Pinterest LinkedIn

Ogni nuova edizione della cuvée Bollinger PN porta con sé una visione singolare e contemporanea del terroir e del know-how della Maison, fungendo da simbolo dell’unione tra tradizione e innovazione. Oggi Bollinger dà il benvenuto a una nuova edizione della sua gamma: PN VZ19. L’anno di riferimento? 2019. Il cru principale? Verzenay. Il risultato? Un Blanc de Noirs composto al 100% da Pinot Noir, pensato per rendere il terroir protagonista.

Pinot Noir: un pilastro dello stile della Maison Bollinger

Il Pinot Noir è il direttore d’orchestra: si trova nelle cuvée della Maison, nelle annate più importanti, e ha un sapore riconoscibile in qualsiasi blend. Una cremosità che contribuisce all’effervescenza degli Champagne Bollinger e al loro potenziale di invecchiamento. Un Blanc de Noirs esigente, denso, dal carattere forte, maturato con l’invecchiamento.   Pilastro della Maison, quest’uva dà origine a un blend di vini eccezionali. Si tratta di creazioni selezionate per agire in sinergia aromatica con l’annata principale. Tutta l’esperienza di Bollinger si ritrova in un’unica bottiglia. PN VZ19 è la sua ultima dimostrazione.

Questa cuvée, prodotta interamente con uve Pinot Noir, è in linea con l’essenza e il DNA della nostra Maison: una visione singolare di questo vitigno emblematico e un impegno senza compromessi verso la missione che ci guida dal 1829: essere creatori di gusto”, afferma Charles-Armand de Belenet, Direttore Generale Champagne Bollinger.

Lo stile Bollinger in ogni nuova edizione

Ognuna di queste nuove interpretazioni rappresenta la visione di Bollinger del Pinot Noir e dei suoi terroir. Con ogni cuvée vengono svelate nuove proprietà, rivelando sfumature inaspettate e mostrando un nuovo carattere organolettico: quello di un connubio tra annata base (2019), terroir (principalmente Verzenay) e vini di riserva. È un nuovo modo di mettere in mostra l’esperienza e di evidenziare il know-how della Maison. Ancora una volta, il PN VZ19 è una celebrazione dell’ “eccezionale“.

 

PN VZ19 reinterpreta la struttura fine e la freschezza del Pinot Noir

Il PN VZ19 nasce principalmente a Verzenay, uno dei vigneti Grand Cru storici della Maison, situato a nord dei vigneti di proprietà. Assemblato con terroir che vanno da Aÿ a Louvois, i vini di Verzenay sono sempre pieni di freschezza con una struttura ben definita e cesellata. Profondità, eleganza, tensione: con un finale salino che evoca i terreni gessosi caratteristici della regione, il PN VZ19 delizierà i palati più esigenti.

Sottile al naso, tenso al palato.
Dosaggio? Moderato, con 6 grammi per litro. Invecchiamento? Più del doppio rispetto alle regole della denominazione.
Le sue note? Il risultato dell’assemblaggio delle uve nere più generose.

I vigneti Premiers e Grands Crus rappresentano solo il 31% dei crus della Champagne, ma costituiscono l’85% dell’offerta di Champagne Bollinger.

“Quando si degusta un bicchiere di PN VZ19, ci si rende conto di quanto sia potente il succo delle uve rosse che lo compongono.
Noterete i suoi aromi accattivanti, la sua cremosità, le sue eleganti e deliziose bollicine. PN è una straordinaria espressione del meglio del nostro savoir-faire, che questa cuvée rende visibile a tutto il mondo”, afferma Denis Bunner, Capo Enologo.

PN VZ19: dove sensi ed emozioni si incontrano
  • Alla vista: un colore giallo oro luminoso e brillante. Questo colore simboleggia la maturazione del vino ed è una caratteristica duratura del savoir-faire di Bollinger;
  • Il naso rivela una nota di acidità, con uva spina. I frutti a polpa gialla come la mela cotogna emanano un profumo dolce, mentre gli agrumi – limone e bergamotto – arricchiscono il bouquet. Sul finale compaiono aromi mielati che si arrotondano in leggere note di frutta rossa;
  • Al palato il vino è delizioso. Prugna Mirabelle meticolosamente acida, sapori morbidi e dolci, effervescenza cremosa… Scorze di agrumi per chiudere in bellezza, con una deliziosa amarezza patinata e una bella freschezza.
Databank Database Case Vinicole Cantine Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web


Una miscela di sapori per un’esperienza gustativa alchemica

Per esaltare le sfumature del PN VZ19, Bollinger ha selezionato meticolosamente i sapori che si abbinano perfettamente a questo liquido dorato. Il menu di Bollinger prevede un antipasto con ceviche di orata con lime e mango. Il piatto principale? Una tajine di vitello con pesche e spezie per esaltare i sapori. La nota dolce è una torta meringata al limone, che si abbina alla delizia dello champagne.

Ricevi le ultime notizie! Iscriviti alla Newsletter


Suggerimenti di degustazione:

PN    VZ19    è    un    vino    da    condividere     tra     gli     appassionati     alla     ricerca delle diverse espressioni del Pinot Noir in Champagne. Per esaltare il suo stile e i suoi aromi unici, si consiglia di servire il PN VZ19 tra i 10 e gli 11°C.

+ INFO: www.champagne-bollinger.com/en/
www.meregalli.com/it

Scheda e news:
Gruppo Meregalli

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

20 − diciotto =

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina