0
Pinterest LinkedIn

E’ un Open Day all’insegna del buon vino e cibo del territorio marsalese, quello in programma domenica 28 maggio presso le cantine storiche della Pellegrino a Marsala. Questa area è, infatti, il cuore di produzioni d’eccellenza, come il sale che si estrae dalle acque del mare nelle saline secolari, esempio straordinario di come il lavoro dell’uomo possa ancora andare d’accordo con la tutela della natura, del tonno rosso di Favignana e di presidi slow food come il pane nero di Castelvetrano, ottenuto dai grani antichi siciliani.

Per avere un assaggio di tutto questo, nel piazzale del Baglio delle cantine Pellegrino, sarà allestito un Mercato del territorio con la presenza dei produttori di prelibatezze del trapanese, dove è possibile degustare e acquistare le eccellenze agroalimentari e il cibo di strada che caratterizzano quest’angolo di Sicilia. Nel Palcoscenico del Gusto, allestito all’interno del Mercato, produttori ed esperti gastronomi raccontano le origini, le tecniche di produzione e le ricette dei cibi proposti in degustazione.

Con il pranzo-degustazione Marsala Light Lunch, presso il secondo piano dell’Ouverture, la nuova struttura di Pellegrino dedicata a diffondere la cultura del vino, Pellegrino ha pensato a un abbinamento originale dei vini marsala con i piatti a base di prodotti tipici del territorio. Il tutto è curato dal giovane Francesco Alagna, esperto di gastronomia. Spazio anche all’alta cucina con il pranzo a tema Sale e Salicornia, da gustare nell’elegante sala panoramica delle Torri Pellegrino. Un’esperienza unica per assaporare le specialità gastronomiche dei prodotti delle Saline di Marsala, in abbinamento alle etichette storiche di Pellegrino, con vista mozzafiato sulle Egadi.

Databank Database Case Vinicole Cantine Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web

Imperdibili i tre laboratori e degustazioni:

1) Si comincia con “Vini da tenute e prodotti del territorio”, dedicato alle nuove etichette di Pellegrino. Per esprimere la naturale vocazione delle tenute di famiglia, sono state individuate le varietà più idonee a ogni singolo contesto produttivo e le tecniche di coltivazione più appropriate per raggiungere tale obiettivo. Salinaro, Kelbi, Gazzerotta e Rinazzo sono i quattro Cru di questo nuovo progetto.

2) Nella degustazione “Gioielli di famiglia: oro, ambra e rubino”, si degustano i tre marsala storici di Pellegrino, per un focus di approfondimento su uno dei più importanti vini di meditazione al mondo. Una storia leggendaria che, attraverso i secoli, arriva fino a noi, mantenendo inalterata il suo fascino senza tempo.

3) Infine il laboratorio enogastronomico “Vini bio e naturali e Presidi Slow food”. In degustazione i due vini liquorosi di Pellegrino, Zibibbo e Malvasia, i primi sul mercato della loro tipologia a riportare in etichetta il marchio bio, e il Passito naturale di Pantelleria, tutti serviti in abbinamento a una selezione di prodotti dei presidi Slow Food siciliani.

Per chiudere la giornata in bellezza, una Cocktail Masterclass sulle terrazze dell’Ouverture, con vista sulle isole Egadi, dove un esperto barman mostra la preparazione di tre cocktail a base di Zebo, Traimari e Marsala Rubino, da degustare in una atmosfera unica e particolarmente rilassata.

PROGRAMMA E TICKET ONLINE: openday.carlopellegrino.it.

INFO E PRENOTAZIONI: tel. 0923/719970-89 | email: openday@carlopellegrino.it

No.3 London Dry Gin - nuova bottiglia disponibile da Marzo 2020 - esclusiva di Pallini

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

5 × 2 =