Pinterest LinkedIn

Che il caffè sia una bevanda “eccitante” lo sanno tutti. Ma qualcuno in America ha voluto calcare la mano su questa interpretazione, proponendo ora ai suoi clienti un servizio del caffè mattutino con cameriere in topless. Non c’è dubbio, il risveglio sarà assicurato! Tutto ciò non accade a Las Vegas, capitale del peccato, ma a Vassalboro, un piccolo centro rurale nello stato del Maine, dove un certo Donald Crabtree ha già ricevuto il permesso di aprire la sua nuova “topless coffee house”in un vecchio motel.


La popolazione della cittadina ha espresso in merito opinioni discordanti. Quelli contrari sostengono che, essendo Vassalboro un piccolo centro rurale, una caffetteria “a luce rosse” potrebbe attirare la gente sbagliata e nuocere alla pace e alla sicurezza della cittadina, mentre altri vedrebbero con favore l’idea di un business di successo in un centro così periferico. Comunque, dopo un lungo dibattito, la commissione progettazione del comune di Vassalboro ha approvato la richiesta di un permesso per aprire il “topless coffee shop”. Nonostante le proteste, i funzionari comunali hanno affermato di non poter fare nulla per fermare la nuova iniziativa, in quanto nessuna legge di Vassalboro stabilisce delle restrizioni in tal senso. I funzionari sono arrivati alla conclusione che non fosse giusto ostacolare un’attività solo a causa dell’uniforme indossata (o …parzialmente indossata) dalle impiegate dell’azienda.

L’idea di marketing più vecchia del mondo, ossia quella di attirare i clienti grazie a belle ragazze mezze nude, sembra funzionare ancora, particolarmente negli States, patria delle conigliette. L’idea del topless coffee bar non è che l’ultima di una serie di iniziative -per così dire- “esuberanti”. E’ quello che sta succedendo, ad esempio, a Seattle, la metropoli del caffè “made in Usa”, dove, per competere con la catena di caffetterie di Starbucks, diversi chioschi fanno servire espresso e cappuccino ad attraenti bariste in bikini o da cameriere in baby-doll. I nomi di queste caffetterie sono abbastanza eloquenti: Cowgirls Espresso (www.cowgirlsespresso.com), Moka Girls (www.mokagirls.com), Bikini Espresso, ecc.. Gli affari vanno a gonfie vele e le ragazze confermano di guadagnare molto di più che in un bar ordinario, mentre i clienti sono ben lieti di pagare qualche extra per una colazione offerta da una barista provocante.

Non si sa ancora se, di fronte a questa nuova tendenza nel servire il caffè, la SCAA americana vorrà indire in futuro una specifica Topless Baristas Championship.

+INFO: www.tgcom.mediaset.it/mondo/articoli/articolo438005.shtml

Se volete ricevere con regolarità la segnalazione di tutte le nostre news sul settore del beverage, iscrivetevi gratuitamente alla nostra bevernews. –> ISCRIZIONE

SEZIONE DOCUMENTAZIONE -> Caffè

ALTRE BEVERNEWS SUL SETTORE -> Caffè

caffepagato.com - Il tuo bar a portata di App - Ancora non sei affiliato?

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Coffitalia Beverfood Caffè Italia torrefazionii aziende indirizzi

Scrivi un commento

16 − uno =