0
Pinterest LinkedIn

Per favorire la cultura del bere all’insegna della moderazione e della responsabilità, e per sensibilizzare i propri consumatori sui rischi legati al consumo di alcol alla guida, Birra Peroni ha sviluppato delle nuove linee guida che prevedono l’inserimento della dicitura “O BEVI O GUIDI” sui propri materiali di comunicazione e sulle etichette dei propri marchi commercializzati in Italia.Birra Peroni ha deciso di riprendere il tema della campagna di sensibilizzazione sul tema dell’alcol e la guida già lanciata da Assobirra, l’associazione degli Industriali della Birra e del Malto, nel corso del 2009 al fine di rafforzare il proprio impegno nel promuovere un consumo responsabile.


Annuario Birra Infobirra beverfoodA partire dal 15 novembre e progressivamente entro dicembre 2011, tutte le comunicazioni aziendali, dalle campagne di comunicazione su stampa radio e tv, fino a le etichette e ai materiali di confezionamento, includeranno un messaggio responsabile. “L’informazione sul consumo responsabile è una delle nostre dieci priorità per uno sviluppo sostenibile. Essendo uno dei maggiori produttori di birra al mondo, pensiamo che la birra aggiunga divertimento e gusto alla vita della maggior parte delle persone, che bevono in modo responsabile. Tuttavia siamo a conoscenza degli effetti negativi dell’abuso di alcol sugli individui e la società. Abbiamo quindi scelto di inserire il messaggio “O BEVI O GUIDI” un messaggio semplice e che lascia poco spazio a dubbi: niente alcol per chi deve mettersi alla guida”– ha spiegato Federico Sannella, Direttore Relazioni Esterne di Birra Peroni – Un invito chiaro e diretto che riteniamo possa essere recepito in maniera efficace dai consumatori e che segue la direzione già intrapresa da diversi anni dall’associazione di categoria, AssoBirra, di cui la nostra Azienda è parte”.

Scarica Ora!!! Guida beverfood Birre “O BEVI O GUIDI” sarà riportato in carattere maiuscolo, in colori a contrasto con lo sfondo, e potrà essere trasmesso unitamente all’invito a visitare il sito www.alcolparliamone.it e al simbolo di divieto di mettersi alla guida. In tutti i casi, per garantirne la leggibilità, la sua dimensione occuperà uno spazio di circa il 5% della superficie complessiva della comunicazione. “Pur consapevoli che la birra sia una bevanda alcolica naturale che può essere assunta in modo compatibile con le regole di una sana alimentazione, bisogna imparare a dire no agli eccessi e rinunciare a bere del tutto in determinate circostanze come ad esempio quando si deve guidare – continua Federico Sannella. – E’ per questo che riteniamo importante sostenere, attraverso iniziative concrete e continuative nel tempo, una informazione chiara sul consumo responsabile di alcol così come facciamo sul sito www.alcolparliamone.it in cui cerchiamo di diffondere una corretta informazione sul tema”.

Databank excel xls grossisti

E’ questa un’ulteriore tappa attraverso il quale il settore birrario e Birra Peroni in particolare ha tradotto concretamente la propria responsabilità sociale. Questa iniziativa si inserisce in un percorso più ampio che ha visto l’azienda impegnata nel corso degli anni in diversi programmi volti ad informare i consumatori sul consumo responsabile di alcol. Tra queste, la partecipazione alle iniziative di AssoBirra di cui Birra Peroni fa parte, sul tema in particolare “l’alcol e i giovani”, “l’alcol e la gravidanza” e il “dialogo tra genitori e figli”. L’impegno dell’azienda è proseguito con la creazione del sito www.alcolparliamone.it. Articolato in diverse sezioni tematiche, il sito offre approfondimenti sugli effetti dell’alcol sul corpo umano e sui principali comportamenti legati ad un consumo non responsabile di alcol.

+info: www.birraperoni.it/consumo-responsabile/

No.3 London Dry Gin - nuova bottiglia disponibile da Marzo 2020 - esclusiva di Pallini

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Birra Birritalia beverfood

Scrivi un commento

17 + 9 =