beverfood
| Categoria Notizie Tecnologia e Packaging | 1531 letture

Tradex e la codifica su contenitori che diventano sempre più sostenibili

Etichette Tracciabilità Marcatura Tradex Sostenibili Contenitori Codificatori Packaging Codifica

Sostenibili Codifica Tracciabilità Contenitori Tradex Marcatura Etichette Codificatori Packaging

Il vetro rappresenta l’esempio perfetto di un’economia senza sprechi, dove tutte le risorse vengono utilizzate per un nuovo ciclo produttivo. Dati forniti dal CoReVe (Consorzio Recupero Vetro) riportano che la raccolta differenziata di questo materiale nel 2015 è cresciuta del 13% rispetto all’anno precedente, raggiungendo le 1.825.000 tonnellate.

LX2186L’industria del vetro è costantemente impegnata nell’innovazione: ogni anno si investono 610 milioni di euro nel miglioramento dei processi produttivi per garantire la primissima qualità per il cliente. Negli ultimi 20 anni il peso delle bottiglie è stato ridotto del 30%, sono stati realizzati design sempre più accattivanti a parità di caratteristiche meccaniche mentre i consumi si sono addirittura ridotti dell’80% in 50 anni. Il  compito di diminuire l’impatto sull’ambiente proseguirà in futuro attraverso la riduzione della produzione di rifiuti, il riciclo dell’acqua di processo in circuiti chiusi di raffreddamento del vetro e dei macchinari e soprattutto mediante la riduzione delle emissioni in atmosfera, grazie all’installazione sugli impianti di produzione di sistemi di filtrazione dei fumi.

L’impegno riguarderà però anche i prodotti: la ricerca proseguirà nella direzione della sempre maggiore efficienza dell’uso del rottame riciclato, nella minimizzazione del vetro scartato, nello studio di nuove composizioni e colorazioni, oltre che nella direzione dell’alleggerimento dei contenitori, mantenendo inalterate le caratteristiche tecniche ed estetiche del prodotto. Inoltre, grazie ai crescenti quantitativi di rottame di vetro impiegati nei processi di produzione dei contenitori, saranno possibili considerevoli risparmi di energia e di materie prime e consistenti riduzioni di CO2 in atmosfera.

Annuario Birre Italia Birritalia Beverfood.com
Annuario Birra Italia Birritalia beverfood.com

tradex

Anche l’alluminio è un materiale virtuoso, il 75% dell’alluminio da sempre prodotto è ancora in uso e in Europa si ricicla la più alta quantità pro capite nel mondo. L’avvio della raccolta differenziata degli imballaggi in alluminio risale ormai a trent’anni fa. Da allora il trend è in continua crescita, dall’iniziale separazione delle sole lattine per bevande si è passati a tutte le tipologie di imballaggi (scatolette food, bombolette spray, tubetti, vaschette, tappi…). L’Italia è il primo paese dove viene effettuata la raccolta sistematica e completa di tutte le tipologie di packaging in alluminio; in tema di riutilizzo invece l’industria italiana dell’alluminio produce ormai il 100% di alluminio da riciclo.

Gino Schiona del Consorzio Imballaggi Alluminio afferma: «I benefici che derivano dal riutilizzo dell’alluminio lo rende indubbiamente uno dei materiali più ecosostenibili ed ecocompatibili oggi disponibili, è perfettamente in linea con ogni criterio di prevenzione grazie alla sua completa riciclabilità e alla sua leggerezza. Questo materiale detiene il primato per la protezione e la lunga conservazione dei prodotti tramite l’elevata capacità di effetto barriera e per la riduzione degli sprechi alimentari. Minimizzare la quantità di materiale impiegato, a parità di volume e di performance tecniche è un obiettivo costantemente perseguito da parte della filiera del packaging. Per quanto riguarda la lattina per bevande, ferma restando la vocazione al riciclo completo e infinito del materiale, si è assistito nel corso degli anni a molteplici interventi sul corpo e sulla chiusura del prodotto, spesso impercettibili da parte del consumatore ma di altissimo valore in termini di sostenibilità».

Annuario Bevitalia Acque Minerali, Bibite e Succhi Beverfood Acquista Ora o scarica gratis in pdf
Annuario Bevitalia Acque Minerali, Bibite e Succhi Beverfood Acquista Ora o scarica gratis in pdf

tradex

Le bottiglie in PET per il confezionamento delle bevande sono tra gli imballaggi più facili da raccogliere, selezionare ed avviare a riciclo. Nel 2015 COREPLA – Consorzio nazionale per la raccolta, il Riciclaggio e il Recupero dei Materiali in Plastica  ha utilizzato circa 210.000 tonnellate  di bottiglie in PET provenienti dalla raccolta differenziata domestica, rispetto alle 192.000 dell’anno precedente, con un incremento dell’11%. La sfida del futuro sarà mantenere alto il livello di consapevolezza dell’industria, in modo tale che la filiera del riciclo del PET non venga compromessa dall’introduzione sul mercato di soluzioni di packaging per le bottiglie in PET non compatibili con i processi di selezione e riciclo esistenti.

