0
Pinterest LinkedIn

Si è svolta ieri a Milano alla presenza del Ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali della Repubblica Italiana Gian Marco Centinaio l’edizione 2018 di The Winesider Best Italian Wine Awards, la classifica creata da Luca Gardini e Andrea Grignaffini che ha premiato i 50 migliori vini d’Italia.

 

Le 50 etichette selezionate dalla giuria internazionale composta da tredici fra i maggiori esperti di vino al mondo – Lu Yang, Othmar Kiem, Kenichi Ohashi, Amaya Cervera, Tim Atkin, Christy Canterbury, Luciano Ferraro, Daniele Cernilli, Antonio Paolini, Pier Bergonzi e Marco Tonelli oltre a Gardini e Grignaffini – sono state premiate ufficialmente nel corso dell’evento che si è svolto presso il Centro Congressi Fondazione Cariplo. Durante la serata sono stati assegnati anche gli Awards, premi speciali fuori classifica destinati alle aziende, i vini e il Sommelier che si sono distinti nel corso dell’anno. Giunto alla settima edizione TWS_BIWA si conferma un evento di rilievo per il settore che punta a dare visibilità sul palcoscenico internazionale ai produttori, valorizzandone l’impegno e dando risalto al frutto del loro lavoro.

 

Wine Marketing Agra
Annuari Distribuzione Alimentare Catering Ingrosso Alimentare Italia Europa Agra Editrice


“Pensiamo di aver iniziato in questi mesi a dare risposte al mondo del vino, con il lavoro del ‘Comitato Vino’ e dando strumenti ai produttori per la promozione internazionale. Vogliamo lavorare in sinergia con le associazioni di categoria e consentire al prodotto vino di essere trainante in agricoltura” –
ha dichiarato il Ministro Centinaio – “Turismo e vino sono un abbinamento vincente. Sono sempre più numerosi i turisti che scelgono l’enoturismo per scoprire un territorio. Sosterremo questo settore come ci chiedono i produttori e i tour operator”. “Inoltre – ha concluso Centinaio – grande attenzione alla tutela della qualità dei vini italiani vittime di copiature in tutto il mondo. Abbiamo bloccato il Prosecco in lattina e i vini in polvere, e bloccheremo ogni tentativo di copiatura del vino italiano”. (fonte ANSA).

 

Databank Database Case Vinicole Cantine Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web

 

Al primo posto Tenuta San Guido con il suo Bolgheri Sassicaia 2015, medaglia d’argento per il Barbaresco Vecchie Viti 2012 di Roagna e per il terzo posto si torna in Toscana con il Brunello di Montalcino Tenuta Nuova 2013 di Casanova di Neri. Gli Awards 2018: Premio vino promessa – Cantina di Soliera, Lambrusco di Sorbara il Trovador 2017, Premio vino da uve autoctone rosso – Federici, Roma Rosso 2016, Premio vino da uve autoctone bianco – Nals Margreid, Sirmian 2016, Premio vino pop – Carlotto, Schiava 2017, Premio alfiere del territorio – Enio Ottaviani, Romagna Sangiovese Dado 2016, Premio miglior Sommelier- Giovanni Sinesi, ristorante Casadonna Reale.

The Winesider Best Italian Wine Awards è patrocinato dal MIPAAF, sostenuto da ICE e da altri partner commerciali.

 

 

The winesider best italian wine awards_2018: i 50 migliori vini d’italia

1) Tenuta San Guido Bolgheri Sassicaia 2015 toscana
2) Roagna Barbaresco Asili Vecchie Viti 2012 Piemonte
3) Casanova Di Neri Brunello Di Montalcino Tenuta Nuova 2013 Toscana
4) San Michele Appiano – Sauvignon The Wine Collection 2015 – Alto Adige
5) Lusignani Alberto – Vin Santo Di Vigoleno 2008 – Emilia Romagna
6) Uberti – Franciacorta Quinque – Cuvée 5 vendemmie – Lombardia
7) Marco De Bartoli – Solera Vecchio Samperi – Sicilia
8) Tenuta Sette Ponti – Vigna dell’Impero 2015 – Toscana
9) Pacher Hof – private cuvée andreas huber 2016 – Alto Adige
10) Cantina Tramin – Chardonnay Riserva 2015 – Alto Adige
11) Valentini – Trebbiano D’Abruzzo 2014 – Abruzzo
12) Florio – Marsala superiore riserva ambra donna franca – Sicilia
13) Grattamacco – Bolgheri rosso superiore Grattamacco 2015 – Toscana
14) Broglia – Gavi vecchia annata 2009 – Piemonte
15) Ettore Germano – Langhe Riesling Hérzu 2016 – Piemonte
16) Nino Negri – Sfursat 5 stelle 2015 – Lombardia
17) Damilano – Barolo Riserva 1752 Cannubi 2010 – Piemonte
18) Ca’ Del Baio – Langhe Riesling 2016 – Piemonte
19) Il Marroneto – Brunello Di Montalcino selezione madonna delle grazie 2013 – Toscana
20) Giuseppe Mascarello e Figlio – Barolo Monprivato 2013 – Piemonte
21) Gian paolo e Giovanni Cavalleri – Franciacorta collezione esclusiva Giovanni Cavalleri 2007 – Lombardia
22) Torre San Martino – Sangiovese Modigliana Vigna 1922 2015 – Emilia Romagna
23) Schiavenza – Barolo Cerretta 2014 – Piemonte
24) Petrolo – Galatrona 2016 – Toscana
25) Fratelli Alessandria – Barolo Monvigliero 2014 – Piemonte
26) Ca’ Del Bosco – Franciacorta Riserva Annamaria Clementi 2008 – Lombardia
27) Marisa Cuomo – Furore bianco fiorduva 2016 – Campania
28) Vietti – Barolo Rocche Di Castiglione 2014 – Piemonte
29) Conte Emo Capodilista – La Montecchia – Passito Donna Daria 2015 – Veneto
30) Gini – Soave Contrada Salvarenza – Vecchie Vigne 2015 – Veneto
31) Michele Chiarlo – Barolo Cerequio 2013 – Piemonte
32) Brezza Giacomo e Figli – Barolo Cannubi 2014 – Piemonte
33) Elvio Cogno – Barolo Riserva Vigna Elena 2012 – Piemonte
34) Poliziano – vino nobile di Montepulciano Asinone 2015 – Toscana
35) Surrau – Cannonau Riserva Sincaru 2015 – Sardegna
36) Vini Franchetti – Passopisciaro – contrada Sciaranuova 2016 – Sicilia
37) Cantina Terlano – Terlaner primo grande Cuvée 2015 – Alto Adige
38) Tenuta Di Fessina – Etna Bianco A’puddara 2016 – Sicilia
39) Zidarich – Vitovska 2016 – Friuli Venezia Giulia
40) Santa Barbara – Mossone 2016 – Marche
41) Tenute Cisa Asinari Dei Marchesi Di Grésy – barbaresco riserva camp gros martinenga 2013 – Piemonte
42) Podere Le Ripi – Brunello Di Montalcino Riserva Lupi e Sirene 2013 – Toscana
43) Belpoggio – Brunello Di Montalcino 2013 – Toscana
44) Giacomo Borgogno & Figli – Barolo liste 2013 – Piemonte
45) Pio Cesare – Barolo Ornato 2014 – Piemonte
46) Monte Rossa – Franciacorta Riserva Cabochon Rosé 2008 – Lombardia
47) Livio Felluga – Terre alte 2016 – Friuli Venezia Giulia
48) Umani Ronchi – Verdicchio dei Castelli di Jesi classico superiore vecchie vigne 2016 – Marche
49) Bruno Rocca – Barbaresco Rabajà 2014 – Piemonte
50) Pievalta – Verdicchio dei Castelli di Jesi Riserva San Paolo 2016 – Marche

 

+INFO:biwawards.it/
pressoffice@ideafoodandbeverage.it

caffepagato.com - Il tuo bar a portata di App - Ancora non sei affiliato?

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

sette + sette =