Pinterest LinkedIn

Secondo i dati dell’ultimo Report Annuale Assobirra (l‘associazione dei birrai italiani), i consumi totali di birra in Italia si sono portai a 17,8 milioni di ettolitri nel 2006, con un aumento di circa il 3% rispetto allo scorso anno. Questo risultato è stato favorito anche alla buona annata climatica. I consumi pro-capite si sono ora riportati sopra i 30 litri/anno e l’andamento positivo delle vendite nella prima parte del 2007 fa intravedere ulteriori progressi alla fine di quest’anno.


La produzione nazionale di birra è rimasta pressoché invariata: 12,8 milioni di ettolitri, ponendo l’Italia al 12.mo posto nella classifica dei paesi produttori europei (dopo Germania, Russia, Gran Bretagna, Spagna, Polonia, Olanda, Ucraina, Rep. Ceca, Belgio Francia e Romania). Quindi l’aumento dei consumi interni è stato alimentato dalla forte crescita delle importazioni che si sono portate a 5,8 milioni di hl contro 5,26 milioni del 2005 (con un progresso di oltre il 10%). Le importazioni sono cresciute ininterrottamente in questi anni ed ora rappresentano circa il 33% del totale consumi interni, la più alta incidenza in tutto il continente europeo. Anche le esportazioni sono cresciute (da 0,7 a 0,8 mio ettolitri), ma restano ancora marginali (il 6% circa dell’intera produzione)

Nuovo Annuario InfoBirra 2007-2008

Un’analisi più organica e dettagliata del mercato italiano e dei primi 30 mercati nazionali europei, compresi gli scenari competitivi in ciascuna nazione, è riportata nel nuovo annuario INFOBIRRE ITALIA 2007-08, curato come al solito dalla BEVERFOOD srl, in distribuzione a partire dalla fine di luglio.

Assobirra ha anche presentato i principali risultati della consueta indagine annuale della Makno sui consumi e i consumatori italiani. Dall’indagine, condotta su un campione di 1500 persone, emergono i seguenti risultati fondamentali. Il 19,8% degli italiani, quando mangia fuori casa, sceglie la birra, contro il 18,8% che preferisce il vino; nel week-end, però, a tavola il vino è preferito dal 43,6% degli italiani contro il 38,9% che preferisce la birra.

Quasi 7 italiani su dieci bevono birra: il 6,6% la consuma tutti i giorni, il 27,5% lo fa abitualmente e il 35% in maniera sporadica. A orientare sempre più la scelta è il fattore gusto: più della metà degli intervistati ordina una birra perché ne gradisce il sapore, mentre perde posizioni lo storico abbinamento con la pizza.

E se quasi cinque italiani su dieci la ritengono in linea con la dieta mediterranea, il 40% addirittura vuole approfondire un abbinamento molto particolare, birra e pesce.. Crescono anche le consumatrici (dal 53,1% al 54,5%). L’81% preferisce berla al bar con gli amici o comunque fuori casa (78%), ma cresce dal 38% al 44% il numero di quelli che la gustano a casa con amici e parenti. Un cenno infine alle birre preferite dagli italiani: al primo posto le pils (40,9%), seguite dalle doppio malto (13,9%), dalle puro malto (11,3%), dalle lager (10,6%), dalle birre di frumento (3,5%) con attenzione crescente alle analcoliche (2,6%).

Bevernews elaborata sulla base di dati e documenti aziendali e di informazioni sulla stampa economica e settoriale – ©BEVERFOOD Srl –La presente bevernews può essere ripresa su altri media solo a condizione di citare in chiaro la fonte: Annuari del Bere® www.beverfood.com

CONSULTA LA NUOVA SEZIONE DOCUMENTAZIONE -> birre

LE ALTRE BEVERNEWS DELLA SEZIONE: -> birre

Pianeta Birra Beverage & Co

news -> pianeta birra 2008

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Banchedati excel csv contatti email aziende beverage e food

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Birra Birritalia beverfood

Scrivi un commento

3 + cinque =