Luca Stramare, responsabile ricerca e sviluppo di COREPLA: «Attraverso il sito www.epbp.org sono scaricabili le linnee guida per tracciare l’ “identikit” della bottiglia in PET completamente riciclabile, da EPBP fornisce alle aziende un servizio di valutazione per verificare l’effettiva compatibilità delle nuove soluzioni di packaging con il riciclo quando sono ancora nella fase di sviluppo. Inoltre sono stati messi a punto test  che possono essere eseguiti dalle aziende stesse per verificare la compatibilità di un’etichetta.

Annuario Coffitalia Caffè Italia Scarica Gratis
Annuario Coffitalia Beverfood Caffè Italia torrefazionii aziende indirizzi Scarica Gratis in versione PDF

K-Princesas

Da numerosi studi scientifici e analisi del ciclo di vita del contenitore emerge che i contenitori in poliaccoppiato hanno un minor impatto sull’ambiente rispetto a contenitori analoghi attualmente in commercio. Il contenitore poliaccoppiato è un sistema di imballaggio a base cellulosica per alimenti ampiamente utilizzato in tutto il mondo per la conservazione di svariate tipologie di bevande e cibi liquidi come il latte e i succhi di frutta. In tema di riciclo si è registrato un importante sviluppo dopo l’accordo sottoscritto tra Tetra Pack e Comieco nel 2003. «La crescente espansione delle municipalizzate ha fatto si che nel 2015 siano state raccolte più di 24.900 tonnellate di cartoni per bevande, corrispondenti a 1,5 milioni di confezioni, grazie al coinvolgimento di 40 milioni di cittadini e 4900 comuni – spiega Mastrobuono (Direttore Ambiente e Relazioni sterne Tetra Pack) -.

La raccolta differenziata può avvenire attraverso quattro modalità:

  • congiunta con la raccolta della carta, senza una separazione a valle, con successivo invio del materiale selezionato in cartiera dedicata specializzata nel riciclo del poliaccoppiato;
  • congiunta con la raccolta della carta, con separazione a valle, e successivo invio del materiale selezionato in cartiera dedicata specializzata nel riciclo del poliaccoppiato;
  • raccolta congiunta con il multi materiale, seguita da riciclo in cartiere dedicate;
  • raccolta differenziata insieme ad organico, in via sperimentale in luoghi in cui sono impraticabili le modalità precedenti e in cui siano presenti impianti di compostaggio disponibili.

Per ulteriori informazioni: Tel. 0331/75.64.11 – 0331/75.64.42
scrivi a: marketing@tradexsrl.com  oppure visita il sito: www.tradexsrl.com 

+ info: Tradex Srl
via Bettolino, 27
21013 Gallarate (VA)
Tel. 0331/75.64.11
marketing@tradexsrl.com
www.tradexsrl.com

SCHEDA WEB PERSONALIZZATA E ALTRE NEWS TRADEX

+ COMMENTI (0)

Sant'Anna Beauty il nuovo amico della perlle - C + Collagene idrolizzato forte

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Marcatura Tracciabilità Packaging Codifica Sostenibili Tradex Codificatori Etichette Contenitori

ARTICOLI COLLEGATI:

Una nuova pelle per Sirene Bitter

21/06/2019 - Curato nei minimi dettagli, il nuovo packaging di Sirene Bitter è la rinnovata interpretazione stilistica di un’eccellenza del territorio italiano. Cambia la bottiglia ch...

Cous cous per insalate Bia: un nuovo goal per l’agenzia creativa Erbacipollina

11/06/2019 - Arriva l’estate e Bia S.p.A., che da oltre dieci anni produce interamente in Italia cous cous di qualità, in tutte le sue declinazioni, lancia un nuovo prodotto, il cous ...

La pellicola biocompatibile che potrà rivoluzionare il mondo delle bottiglie di plastica

05/06/2019 - Gocce di pellicola sottilissima in grado di adattarsi e rivestire l’acqua o materiali gelatinosi a base acquosa: è la nuova scoperta di un gruppo di ricercatori dell‘Isti...

Il caffè Cellini sceglie i packaging di Senzani per conquistare il mercato del porzionato in capsule

04/06/2019 - Cellini caffè ha deciso di rafforzare la sua presenza nel mercato del caffè porzionato in capsule con un importante investimento. Per raggiungere l’obiettivo, l’azienda h...

Il nuovo Cda di Ipack Ima srl nomina alla Presidenza Valerio Soli del Gruppo Coesia

04/06/2019 - Un presidente di grande prestigio, esponente di primo piano delle industrie produttrici, al vertice della società organizzatrice di IPACK-IMA e MEAT-TECH, scelto da un ri...

Demo, PET-to-go: il tuo packaging in PET a portata di click

28/05/2019 - Online da qualche settimana, il nuovo e-Shop di DEMO risponde alle esigenze di chi cerca un contenitore pronto all’uso offrendo alla clientela soluzioni già verificate e ...

O-I (Owens-Illinois) Vi invita al vernissage conclusivo di Brand Revolution LAB

27/05/2019 - Sedici progetti creativi per altrettanti brand del lusso e del mass market che sfruttano l’innovazione tecnologica della stampa per rafforzare – e rinnovare – l’immagine ...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

2 × 3 =