0
Pinterest LinkedIn

Nel periodo giugno 2009 – maggio 2010, secondo il rapporto ACNielsen. i polacchi hanno bevuto 2,3 miliardi di litri di acqua in bottiglia, con un valore di 2,4 miliardi di PLN (moneta locale), pari ad un incremento di 150 milioni PLN rispetto al precedente periodo. Tuttavia il mercato dell’acqua confezionata in Polonia si starebbe avviando, secondo l’analisi ACNielsen, verso la saturazione. L’acqua in bottiglia rappresenta il 41,1% dell’intero settore delle bevande analcoliche in Polonia ed è il secondo più grande mercato a valore dopo le bibite gassate, il cui giro d’affari nel 2009 ha superato 2,5 miliardi di PLN .


Copertina Annuario Bevitalia 09-10Benché la vendita di acqua in bottiglia in Polonia sia in costante aumento (nel 2009, esso è aumentato del 9,1% ), il consumo pro-capite di acqua in bottiglia in Polonia è ancora basso rispetto ad altri paesi dell’UE. La Polonia si pone solo al14 ° posto nella classifica europea di consumo di acqua con 66 litri/anno , mentre in Italia il consumo pro-capite supera i 190 litri/anno. Il gruppo Danone, che possiede Żywiec Zdrój, è il produttore di maggior successo di acqua in bottiglia in Polonia, con una quota del 33,6% sul totale mercato polacco delle acque confezionate. Segue Nestlé Waters, che produce Nałęczowianka e Dar Natury , e Coca-Cola Hellenic che ha recentemente conquistato il mercato polacco con Kropla Beskidu . Tra i primi 5 competitori si pone anche il gruppo italiano San Benedetto che di recente ha conquistato il 100% di Polska Woda (www.polskawoda.com.pl), con stabilimento di produzione a Lodz; la società opera con il marchio primario „Primavera”, vincitore per due anni di seguito del titolo „product of the Year”.

+info. www.foodbev.com/report/poles-drink-less-water-than-other-europeans

Banchedati excel csv contatti email aziende beverage e food

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Bevitalia Acque Minerali Acquista

Scrivi un commento

2 × 4 =