mahou San Miguel ha raggiunto 192,2 milioni di euro di utile ante imposte, che le ha permesso di affrontare al meglio le sfide derivate dalla crisi dell’emergenza sanitaria. ll birrificio stima un risultato netto negativo per il 2020 a causa degli effetti della pandemia sulla propria attività e del notevole sforzo di investimento effettuato per tutelare l’occupazione e sostenere il settore dell’ospitalità.

Mahou San Miguel, azienda familiare 100% spagnola e leader nel settore della birra in Spagna, ha registrato nel 2020 un calo delle vendite del 37% nel Canale dell’Ospitalità da gennaio ad agosto, a causa della crisi di emergenza sanitaria. Un dato molto negativo che non è stato possibile compensare con il miglioramento registrato nel Food Channel (+ 10%) e che ha portato le vendite complessive del birrificio nei primi otto mesi dell’anno a scendere di oltre il 10% . Per questo e, soprattutto, per il notevole impegno profuso per tutelare l’occupazione dei propri professionisti e per supportare l’Industria dell’Ospitalità, la Società stima per quest’anno un risultato netto negativo.

Mahou San Miguel si è impegnata ad aiutare la riattivazione del settore alberghiero tutelando il proprio posto di lavoro, per il quale ha dovuto rifocalizzare il proprio piano industriale nel breve e medio termine. In questo senso il birrificio dispone di un Global Hospitality Support Plan iniziato con il contributo straordinario di birra e acqua agli operatori horeca, che rappresenta per loro un fatturato stimato di oltre 75 milioni di euro e si completa con iniziative mirate sostenere finanziariamente gli albergatori in modo personalizzato, generare traffico responsabile verso le loro attività e promuovere la digitalizzazione del settore

Birritalia Beverfood.com annuario Birre Italia

Come parte del suo sostegno all’industria dell’ospitalità, Mahou San Miguel ha aderito, per la prima volta nella sua storia, ai suoi quattro marchi iconici -Mahou, San Miguel, Alhambra e Solán de Cabras- nella campagna “We are Family”, concentrandosi su il concetto di Famiglia che si estende oltre i suoi professionisti a tutti coloro che rendono possibile ai consumatori la fruizione dei suoi prodotti. Il suo ultimo traguardo, lanciato ad agosto sui canali digitali, promuove la socializzazione responsabile, più importante che mai la situazione di focolai che stiamo vivendo.

Mahou San Miguel mantiene anche un ruolo attivo nella società che si è intensificato negli ultimi mesi per aiutare ad alleviare l’impatto di questa crisi sanitaria sui gruppi più vulnerabili. In questo senso, ha fornito oltre 380.000 litri di acqua e 0,0 birra a ospedali ed enti sociali e ha fornito materiale di protezione per il personale sanitario. La sua Fondazione ha inoltre donato 300mila euro alla Croce Rossa per la cura delle famiglie a rischio e ha lanciato una campagna di micro-donazioni interna che ha portato alla consegna di oltre 30mila maschere alla rete ospedaliera.

Scarica gratis la Guidaonline Birre & Birre 2019 Beverfood.com con schede di tutte oltre 2000 marche di birra
Scarica Ora!!! Guidaonline Birre & Birre 2019 con tutti i marchi di birra

L’Azienda continua a guardare al futuro con un occhio al lungo termine e alla Sostenibilità come pilastro per lo sviluppo del proprio business.   “La situazione attuale ha portato a una maggiore sensibilità dei consumatori verso un concetto globale di sostenibilità. Stiamo affrontando nuove sfide sociali e un forte impatto economico, più pronunciato in alcuni gruppi e settori, che vogliamo contribuire ad alleviare. Aggiungiamo valore a consumatori, clienti, distributori e società da oltre 130 anni e, ora più che mai, continueremo a farlo ”, afferma il direttore generale Alberto Rodríguez-Toquero.

Nel 2020, Mahou San Miguel ha fatto passi da gigante come la produzione dei primi imballaggi e raggruppamenti senza plastica per 12 marchi delle sue principali gamme di birra, Mahou, San Miguel e Alhambra. Ha così eliminato sia gli anelli che, a differenza del settore, la pellicola termoretraibile che avvolge i suoi prodotti, sostituendoli con alternative in cartone biodegradabile. Questa iniziativa rappresenta un risparmio di 90.000 kg di plastica all’anno, cifra che aumenterà progressivamente, poiché l’Azienda aggiungerà sempre più marchi a questo processo.

 

I RISULTATI DEL 2019

I buoni risultati registrati da Mahou San Miguel nel 2019 sono serviti per far fronte alle importanti sfide che l’Azienda ha dovuto affrontare di fronte alla crisi generata dal COVID-19, La Società ha conseguito un utile ante imposte di 192,2 milioni di euro, il 12,8% in più rispetto al 2018; il fatturato è aumentato del 7,8%, raggiungendo un totale di 1.400,4 milioni di euro e il suo EBITDA è aumentato del 13,5% a 295,5 milioni di euro.

Inoltre, ha realizzato un volume di vendita di 19,3 milioni di ettolitri, il 5% in più rispetto all’anno precedente, di cui 14,5 a birra e 4,8 ad acqua minerale, aromatizzata e funzionale. L’Azienda ha chiuso il 2019 con 3.529 professionisti (l’11% in più) distribuiti nei suoi 11 centri di produzione della birra, nelle sue quattro sorgenti e impianti di imbottigliamento dell’acqua, nella sua sede aziendale e nelle sue 16 delegazioni commerciali dislocate in 11 Comunità autonome del nostro Paese. Il 4% delle incorporazioni corrispondeva ai minori di 30 anni.

Databank Birrifici Birra Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web Aziende Produttori

L’anno scorso, il 6,7% delle vendite nette di Mahou San Miguel proveniva dall’innovazione, a cui ha stanziato 31,5 milioni di euro, il 19% in più rispetto all’anno precedente. In questo senso, ha continuato a sviluppare la categoria della birra in Spagna con nuovi lanci sul mercato: Mahou Cinco Estrellas Session IPA, Alhambra Baltic Porter, Alhambra Especial Radler, Alhambra Barrica de Ron Granadino, MAGNA de San Miguel, Raw Tzatziki e Raw Carota di Nómada Brewing e rilancio de La Mezquita.

Inoltre, ha aumentato la sua partecipazione nei birrifici artigianali nordamericani Founders Brewing e Avery Brewing, rispettivamente fino al 90% e al 70%, e ha completato il proprio portafoglio grazie alla firma dell’accordo con AB InBev per la commercializzazione in Spagna dei suoi principali marchi a a partire dal 2020 e l’incorporazione della birra Premium Brutus.

+INFO: www.mahou-sanmiguel.com/

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Birra Birritalia beverfood

Scrivi un commento

venti + diciannove =