Pinterest LinkedIn

Vinitaly è la manifestazione internazionale in Italia più importante dedicata al vino e ai distillati. La rassegna è di proprietà ed è organizzata da Veronafiere e si svolge ogni anno nel mese di aprile nel quartiere fieristico veronese su una superficie di oltre 100mila mq netti che comprende diciassette padiglioni tra fissi e tensostrutture, che risultano sempre al completo.

Una fiera business, funzionale alle esigenze delle aziende, che parla tutte le lingue del mondo e che mette al centro la promozione del vino italiano ed estero, così come i più rinomati distillati tricolore e internazionali, attraverso un palinsesto di iniziative, eventi e fiere organizzati direttamente o in collaborazione con altri partner strategici anche istituzionali come Ice-Agenzia, Ministeri e Ambasciate. Per questo, oggi Vinitaly si identifica sui mercati quale brand globale a sostegno dell’internazionalizzazione del prodotto enologico made in Italy, oltre a essere tra le manifestazioni più rilevanti nel portfolio di Veronafiere.

 

 

I NUMERI DI VINITALY

Con oltre 4100 aziende espositrici italiane ed estere da 32 nazioni, 93.000 operatori professionali presenti di cui il 32% proveniente da 143 Paesi e più di 11.000 incontri B2B realizzati nel corso della rassegna a Verona, il Salone dei vini e dei distillati di Veronafiere è il naturale crocevia internazionale delle tendenze e del business del settore. Nella top five delle provenienze dei buyer dell’ultima edizione svoltasi ad aprile di quest’anno, gli Stati Uniti hanno confermato la leadership di mercato con un exploit di presenze in doppia cifra rispetto al 2022 (+45%), seguiti da Germania, Regno Unito, Cina e Canada.

 

Ricevi le ultime notizie! Iscriviti alla Newsletter


 

VINO ITALIANO CAMPIONE DELLA BILANCIA COMMERCIALE

L’industria vinicola del Belpaese vale 31,3 miliardi di euro, impegna 530 mila aziende con circa 870 mila addetti, ed è in cima alla speciale classifica relativa alla bilancia commerciale del made in Italy tradizionale, quello delle 4A (Abbigliamento, Alimentare, Arredamento, Automazione) che vale ogni anno circa 200 miliardi di euro. Il contributo del vino non si limita alla filiera agroalimentare, ma si allarga al made in Italy nel suo insieme: dall’analisi di oltre 40 settori rappresentativi delle cosiddette 4A, il vino, con quasi 7,9 miliardi di euro di esportazioni nette, si è collocato nel 2022 al primo posto per livello del saldo commerciale, lasciandosi alle spalle altri campioni del Made in Italy nel mondo, sia del sistema moda che della meccanica strumentale. Una scalata, quella del prodotto agricolo italiano più richiesto su scala globale, partita dal 4° posto del 2011 sino alla performance di oggi.

 

LE AREE TEMATICHE DI VINITALY

  • Vinitaly Bio, salone dedicato ai vini biologici certificati.
  • International Wine Hall, l’area b2b dell’offerta enologica proveniente da tutto il mondo.
  • Vinitaly Mixology, l’arte della miscelazione dei cocktail è di casa a Vinitaly con una sezione espositiva pronta a intercettare i nuovi trend dei miscelati a base di vini, liquori e distillati. In calendario, nei quattro giorni di fiera, masterclass e appuntamenti guidati da alcuni dei bartenders più famosi.
  • Micro Mega Wines – Micro Size, Mega Quality dedicato alle produzioni di nicchia e a tiratura limitata.
  • Vinitaly Design, tutta l’oggettistica per la degustazione, il servizio, l’arredo e il packaging.
  • Vinitaly Tasting è lo spazio di degustazione realizzato in collaborazione con DoctorWine by Daniele Cernilli, dove vengono presentate le eccellenze italiane per un pubblico selezionato di operatori del canale HO.RE.CA.
  • Taste and Buy, il matching con operatori selezionati dai delegati nazionali ed esteri di Veronafiere.
  • Tasting Ex…Press con le più importanti riviste internazionali di settore.
  • Enolitech, Salone internazionale delle tecnologie applicate alla vitivinicoltura, all’olivicoltura e al beverage.

LE INIZIATIVE FIRMATE VINITALY

Vinitaly Operawine: “Finest italian wines: great producers selected by Wine Spectator”.Centotrenta produttori in rappresentanza di tutte le regioni e altrettanti vini eletti ‘ambasciatori’ del vino italiano da Wine Spectator. Sono i protagonisti di Vinitaly Operawine, dal 2012 anteprima del Salone internazionale del vino e dei distillati realizzata da Veronafiere, in collaborazione con la rivista americana tra le più influenti al mondo. Unico evento organizzato all’estero da Wine Spectator, la 13ª edizione della preview di Vinitaly è in programma a Verona il 13 aprile 2024.

Vinitaly and The City è il fuori salone dedicato ai wine lover con un cartellone di oltre 50 eventi tra arte, cultura, degustazioni, masterclass e wine talk nelle piazze più belle del centro storico di Verona, patrimonio Unesco (12-15 aprile 2024).

Vinitaly Design International Packaging Competition, organizzato da Veronafiere il concorso, giunto alla 28^ edizione, premia il miglior abbigliaggio di vini, distillati, liquori, birre e degli oli extra vergine d’oliva, stimolando così l’impegno delle aziende nel continuo miglioramento della propria immagine.

5StarWines – the Book, la selezione enologica in formato guida realizzata da Veronafiere e Assoenologi. Vinitaly International Academy, la ‘scuola’ di formazione qualificata che si pone l’obiettivo di creare una rete globale di specialisti del vino italiano in tutto il mondo. Ad oggi, all’interno dell’Academy di Vinitaly International sono 340 gli Italian Wine Ambassador certificati di cui 16 Italian wine Expert.

+Info: www.vinitaly.com/press

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

tre × uno =

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina