Pinterest LinkedIn

Il gruppo birrario Anheuser-Busch InBev e il gruppo Constellation Brands, Inc. hanno annunciato la revisione degli accordi relativi alla produzione, importazione e distribuzione sul mercato USA della birra Corona Extra e degli altri marchi birrari del gruppo messicano Modelo (controllato da AB InBev). La proprietà della società Crown Imports, che attualmente importa e distribuisce negli USA le birre del gruppo Modelo, passerà al 100% alla Constellation Brand che contestualmente acquisirà (per la cifra di $ 2,9 miliardi) i diritti perpetui per Corona e gli altri marchi Modelo sul mercato Usa e la proprietà del birrificio Piedras Negras, in Messico, che attualmente assicura il 60% delle quantità importate e distribuite da Crown Imports sul mercato statunitense.

Scarica gratis la Guidaonline Birre & Birre 2021 Beverfood.com con schede di tutte oltre 2000 marche di birra
Scarica Ora!!! Guidaonline Birre & Birre 2021 con tutti i marchi di birra

La vendita della fabbrica di birra, che si trova non lontano dai confini del Texas, ha la finalità di garantire la completa indipendenza degli approvvigionamenti ed il controllo completo della produzione di marchi Modelo per il marketing e la distribuzione negli Stati Uniti. AB InBev e Constellation hanno inoltre stipulato un contratto di servizio per tre anni per garantire una adeguata transizione operativa della birreria che utilizza un tecnologia di punta ed è stato progettata per essere in grado di aumentare la sua capacità. Durante questi tre anni, Constellation investirà circa 400 milioni di dollari per ampliare la fabbrica di birra Piedras Negras, che potrebbe soddisfare in futuro il 100% del fabbisogno birraio sul mercato statunitense da parte di Crown Imports.

A seguito di questo accordo il gruppo Constellation Brands diventerà (con la controllata al 100% Crown Imports) il terzo maggiore competitore birrario sul mercato USA, del tutto indipendente ed autonomo rispetto al gruppo messicano e al gruppo belga. E’ evidente che con questa operazione AB InBev abbia inteso superare definitivamente le opposizioni che il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti aveva mosso alla recente operazione di acquisizione completa del capitale del Grupo Modelo da parte della multinazionale belga AB InBev. Secondo il Dipartimento questa operazione avrebbe portato la AB InBev a riunire sotto di sé le quote di mercato di Anheuser Busch (birra Bud) e della Modelo, arrivando a detenere da sola il 50% ca. del mercato statunitense della birra; una concentrazione giudicata inaccettabile dall’Autorità antitrust americana, opponendosi in tal modo all’accordo. A questo punto il nuovo accordo tra AB InBev e Constellation Brand, in quanto trasferisce a quest’ultima la quota di mercato delle birre Modelo negli Usa, dovrebbe far cadere le obiezioni dell’autorità antitrust americana.

Databank Birrifici Birra Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web Aziende Produttori

Infoflash/Constellation Brands
Constellation Brands è il leader mondiale dei vini di lusso, con vendite in 100 diversi paesi del mondo, un giro d’affari di ca. $ 3 miliardi e più di 4.400 dipendenti in tutto il mondo. Constellation dispone di un ampio portafoglio di prodotti di alta qualità in tutto il mondo nei settori delle bevande alcoliche (vini, birre e spitis), tra cui i marchi Robert Mondavi, Clos du Bois, Kim Crawford, Inniskillin, Tenuta francescano, Mark West, Ruffino, Simi, Estancia, Corona Extra, Nero
Velvet Canadian Whisky e Vodka Svedka. Per quanto riguarda il settore birre, il gruppo opera sul mercato USA attraverso la Crown Imports, in passato posseduta pariteticamente con AB InBev ed ora di sua proprietà al 100%. Crown Imports importa e distribuisce in USA i marchi della messicana Modelo, tra cui Corona Extra, la birra importata più venduta negli Usa; importa e distribuisce negli Usa anche la birra cinese Tsingtao +info: www.cbrands.com

Grossisti importatori distributori bevande alimentari Banchedati Database excel xls csv Dati Indirizzi e-mail Tabella Campi records Industria Alimentare e Ingrosso

Infoflash/Anheuser-Busch InBev
Alla fine degli anni ’80 i belgi della Stella Artois decisero di costruire un grande gruppo birrario multinazionale a capitale belga. Inizialmente furono assorbiti e integrati numerosi marchi e birrerie storiche del Belgio per poi puntare sul fronte estero con l’acquisizione nel 1991 del gruppo canadese Labatt. Il nuovo gruppo procedette negli anni successivi ad altre importanti acquisizioni sullo scacchiere europeo, tra cui la divisione birraria del gruppo Bass e del gruppo Whitebread in Gran Bretagna, le tedesche Beck’s ed Diebels ed il gruppo bavarese Spaten – Loewenbrau. Nell’Est Europa il gruppo belga si è mostrato molto attivo assumendo il controllo del gruppo SUN (leader in Ucraina e al secondo posto in Russia). Ma la grande operazione, che ha portato la multinazionale belga a porsi ai vertici della classifica mondiale dei birrai, è stata l’integrazione con il gruppo sudamericano Ambev, a seguito della quale la nuova conglomerata belga-brasiliana ha assunto la nuova denominazione di InBev. Nel 2008 segue la mega acquisizione del gruppo americano Anheuser-Busch, che ha proiettato la società ad una quota di prossima al 20% del totale mondiale. Nel frattempo il nuovo gruppo, che ha assunto la denominazione di AB InBev, ha avviato un piano di disinvestimenti di cespiti considerati non strategici, tra cui la partecipazione di minoranza nella società birraia cinese Tzing Tao, Tennent’s in UK e le attività birrarie in diversi paesi dell’Est Europa. Inoltre il gruppo belga ha una partecipazione del 50% nel capitale della messicana Modelo, che si è ora portata al 100% del capitale. Il gruppo ha chiuso il 2011 con volumi totali venduti pari a 350 milioni di hl relativi al settore birre e 51 milioni di bevande analcoliche (soprattutto in America Latina). Il giro d’affari totale è stato di $ 39 miliardi. AB InBev è operativa in Italia tramite la propria filiale commerciale InBev Italia (n. 3 sul mercato nazionale) +info: www.ab-inbev.com

Infoflash/Grupo Modelo
Il Grupo Modelo, fondato nel 1925, è leader in Messico nella produzione e distribuzione di birra, con oltre il 60% della quota di mercato totale (nazionale ed export) . Possiede sette stabilimenti produttivi nel paese, con una capacità annua di 65 milioni di ettolitri. Attualmente produce e distribuisce 13 marchi, inclusi Corona Extra (la birra messicana più venduta al mondo), Modelo Especial, Victoria, Pacífico e Negra Modelo. Grupo Modelo esporta 6 marchi ed è presente in oltre 170 paesi; Corona Extra è la birra estera più venduta sul mercato USA. Nel 1992 è entrata nel capitale Modelo l’americana Anheuser Busch che ha gradualmente incrementato la sua partecipazione fino al 50%. Il gruppo messicano importa e distribuisce sul mercato messicano anche le seguenti altre marche. Budweiser, Bud Light y e O’Doul’s dagli USA, Tsingtao (dalla Cina) e la danese Carlsberg. Il controllo totale del gruppo è ora passato alla AB InBev. Grazie ad un’alleanza strategica con Nestlè Waters, il gruppo messicano produce e distribuisce in Messico anche le marche di acqua imbottigliata S. Maria, Nestlè Pure Life e altre. La società per il 2010 ha dichiarato vendite pari a 53 milioni di hh (di cui il 30% esportazioni) e un giro d’affari di 85 miliardi di pesos. In Italia il gruppo messicano non opera direttamente, ma i suoi principali marchi sono distribuiti dalla Carlsberg Italia. +info: www.gmodelo.mx

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)