Pinterest LinkedIn

Secondo le indiscrezioni riferite dal Corriere del Veneto del 18 febbraio l’azienda veneta Hausbrandt (caffè, vini e birre) è pronto a rilevare la Melegatti spa di Verona, attualmente in  Concordato preventivo.

 

 

Secondo indiscrezioni, infatti, l’impegno della società Hausbrandt della famiglia Martino e Fabrizio Zanetti si sarebbe concretizzato con la presentazione di una formale manifestazione di interesse nei confronti dell’azienda veronese, storica produttrice di pandoro e colombe. L’obiettivo è quello di entrare in Melegatti per risanarla, acquistandola, e garantire continuità industriale all’azienda e di lavoro ai dipendenti. Come cauzione, l’azienda trevigiana avrebbe fatto pervenire quattro assegni circolari da 250 mila euro ciascuno, per un valore complessivo pari a un milione di euro.

 

 

La cifra, nelle intenzioni degli acquirenti, è destinata a finanziare la campagna di Pasqua e la produzione delle colombe. Tutta la documentazione, manifestazione di interesse e fotocopie degli assegni circolari compresi, sarebbe già stata depositata in tribunale da parte di Melegatti allo scopo di mettere a disposizione del collegio dei giudici, presieduto da Silvia Rizzuto, ogni informazione. L’obiettivo, infatti, è quello di accelerare al massimo i tempi, compatibilmente con quanto previsto dalla domanda di concordato in bianco già depositata, e di avviare la produzione quanto prima. Se, infatti, il tribunale valutasse positivamente la manifestazione di interesse e l’impegno economico della società guidata da Fabrizio Zanetti, la produzione potrebbe partire in pochissimi giorni. I lavoratori adesso sono in cassa integrazione a zero ore, ma potrebbero rientrare subito al lavoro per produrre le colombe per la prossima campagna di Pasqua, mentre l’azienda ha confermato che non sarebbe un problema reperire le materie prime necessarie.

 

 

Ovviamente a quanto emerge, Hausbrandt, oltre a finanziare la campagna di Pasqua, è intenzionato a portare a compimento la procedura di ristrutturazione del debito (secondo le procedure del concordato preventivo) per poi procedere all’acquisizione della storica società. L’obiettivo del Gruppo è quello di rilevare l’azienda per risanarla, garantendo una continuità industriale e creando un grande gruppo “Made in Veneto” per proporre al consumatore di oggi e soprattutto di domani una selezione di prodotti e abbinamenti, mixando le potenzialità di entrambe le realtà. Va ricordato tra l’altro che già ora Hausbrandt propone nel suo catalogo delle specailità da forno pluridose (panettone e colomba).  Sui vari aspetti dell’accordo ci sarebbe già la convergenza della maggioranza dei soci Melegatti.. Se il tribunale di Verona desse il via libera ad Hausbrandt si tratterebbe dell’ennesimo colpo di scena nella vicenda Melegatti. Fino ad oggi, l’unica dimostrazione di interesse era stata quella del fondo maltese Abalone, ma la trattativa tra le parti sembra essersi arenata.

 

 

HAUSBRANDT 

La nascita della società risale al 1892 quando il Comandante Hermanno Hausbrandt, ufficiale della marina mercantile, cominciò la sua avventura nel mondo del caffè. Avendo compreso durante i suoi viaggi le potenzialità del prodotto coloniale, iniziò un’attività di commercio e torrefazione a Trieste, il principale porto mitteleuropeo del caffè. Oggi la società è uno dei più qualificati produttori italiani di caffè. Sempre legandosi alla tradizione Mitteleuropea, Martino Zanetti ha fondato alcuni anni la birreria Theresianer, all’insegna di una tecnologia all’avanguardia, progettata in collaborazione con i più esperti birrai del mondo. Il gruppo, con sede a Nervesa della Battaglia in provincia di Treviso, è operativo anche nel settore del vino con i vini Tenuta Col Sandago – Case Bianche . Il fatturato complessivo della società è intorno ai 70 mio euro.

 

+INFO:

www.hausbrandt.com  

www.theresianer.com/

 

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Sigep - The Dolce World Expo 21-25 Gennaio 2023 Fiera di Rimini - 44° Salone Internazionale della Gelateria, Pasticceria, Panificazione Artigianale e Caffè - The Italian Way to Live Dolce

Scrivi un commento

tredici − due =