Pinterest LinkedIn

Da lunedì 13 luglio il Birrificio Antoniano Società Agricola, dinamica realtà di Padova, ha pubblicato il suo nuovo sito internet. La giovane azienda nordestina, dopo un percorso di crescita nel web che ha messo al centro social network e rapporto diretto con il consumatore, ha ridisegnato completamente il proprio sito facendolo diventare il primo punto di contatto con il variegato mondo di Birra Antoniana.

new-website

Fortissima attenzione al mobile con logica full responsive, aggregazione di contenuti social, impostazione a portale con sezioni dedicate ai numerosi progetti speciali del birrificio: questi i punti di forza del nuovo strumento per avvicinare consumatori e non alla birra della città del Santo.

“Uno dei punti fermi nella nostra ormai trentennale esperienza nel mondo delle birre speciali” affermano Sandro e Michele Vecchiato fondatori e General Manager del Birrificio “è stato ed è il contatto più possibile diretto con il consumatore. Oggi nuove tecnologie e nuovi strumenti consentono di amplificare occhi e orecchi sul mondo per creare relazioni autentiche e durature con il consumatore. Questo nuovo sito vuole andare proprio in questa direzione”.

Il Birrificio Antoniano è partito da questa consapevolezza per ridisegnare totalmente il proprio sito internet con l’aiuto di Nextep, società di web design e sviluppo software.

Per prima cosa si è abbracciata la logica full responsive: accedendo al sito da smartphone o tablet le grafiche si autoadattano al device per migliorare l’esperienza d’uso da parte del cliente, Una scelta ormai quasi obbligata che guarda ad un futuro in cui gli utenti consulteranno le risorse web sempre più in mobilità. Già oggi quasi il 40% degli utenti unici del sito di Birra Antoniana si connette al sito del birrificio attraverso smartphone e tablet.

In secondo luogo si è dato grande spazio ai social: Facebook, Instagram, Twitter e Untappd. Un ecosistema molto ricco attraverso cui poter prima di tutto ascoltare consumatori ed utenti, rispondendo a loro domande o critiche in tempo reale. Il sito accoglie questi contenuti creando una bacheca virtuale che aiuta a capire cosa sta succedendo nell’universo antoniano.

Infine, per dare il giusto rilievo a progetti speciali che hanno un’identità ben precisa rispetto alle altre birre in gamma, si sono create delle sezioni specifiche, raggruppate sotto l’etichetta “Progetti speciali”. Sono aree che aggregano notizie e contenuti riguardanti solo tali progetti e vivono di vita quasi indipendente. Dalle birre realizzate con i Presidi Slow Food, tra cui Birra Ponte Molino che sta vedendo la luce proprio in questi giorni, realizzata con l’antico grano siciliano Timilia, alla nuova Birra Pasubio dedicata al territorio vicentino per arrivare a Birra Antoniana La Veneta Cento per Cento recentemente accreditata Km 0 da Coldiretti Veneto.

Una serie di scelte strategiche che ha portato a realizzare un sito ricco e vivo, fortemente orientato al consumatore e pronto ad essere scoperto attraverso qualsiasi dispositivo mobile.

Un primo punto di contatto che, prima di essere megafono ed amplificatore, vuole essere aggregatore di contenuti e spazio di incontro e confronto: www.birrificioantoniano.it.

Per info: Enrico Pinton – enrico.pinton@birrificioantoniano.it – 335.402138

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Luksusowa Vodka - When Life Gives You Potatoes - importata e distribuita da Pallini SpA

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Birra Birritalia beverfood

Scrivi un commento

17 + 14 =