Pinterest LinkedIn

Con le due semifinali andate in scena a Milano e Roma, rispettivamente l’8 e il 15 aprile, si chiude la prima fase della Sabatini Cocktail Competition, la gara di bartending organizzata da Sabatini Gin che mette alla prova non solo la creatività ma anche la capacità dei concorrenti di seguire il tema portante di questa quinta edizione – I Cinque Sensi. Il motto che accompagna questa edizione della competition è Get me somewhere new, legato al numero 5, che nel mondo della numerica porta con sé il significato di cambiamento, trasformazione e novità. La sfida è stata quindi quella di dare vita attraverso due drink – uno utilizzando Sabatini Gin, uno con Sabatini 0.0 – a un’esperienza che coinvolga vista, olfatto, gusto, tatto e udito in un viaggio di esplorazione e scoperta di luoghi nuovi, sconosciuti e inattesi.

Una gara ad alto tasso tecnico che presenta oggi la rosa degli otto finalisti che il 20 e 21 maggio si contenderanno il titolo di International Tour Ambassador 2024, per portare all’estero tutto l’Heritage ed il gusto del distillato toscano in un viaggio indimenticabile dietro ai banconi dei migliori cocktail bar internazionali.

A giudicare i concorrenti nella tappa milanese, i giudici Mattia Lotti (Brand Ambassador Sabatini Gin), Claudia Orlandi (curatrice della sezione Cocktail della Guida Pizzerie e Cocktail bar d’autore di Identità Golose), Edoardo Nono (Co-founder Rita e Rita’s TIki Room), Stefano Aiesi (Co-founder Lom Dopolavoro).

Federica Di Lella del Puntosette di Torino, Andrea Marciante del The Riff di Reggio Emilia, Mattia Patruno del Rosewood di Castiglion del Bosco e Giacomo Ravaglia del Botanico di Faenza sono stati i primi a conquistare un biglietto per Cortona durante la semifinale andata in scena lo scorso 8 aprile presso il Lom Dopolavoro a Milano.

Il secondo appuntamento si è invece svolto a Roma, sulla terrazza del ristorante Il Vizio – presso l’Hotel Sina Bristol di Piazza Barberini – dove i giudici Mattia Lotti (Brand Ambassador Sabatini Gin), Alessandra Tibollo (giornalista specializzata in food&beverage e redattrice di Bargiornale), Emanuele Russo (Spirits Educational Specialist di CdC), Leonardo Callipo (F&B Manager Il Vizio) hanno eletto finalisti: Andrea Pieraccini del Bistrot La Zanzara a Roma, Sofia Marconi del Taba Cafè a Roma, Matteo Freguglia dell’Argot a Roma e Lorenzo Bertone del D’Istinto a Terni.

 

 

Prossimo appuntamento con la finale il 20 e 21 maggio presso Villa Ugo a Cortona – culla di Sabatini Gin e della Famiglia dei suoi creatori – dove gli otto mixologist si sfideranno per aggiudicarsi il titolo di International Tour Ambassador 2024. Un’ultima fase che si preannuncia già avvincente poiché i finalisti scopriranno il tema della prova finale solo una volta varcata la soglia dell’antica dimora toscana. Il Sabatini Gin International Tour Ambassador vincerà un viaggio di cinque giorni in uno dei mercati strategici per l’azienda che verrà svelato anch’esso durante la finale.

Giunta alla sua quinta edizione, la Sabatini Cocktail Competition è diventata ormai appuntamento fisso per i mixologist più ambiziosi e amanti delle sfide, rimanendo sempre fedeli al gusto e all’heritage che da sempre anima il brand toscano.

+Info: www.compagniadeicaraibi.com

Scheda e news:
Compagnia dei Caraibi S.p.A. Società Benefit

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

uno × 2 =

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina