0
Pinterest LinkedIn

Si è conclusa La Sirene Competition, la sfida al miglior cocktail preparato con il Liquore delle Sirene rivolta a barmen e barladies. La finale della terza edizione si  è tenuta ieri, a Roma, presso l’Hotel Butterfly, con la collaborazione di Ghilardi Selezioni rivelandosi magica e avvincente.

 

Sinuose e belle, ma misteriose e sfuggenti: Le Sirene amano gli incontri, gli scambi, le nuove avventure. Il Liquore delle Sirene è un bitter dorato artigianale, un viaggio che dalla tradizione porta lontano attraverso il suo sapore. Ottenuto dall’infusione di 23 botanicals nasce nelle affascinanti atmosfere del Lago di Garda. Fatto a mano solo con ingredienti naturali, ha una ricetta unica data dall’accostamento di frutta e fiori del mediterraneo, spezie orientali e radici amare delle Americhe.

Sirene Competition è giunta alla terza edizione, rinnovando il suo tema. Al centro dell’edizione 2019 c’è stata la Bellezza italiana. Il liquore nasce infatti da un luogo magico: la Baia delle Sirene sul Lago di Garda, luogo incantevole ed emblematico del nostro Paese. I partecipanti sono stati invitati a raccontare, attraverso il loro drink, la bellezza della propria città, la loro interpretazione e la sua storia. L’evento ha visto l’esclusiva partecipazione di Ghilardi Selezioni, distributore esclusivo del brand per il mercato italiano.

La finale è stata un successo è si è tenuta a Roma presso Hotel Butterfly, in una verdeggiante ed onirica cornice. Solo in 10 sono stati selezionati tra tutti coloro che hanno inviato la ricetta: Davide Preite – Petra Nera, Elisa Favaron -Palazzo delle Misture, Juan Pablo Pollicino – Porteno, Riccardo Franco – Terrazza Molinari, Umberto Oliva – Sky Bar, Sarah Nardi – Manifatture, Geanfranco Chavez – Dive Cocktail House, Virginie Doucet – Out of Ordinary, Valeria Maresca – Pepi Vintage Room, Gianni Venezia – Botega 1927.

A decretare il verdetto solo giudici d’eccezione: Fabio Bacchi, fondatore ed editor in chief di Bartales, Mario Farulla, bar Manager di Baccano – Roma- ed Elisa Carta creatrice del Liquore delle Sirene.

I super finalisti sono stati Geanfranco Chavez, Virginie Doucet e Valeria Maresca , che hanno affrontato due ulteriori prove incentrate sulle botaniche che compongono il Bitter. Nella prima prova dovevano assaggiare un infuso idroalcolico ed indovinare quali erbe e spezie lo componevano. Nella seconda dovevano creare un liquore partendo da 10 singoli infusi di botaniche e uno sciroppo di zucchero al 23%.

Geanfranco Chavez, Virginie Doucet e Valeria Maresca

 

La vincitrice di questa edizione è stata Valeria Maresca con la ricetta Janar che si ispira alla bellezza di Napoli: 30 ml Liquore delle Sirene Bitter, 15 ml Agave de Cortes Joven, 15 ml succo di lime fresco, 15 ml sciroppo al basilico, 2 pomodorini del piennolo, soda al sedano, 3 dash Sirene Bitter Bloody Mermaid.

Chissà cosa riserverà, il prossimo anno, la quarta edizione della Sirene Competition…

 

+INFO: www.ghilardiselezioni.com

 

No.3 London Dry Gin - nuova bottiglia disponibile da Marzo 2020 - esclusiva di Pallini

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

5 × due =