Pinterest LinkedIn

Crescita dei volumi del 3,4%, crescita dei ricavi del 7,9% – Crescita dell’EBITDA normalizzato del 3% –   In Italia crescita a valore dell’8,9% nei primi nove mesi dell’anno (+18,5% rispetto al 2019, pre-pandemia)-  In Italia aumento della quota di mercato sia a volume (+0,4 pp) sia a valore (+0,5 pp) nei primi nove mesi dell’anno.

 

Birritalia Beverfood.com annuario Birre Italia

 

Il Consiglio di Amministrazione di AB InBev – società leader mondiale nella produzione della birra – ha approvato i risultati del terzo trimestre del 2021: la Società continua a crescere, migliorando sia i livelli del 2020 sia quelli pre-pandemici, grazie agli incessanti sforzi profusi, agli investimenti nei brand e ad un’accelerata trasformazione digitale. I volumi sono aumentati del 3,4%, mentre i ricavi del 7,9%. Anche l’EBITDA normalizzato ha segnato un aumento del 3%.

IN EUROPA

Nel terzo trimestre, AB InBev in Europa continua a crescere a una cifra in volume e fatturato, grazie alla tanto auspicata ripresa del settore Horeca e alla decisa strategia di premiumizzazione. Prosegue infatti in tutto il continente l’avanzamento della “premiumization agenda”, con il portafoglio premium e superpremium che ora costituisce oltre il 50% dei ricavi. Si è registrata inoltre una forte performance nel settore off-premise, con una crescita a volume a doppia cifra sopra i livelli pre-pandemia, guadagnando quote di mercato in tutti i mercati chiave. In questo trimestre, inoltre, l’appuntamento annuale del Be(er) Responsible Day si è evoluto nella prima Global Smart Drinking Week, per sottolineare l’impegno di AB InBev nella riduzione del consumo nocivo di alcol attraverso 40 iniziative dedicate in tutta Europa.

 

Guidaonline Birre & Birre 2022 con oltre 1700 marchi di birra. Scarica Ora il pdf gratuito!!!

 

IN ITALIA

Anche nel mercato italiano AB InBev ha registrato buoni livelli di crescita. Con una crescita a valore dell’8,9%, AB InBev continua ad essere il produttore di birra con la crescita più veloce rispetto a quella del mercato. Dopo un’ottima prima metà dell’anno, dunque, anche il terzo trimestre si chiude con risultati positivi grazie ad una strategia molto coerente basata sui brand premium e superpremium. Ciò si traduce in una crescita di quota di mercato di 0,4 punti percentuali a volume e di 0,5 punti percentuali a valore nei primi nove mesi del 2021, grazie soprattutto alla crescita a doppia cifra dei superpremium brand Leffe, Corona e Tennent’s Super  Leffe in particolare, con una strategia incentrata sull’esaltazione dei pasti, continua a registrare la più grande crescita percentuale a valore nel 2021 tra i top 20 brand nel mercato [Nielsen]. Il marchio di origine belga, in vista del Natale, ha poi recentemente presentato l’ultima novità della campagna “Raddoppia il gusto”, promossa con lo chef Alessandro Borghese: cinque nuove ricette da abbinare alle cinque diverse tipologie di Leffe.

Un’iniziativa che prosegue l’esaltazione del concetto di qualità, elemento costitutivo di Leffe e degli altri brand superpremium di AB InBev. “AB InBev continua a crescere e lo fa anche nel mercato italiano. I dati sono incoraggianti e dimostrano la forza del nostro portafoglio premium e superpremium”, ha dichiarato Arnaud Hanset, Country Director di AB InBev Italia. “Puntare sulla qualità è il nostro obiettivo primario e la crescita di quota di mercato sia a volume sia a valore testimonia la sinergia tra i nostri prodotti e il gusto degli italiani. Ottima la crescita a doppia cifra di Leffe, Corona e Tennent’s Super: per il futuro, la riapertura stabile dei locali può costituire senz’altro un ulteriore volano per i consumi, con la consueta attenzione al gusto per il bere responsabile”.

+Info: Ufficio comunicazione a.maccagno@utopialab.it

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Smile-Box Maniva PH8 - Fa bene anche a chi non beve Acqua Minerale Alcalina Maniva

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Birra Birritalia beverfood

Scrivi un commento

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina