Pinterest LinkedIn


Secondo i dati IRI le vendite 2005 di birre nel canale iper+super+superettes in Italia sono cresciute del 2,1% in quantità (rispetto al 2005) e del 4% a valore

Il dato positivo nel moderno dettaglio è però annullato dall’andamento negativo delle vendite a quantità nei canali Horeca, dove, secondo alcuni osservatori, i consumi continuano a soffrire di un posizionamento prezzi troppo elevato.

Nel complesso il gruppo Heineken stima una riduzione dei consumi interni dello 0,6% rispetto al 2004, però con una crescita a valore. Pertanto il mercato 2005 può essere valutato complessivamente in prima approssimazione intorno ai 17,1 mio di ettolitri, pari ad un pro-capite di 29,5 litri annui. Il mercato è stato anche penalizzato da un forte aumento delle accise che si sono portate a 2,35 euro per ettolitro, il triplo rispetto a Spagna e Germania, il doppio rispetto a Francia.

Il fatto che l’andamento a valore sia stato migliore di quello a quantità indica un apprezzamento delle birre premium e delle birre specialità rispetto a quelle standard e a quelle economiche, che, tuttavia, nel dettaglio moderno continuano a rappresentare nell’assieme circa i due terzi a volume ed oltre il 50% delle vendite a valore.

Il quadro competitivo non evidenzia particolari novità, salvo la cessione della birra Pedavena dal gruppo Heineken al gruppo Birra Castello di Udine. Le 4 grandi multinazionali (nell’ordine Heineken, Sab Miller Peroni, Carlsberg e Inbev) controllano nell’assieme oltre il 70% del mercato a quantità. Il gruppo Inbev, dopo tutte le acquisizioni messe a segno negli ultimi anni, ha preso il controllo diretto della distribuzione di tutte le sue marche in Italia (Beck’s, Stella, Spaten, Lowenbrau, ecc.).

+ INFO
“Una bionda di tutto valore”, servizio pubblicato da FOOD marzo 2006
“Aspettando l’estate: attese e prospettive per la birra”, servizio pubblicato su BEVERAGE OBSERVER di marzo/aprile 2006


www.beverfood.com

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Birra Birritalia beverfood

Scrivi un commento

19 − tre =