Tag

Gruppo Meregalli

Browsing

L’Amarone Classico Sant’Urbano 2018 è l’unico vino prodotto in Valpolicella che incontra il favore delle maggiori guide italiane. Sono 7 le guide che assegnano al vino di Speri il massimo riconoscimento, raggiungendo risultati di eccellenza in tutte le degustazioni:

Si festeggia oggi lo Champagne Day 2022, appuntamento globale per brindare insieme e celebrare il mito delle bollicine più famose del mondo che radunano la comunità mondiale degli appassionati, in fisico e virtuale. Un evento nato nel 2009, lo Champagne Day cade il quarto venerdì di ottobre di ogni anno e sono davvero molteplici i modi per partecipare a questa giornata. Un cin cin romantica a cena, una ricorrenza organizzata in famiglia o con gli amici. Tanti anche gli eventi organizzati da ristoranti, enoteche e wine bar, alcuni dei quali possono essere selezionati sul sito ufficiale che il Comité Champagne ha dedicato alla giornata https://champagneday.champagne.fr/it/). Immancabile come sempre anche la presenza sui social al grido #ChampagneDay, l’hashtag per condividere la propria esperienza, noi di Beverfood.com vi vogliamo dare sette chicche tutte da assaggiare.

Meregalli Wines inserisce a catalogo Tenuta Conte Vistarino che andrà a completare l’offerta con una gamma di prodotti legati a un territorio inedito: l’Oltrepò Pavese. Quando si parla di Oltrepò si pensa subito al Pinot Noir. Merito del Conte Augusto Giorgi di Vistarino che nel 1850 importò dalla Francia questo nobile vitigno nella sua tenuta.

All Gin, o Gin a tutta. Scegliete voi cosa preferite, certo che la ricorrenza odierna del World Gin Day 2022 ci dice ancora una volta che il trend del successo del Gin non sembra diminuire ancora. C’è chi parla di un fenomeno in continua crescita senza sosta, chi invece di una bolla che presto si sgonfierà, anche se ormai questo orizzonte ancora pare lontano. Un mercato globale quello del Gin che secondo le analisi dello scenario economico del segmento beverage nel 2021 aveva un valore di 14 miliardi di dollari, con una previsione di crescita alla cifra monstre di 18,6 miliardi di dollari entro il 2027, con un tasso annuale di crescita del + 4,9%. Allora come in una partita di poker al buio, ci piace creare questo neologismo “All Gin”, in cui vi diamo otto gin su cui scommettere a occhi chiusi questa estate 2022. Una carrellata pensata proprio in occasione del World Gin Day 2022, la giornata mondiale che il secondo sabato di giugno festeggia il distillato più famoso ad ogni latitudine del globo.

Riflettori accesi al Vinitaly sul mondo della distribuzione con l’intervista a Corrado Mapelli, Direttore Generale del Gruppo Meregalli. “Un Vinitaly che vedo nella sue veste, al servizio del mondo del vino come business”. Uno scenario dinamico della distribuzione dove spiccano i risultati da record per il Gruppo Meregalli, che ha chiuso il primo trimestre 2022 con un miglioramento del 30% rispetto all’anno record del 2021. Una salute della distribuzione relativa alla qualità, non solo…

Il progetto di Mr. Dee Still è destinato a fa parlare di sé. In occasione del Margarita Day che ricorre il 22 febbraio, questo primo e vero progetto shoppable e magazine al tempo stesso nel mondo del beverage, propone una box in cui troviamo ALTOS, Tequila nata dall’idea di due importanti bartender inglesi: Henry Besant e Dre Masso, insieme al Mastro Tequilero Jesùs Hernandez.

Si celebra il 19 ottobre la giornata Internazionale del Gin Tonic, una ricorrenza fondata in onore dell’amante del gin Mary Edith Keyburn, scomparsa all’età di 95 anni. Tra storia e leggenda si narra che il 19 ottobre del 2010 passò a miglior vita con un Gin&Tonic in una tazza da tè accanto in un ospedale negli Stati Uniti. Per gli amici che hanno stabilito la giornata in sua memoria, Edith era una donna straordinaria che amava il Gin Tonic, sino all’ultimo respiro. Dalla pagina Facebook International Gin and Tonic Day creata nel 2012, alla diffusione dalla costa orientale degli Stati Uniti  e al resto del mondo.

Se fosse un film sarebbe un trhiller, perché la notizia del passaggio di mano dell’azienda vitivinicola Francis Ford Coppola Winery al gigante del vino della Napa Valley Delicato Family Wines, ha colto molti di sorpresa. La cifra del closing non è stata resa nota, come riporta la testata specializzata Drink Business il regista tra i più acclamati di Hollywood, secondo i termini dell’accordo vedrà il passaggio a Delicato del portafoglio dei suoi vini e di due strutture nella contea di Sonoma – Francis Ford Coppola Winery e Virginia Dare Winery a Geyserville, tra cui l’Archimedes Vineyard. Inglenook e Domaine de Broglie, sia la cantina che il vigneto, rimarranno invece di proprietà e gestiti separatamente dalla famiglia Coppola.

Yes we can! Con questo motto il Gruppo Meregalli da sempre pioniere di novità che gravitano nel mondo vinicolo, ha lanciato un formato innovativo con le lattine di vino di Coppola Winery. Tra Meregalli e la cantina californiana da tempo c’è una solida collaborazione, per portare nel nostro paese vini di eccezionale qualità, ora si punta al formato lattina per alcune etichette.

Azienda situata nel comune di Montalcino con 28 ettari coltivati a vigneto e uliveto seguendo i criteri dell’agricoltura biologica. Sono coltivate quasi esclusivamente piante di Sangiovese, la vendemmia è tardiva per le viti de Le Ragnaie, collocate in altitudine, arrivando a produrre vini dal profilo aromatico finissimo. La diversità dei terreni a disposizione della cantina, permette di produrre vini unici e sempre diversi tra loro, ognuno testimone del proprio terroir di origine: finezza, freschezza e eleganza caratterizzano le uve di Le Ragnaie, potenza calore e sapidità nei vigneti di Petroso.

Un mercato davvero tonico quella globale dell’acqua tonica, che non sembra conoscere la parola crisi. Secondo le stime effettuate da una ricerca di mercato dalla società di consulenza americana specializzata Grand View Research, il valore del mercato dell’acqua tonica a livello globale è stato valutato a USD 1,72 miliardi nel 2019 e dovrebbe crescere a un tasso di crescita annuo composto (CAGR) del 7,2% dal 2020 al 2027.