Pinterest LinkedIn

Parola d’ordine Chardonnay per la cuvée Brut Majeur, uno dei cavalli di punta della Maison Ayala. Più spazio per il vitigno Chardonnay nell’assemblaggio, che è passato al 55% rispetto alla percentuale precedente che lo vedeva al 40%, diventando la maggioranza nell’intera gamma con Pinot Noir e Pinot Meunier. Un puzzle champenoise che contiene 70 cru, di cui 50 di Chardonnay, provenienti da terroir di tutta la Champagne, un assemblaggio su misura che esalta a ricchezza dei terroir: Côte des Blancs, Montagna di Reims, Valle della Marna, Aube, Vitryat, Sézannais. Al momento della vinificazione, ciascuno dei 120 serbatoi in acciaio inox singoli accoglie un cru, un vitigno, un’annata. Attenzione al dettaglio e cura per la materia prima per preservare l’integrità e la personalità di ogni cru, per un assemblaggio di rara diversità.

Novità anche per la forma della bottiglia del Brut Majeur, con un corpo più largo della bottiglia progettato per favorire lo sviluppo del vino ottimizzando il contatto con i lieviti, ispirandosi alla bottiglia ‘La Perle’, lanciata nel 1995. Sulla parte frontale dell’etichetta viene riportato anche l‘Assemblage de 70 crus’, informazione rilevante per un consumatore attento e sensibile. La Maison Ayala continua quindi nel percorso di rinnovamento per una cantina storica, mantenendosi fedele al dry style fatto di eleganza, finezza e freschezza, con la mano dello chef de cave Julian Gout. Una storia che affonda le radici nel 1860 ed è stato uno dei membri fondatori del Syndacat des Grandes Marques de Champagne nel 1882.

Un’etichetta che rappresenta appieno lo stile della casa, viene utilizzata una percentuale maggiore di vino di riserva. Una bolla dal colore giallo d’orato, perlage abbondante e fine. Al naso note delicate, con sentori di agrumi, di fiori e di frutti a polpa bianca. In bocca tutta la freschezza e la verticalità data anche da un dosaggio molto basso, non superando mai i 6g/l, con una buona persistenza. Uno Champagne d’aperitivo per eccellenza, il Brut Majeur si accompagna armoniosamente a tutto pasto. Ideale con pesce, crostacei, volatili o piatti di formaggi. Ayala è parte del Gruppo Bollinger dal 2005, la produzione annua si attesta su circa 750.000 bottiglie, in Italia l’importazione e la distribuzione sono affidate al Gruppo Meregalli.

INFO www.meregalli.com

Scheda e news:
Gruppo Meregalli

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

tredici + uno =

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina