0
Pinterest LinkedIn

La presentazione del progetto al Beer&Food Attraction a Rimini.
Dall’impatto zero all’impatto positivo: ovvero rimuovere più CO2 di quanta se ne produce.

Da anni Levico Acque ha intrapreso un impegnativo percorso di responsabilità, calcolando i suoi impatti ambientali e dedicando importanti investimenti mirati a ridurre le emissioni di CO2 in tutto il suo ciclo produttivo e distributivo: dall’efficienza energetica, all’uso di energia rinnovabile, fino ai materiali sostenibili degli imballaggi e al design della bottiglia che ne massimizza il suo riuso. Così facendo, prima azienda nel settore, ha raggiunto l’obiettivo impatto zero già dal 2014, come attestato dalla certificazione B-Neutral.

A partire dal 2019, attraverso il progetto LCA (Life Cycle Assessment) Levico ha misurato nel modo più approfondito e completo l’emissione totale di CO2 che annualmente viene emessa nell’intero ciclo di vita dei propri prodotti, dalla fornitura del vetro alla consegna della bottiglia. Questo gli ha valso la prestigiosa dichiarazione EPD (Environmental Product Declaration), che poche aziende al mondo possono vantare.

Ma essere neutrale a Levico non basta: ha infatti deciso di non limitarsi a ridurre a zero le proprie emissioni, ma di impegnarsi addirittura a rimuovere dall’atmosfera il 110% della CO2: così facendo, dimostra in modo concreto di essere un’azienda dall’impatto positivo, ovvero che lascia dietro di sé un ambiente migliore di quello che ha trovato.

Climate Positive: salvare le foreste per salvare il pianeta

Per realizzare questo importante obiettivo, dal 2019 Levico ha avviato un programma pluriennale di riforestazione e cura di decine di migliaia di alberi (più di 24.000 alberi all’anno, ovvero 65 alberi al giorno) dalle Alpi al mare, generando così impatti positivi verificati dallo standard FSC®, l’organizzazione internazionale indipendente che da 25 anni promuove un sistema di certificazione e tutela forestale riconosciuto a livello globale.

In alta quota, Levico contribuisce al recupero delle Foreste del Brennero e di Arte Sella, danneggiate dalla Tempesta Vaia; in pianura, lungo il fiume Brenta, partecipa alla creazione di nuove foreste urbane nella città di Padova con il progetto PadovaO2; e infine al mare, nella laguna in provincia di Venezia sostiene progetto delle valli di pesca Blue Valley.

Prendersi cura degli alberi vuol dire prendersi cura del nostro pianeta: la salvaguardia del patrimonio forestale è infatti l’azione più rilevante ed efficace contro il riscaldamento globale.

Questo straordinario progetto eccede in senso positivo ogni indice di riduzione delle emissioni e di sostenibilità come sinora normalmente inteso, aprendo una nuova via nell’impegno per la salvaguardia del nostro pianeta.

Climate Positive, un progetto che coinvolge clienti e consumatori.

Acqua Levico intende coinvolgere fortemente i propri distributori Horeca in questo progetto, aspirando a renderli parte attiva e determinante. Sarà infatti solo grazie al loro contributo – in quanto canale privilegiato di distribuzione – che si potrà realizzare l’obiettivo aziendale del prendersi cura di un albero ogni 80 casse distribuite, che nei fatti è una delle espressioni più chiare e concrete dell’approccio “Climate Positive” di Levico Acque e dei suoi partner.

Levico Acque ha scelto quindi di aprire il 2020 con una serie di attività volte a celebrare l’intensificarsi di questo percorso responsabile verso l’ambiente. La prima iniziativa, sulla scia di quanto realizzato gli scorsi anni assieme ad Arte Sella e a seguito anche del riscontro positivo ricevuto dal mercato sarà la presentazione del progetto CLIMATE POSITIVE durante il Food and Beer Attraction, la manifestazione fieristica internazionale rivolta al mondo dell’horeca.

Questo progetto appresenta inoltre per l’azienda un punto di svolta importante, ovvero il passaggio da scelte conservative di impatto zero e di sostenibilità ambientale verso un futuro che vede Levico Acque come promotrice proattiva di atteggiamenti positivi sull’ambiente. Un percorso sicuramente ambizioso, che può realizzarsi anche e soprattutto attraverso la collaborazione tra fornitori, produttori, distributori e ristoratori nel canale Horeca.

Databank bevande bibite succhi acque Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web

Bibibio e Biomix: le bibite biologiche completano la gamma dei prodotti Levico, e la sua idea di naturalezza.

Complementari rispetto alla filosofia aziendale, Bibibio e Biomix garantiscono al distributore Horeca una gamma di prodotti ampia e raffinata in grado di soddisfare i consumatori più esigenti.

Le bibite BIBIBIO sono 6 referenze di bibite frizzanti, 100% biologiche.

Alle classicissime aranciata, chinotto, limonata, cola, si uniscono 2 referenze più innovative, melagrana e melazenzero. Ottime sia da sole che in miscelazione, rappresentano una modalità di bere “soft” in grado di soddisfare i consumatori più attenti sempre alla ricerca di novità. Le bibite BIBIBIO rappresentano uno dei modi più contemporanei di “bere naturale”. Sono pensate infatti per le nuove tendenze del “panino gourmet” e dello “street food” di alto livello, che uniscono la tradizione regionale al bio e alla ricerca della qualità.

Le bibite BIOMIX, lanciate con successo nel 2018, sono dedicate alla miscelazione, e anch’esse prodotte con utilizzo di soli ingredienti biologici di alta qualità. La prima referenza è uno strepitoso gingerbeer, mentre la seconda è un classico rivisitato in chiave biologica: la Biotonic water, destinata alla sempre più raffinata ricerca di acque toniche di qualità.

 

www.levicoacque.it

Scheda e news: LEVICO ACQUE S.r.l.


Scheda e news: Beer&Food Attraction


caffepagato.com - Il tuo bar a portata di App - Ancora non sei affiliato?

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Bevitalia Acque Minerali Acquista

Scrivi un commento

tredici − 6 =