Pinterest LinkedIn

Continua il percorso di ‘premiumizzazione’ intrapreso da Gruppo Meregalli con la novità a listino Meregalli Wines, che dal 1 febbraio distribuisce una selezione dei vini iconici di Bibi Graetz.

Bibi Graetz

La cantina prende il nome del suo fondatore che nel 2000 decide di lasciare il mondo dell’arte, ambito in cui è nato e cresciuto, per seguire la sua vera passione, il vino.
Dai vigneti di famiglia sui colli fiorentini a Vincigliata, nasce questa cantina che in breve tempo diviene un punto di riferimento nel panorama vinicolo italiano. Completamente autodidatta, inizia sperimentando con i vigneti autoctoni toscani, Sangiovese, Canaiolo e Colorino, vinificando le varie parcelle autonomamente. Le soddisfazioni e gli ottimi risultati spingono Bibi a investire anche sull’isola del Giglio, acquistando vigneti secolari di Ansonica.

I 72ha di vigneti raggiunti in 20 anni di storia della cantina Bibi Graetz sono stati selezionati secondo 3 caratteristiche: varietà autoctone, altitudini elevate e vigne vecchie, fino ad arrivare a 125 anni. Oggi Bibi Graetz possiede la più grande collezione di vigne vecchie in Toscana.

Nel 2019 Bibi Graetz corona uno dei suoi sogni, acquistando lo storico Hotel Villa Aurora, un palazzo di fine 800 che si affaccia su Firenze, luogo ideale per dare vita a vini unici in un contesto di rara bellezza. Trasformato in cantina, è a tutti gli effetti il luogo di produzione di vini che affinano tra le opere d’arte della famiglia.

Marcello Meregalli – AD Gruppo Meregalli – commenta così la nuova collaborazione: “Sarà un piacere collaborare con Bibi Graetz e il suo team! Un’azienda da visitare assolutamente, che trasmette bellezza, cura, con un tocco d’arte proprio come il ritratto di Bibi che abbiamo visto con lui. Piacevoli sono state le chiacchierate sulla terrazza di Fiesole, in cui abbiamo trovato non solo un grande tecnico e appassionato, ma anche la piena sintonia di obiettivi che ci siamo prefissati di raggiungere insieme”.

Bibi Graetz fondatore dell’omonima cantina sottolinea: “Sono rimasto molto colpito dalla dinamicità e creatività di Marcello Meregalli e sono molto entusiasta di questa nuova collaborazione. Meregalli Wines, con i suoi valori di qualità e il catalogo d’eccellenza, è il partner giusto per rappresentare Testamatta e Colore in Italia. Grazie al loro know-how distributivo e l’altissima qualità dei nostri vini ci sono tutte le carte in regola per aermare Testamatta e Colore al vertice del panorama enologico italiano.”

Conclude Corrado Mapelli – DG Gruppo Meregalli –“Oggi la distribuzione è un pilastro indispensabile per le aziende che vogliono o devono essere dove è fondamentale esserci.
La capillarità, la presenza nelle carte vino dei locali più strategici, la relativa visibilità, sono elementi imprescindibili per una cantina che fa della qualità la propria bandiera. Il nostro lavoro è anche questo e siamo molto contenti di poterlo mettere al servizio di Bibi Graetz”.
Entrano a listino le referenze più emblematiche della cantina toscana: le etichette sono realizzate personalmente da Bibi, che conserva il suo naturale istinto per l’arte, impreziosendo ogni luogo e bottiglia della sua cantina.

LE ICONE: Colore e Colore Bianco. Colore rappresenta la massima espressione del sogno di Bibi Graetz: il Rosso arriva dai vigneti di Sangiovese più antichi, con oltre 70 anni di età; il Bianco nasce sull’Isola del Giglio, in un piccolo vigneto secolare di Ansonica.

I FLAGSHIP: Testamatta e Testamatta Bianco. Testamatta esprime al meglio la creatività della cantina: Il Rosso nasce da una selezione di 6 vigneti di Sangiovese nelle zone più vocate della Toscana, nominato vino dell’anno e miglior vino al mondo. Il Bianco prodotto con Ansonica dell’isola del Giglio, come tutti i bianchi della cantina, con i suoi profumi delicati ricorda il mare. Testamatta è l’arte del vino nella sua espressione più alta.

LE SPECIALITA’: Bollamatta e Soocone di Vincigliata. Il primo viene prodotto da una selezione dei pregiati vigneti di Testamatta e Colore, il secondo nasce da un’attenta selezione del vigneto di Vincigliata.

I CLASSICI: Casamatta e Casamatta Bianco. Il Rosso fratello minore di Testamatta è realizzato con gli stessi vigneti più giovani. Il Bianco, realizzato con varietà autoctone, è la migliore espressione dell’isola del Giglio.

Oggi Testamatta e Colore, distribuiti direttamente e attraverso i negociants della Place de Bordeaux ad oltre 700 importatori nazionali, sono presenti e apprezzati in più di 85 Paesi nel mondo.
Una serie di bottiglie da collezione, che confermano il binomio vincente tra arte e vino.

+ INFO: www.meregalli.com/it

Scheda e news:
Gruppo Meregalli

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

due + sette =

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina